Dopo la Balanzoni anche un altro medico chirurgo detta regole  agli infermieri, senza nessuna remore e addirittura per iscritto (con tanto di timbro aziendale).

Emanando ordini di servizio e stravolgendo anni di legislazione professionale in ambito infermieristico decidendo cosa e come debbano svolgere il lavoro gli Infermieri.

Così scrive il coraggioso medico bizzarro  « Si aggiunge la seguente postilla: l’infermiere deve collaborare con l’OSS, in modo particolare quando su un piano sono presente due infermieri, uno dei due deve aiuta a fare il giro».

Per giro, ovviamente, si intende proprio il famoso giro letti che mai L’infermiere avrebbe dovuto svolgere ,REGIO DECRETO 2 maggio 1940, n. 1310 dove  si
Determinavano le mansioni dell’ infermiere professionali e degli infermieri generici. (GU n.225 del 25-9-1940 ), così come non rientrano nelle sue  competenze  rispondere ai campanelli, abbassare le sponde del letto,fare l’igiene al paziende,usare padelle e pappagalli, spegnere la luce,dare fotocopie ecc…tutte mansioni igienico domestico alberghiere tipiche della professione ausiliaria oss e che nulla hanno a che vendere con la professione infermieristica.

Infatti la cassazione stabilí circa 40 anni fa che “non compete all’infermiere ma al personale subalterno, (Suprema Corte di Cassazione, sent. N° 1078).

Dinanzi a questo ordine di servizio bizzarro e incosciente,se così si può chiamare,che ha causato una marea di indignazione nel mondo infermieristico, Laura Rita Santoro (Nursing Up Lazio) non ci ha pensato su ed ha scritto  una email al medico per avere chiarimenti sulla veridicità di questa sua presunta opera d’arte:

«Ha scritto lei l’opera d’arte allegata? Si potrebbe chiedere il supporto di un legale per agire contro il demansionamento posto in essere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Piuttosto imbarazzante ciò che è scritto, …per principi giuridici legati al demansionamento, …e per la forma piuttosto discutibile. Comunque gira nel web, i commenti che sta ricevendo, sono esilaranti, se non fosse grave da molti punti di vista. Nella speranza che riveda l’atteggiamento, cordialmente
Coordinamento regionale Nursing Up Lazio
Dott.ssa Laura Rita Santoro»

La dottoressa ha risposto con un timido e spaesato: “Gentilissima, posso sapere con chi sto parlando? Chi le ha dato il mio indirizzo email? Grazie”. Dopodiché… Il nulla.

Vi teremo informati sulla vicenda.

Redazione NurseNews.eu

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Ultime notizie
NurseNews.eu

Convocazione alla prova d’esame orale per il concorso pubblico di 110 vice ispettori tecnici ruolo sanitari, infermieri della Polizia di Stato.

          OGGETTO: concorso pubblico, per titoli cd esami, per l’assunzione di 110 vice ispettori tecnici del ruolo degli ispettori tecnici della ...

Continua a leggere

Cena di Natale del sindacato FSI-USAE Agrigento-Caltanissetta.

Il sindacato FSI-USAE della provincia di Agrigento ha vissuto un momento di unione e divertimento prima dell'inizio delle festività natalizie ...

Continua a leggere

Ennesimo medico coraggioso e bizzarro ordina per iscritto il giro letto agli Infermieri.

                Dopo la Balanzoni anche un altro medico chirurgo detta regole  agli infermieri, senza nessuna remore e addirittura per iscritto (con ...

Continua a leggere

Durante le ferie la retribuzione non può essere inferiore alle giornate di lavoro in presenza

Durante le ferie la retribuzione non può essere inferiore alle giornate di lavoro in presenza

            Con la sentenza n. 20216 del 23.06.2022, la Cassazione dichiara la nullità della clausola del contratto collettivo del Trasporto aereo che ...

Continua a leggere

Martina si laurea e diventa mamma nello stesso giorno: Vi racconto com'è andata

            Mamma e dottoressa nello stesso giorno. I meravigliosi "scherzi" del destino di una vita che sembra aver subìto un'accelerazione improvvisa, ...

Continua a leggere

Ars e Precari Covid, Volo: «I contratti saranno prorogati»

              Il tema è stato tra quelli trattati anche nella seduta della Sesta Commissione. PALERMO. «Daremo una proroga al personale sanitario precario. ...

Continua a leggere

Suona il Campanello del reparto ma non arriva nessuno.

                Ha suonato il campanello del suo compagno di stanza all’ospedale, sabato notte intorno alle 3.30, nel reparto di medicina Interna ...

Continua a leggere

l’infermiere che ometta di prendere in carico un paziente poi deceduto in seguito a intervento chirurgico risponde di omicidio colposo.

l’infermiere che ometta di prendere in carico un paziente poi deceduto in seguito a intervento chirurgico risponde di omicidio colposo.

              E’ quanto stabilito dalla Cassazione con sentenza n. 21449 del 25 maggio 2022 Più nello specifico, due infermieri venivano imputati di ...

Continua a leggere

L’Azienda ospedaliera Cannizzaro stabilizza 31 infermieri.

L'Azienda ospedaliera Cannizzaro stabilizza 31 infermieri.

          L’ azienda Ospedaliera Cannizzaro nella persona del direttore Generale Salvatore Giuffrida prosegue, dopo quella già riconosciuta al personale medico nella ...

Continua a leggere

L’Anaao Assomed condivide con la Balanzoni l’odio verso gli infermieri

                Ritorniamo, nostro malgrado, a parlare di Barbara Balanzoni, non più medico perché radiata, autrice dell’ennesimo commento di basso profilo. Nulla ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione