Il demansionamento, ormai organizzato da anni da molte Aziende, è la prova della “scarsa”, per usare un eufemismo, considerazione che questi hanno per la professionalità degli Infermieri.

La strategia è ovviamente finalizzata a costringere gli Infermieri a svolgere mansioni che competono al personale ausiliario, cosiddetto di supporto (OTA OSS).

Le minacce di provvedimenti disciplinari avverso gli Infermieri che osano opporsi a questa ignominiosa prassi, non di rado attuata dagli stessi appartenenti alla categoria, dirigenti infermieristici e Coordinatori, sono all’ ordine del giorno…

Ovviamente si tratta di minacce contra legem, sia perché minacciare provvedimenti disciplinari configura un reato, sia perché le mansioni richieste non competono agli infermieri come la giurisprudenza sistematicamente afferma. sentenze dimostrano.

Artifici lessicali che usano sistematicamente la stessa terminologia: umanità, etica, responsabilità ecc. rappresentano la supposta giustificazione nonché una forma di ricatto morale per pretendere dagli Infermieri l’esecuzione di mansioni Inferiori.

No di rado queste attività vengono pretese attraverso la redazione piani di lavoro dove viene previsto il cosiddetto giroletti, giropannoloni e giri vari facendo credere che tali piani di lavoro siano legge cui attenersi e non invece scritture che violano palesemente la legge.

Evidente che questi atteggiamenti hanno come scopo quello di far svolgere tutte le attività igienico-domestico-alberghiere agli Infermieri compensando così l’assenza nei turni del personale di supporto.

Un bel documento che prova in re ipsa il demmansionamento voluto e imposto dal firmatario di questo vergognoso documento.

Matteo Incarviglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Ultime notizie
NurseNews.eu

Convocazione alla prova d’esame orale per il concorso pubblico di 110 vice ispettori tecnici ruolo sanitari, infermieri della Polizia di Stato.

          OGGETTO: concorso pubblico, per titoli cd esami, per l’assunzione di 110 vice ispettori tecnici del ruolo degli ispettori tecnici della ...

Continua a leggere

Cena di Natale del sindacato FSI-USAE Agrigento-Caltanissetta.

Il sindacato FSI-USAE della provincia di Agrigento ha vissuto un momento di unione e divertimento prima dell'inizio delle festività natalizie ...

Continua a leggere

Ennesimo medico coraggioso e bizzarro ordina per iscritto il giro letto agli Infermieri.

                Dopo la Balanzoni anche un altro medico chirurgo detta regole  agli infermieri, senza nessuna remore e addirittura per iscritto (con ...

Continua a leggere

Durante le ferie la retribuzione non può essere inferiore alle giornate di lavoro in presenza

Durante le ferie la retribuzione non può essere inferiore alle giornate di lavoro in presenza

            Con la sentenza n. 20216 del 23.06.2022, la Cassazione dichiara la nullità della clausola del contratto collettivo del Trasporto aereo che ...

Continua a leggere

Martina si laurea e diventa mamma nello stesso giorno: Vi racconto com'è andata

            Mamma e dottoressa nello stesso giorno. I meravigliosi "scherzi" del destino di una vita che sembra aver subìto un'accelerazione improvvisa, ...

Continua a leggere

Ars e Precari Covid, Volo: «I contratti saranno prorogati»

              Il tema è stato tra quelli trattati anche nella seduta della Sesta Commissione. PALERMO. «Daremo una proroga al personale sanitario precario. ...

Continua a leggere

Suona il Campanello del reparto ma non arriva nessuno.

                Ha suonato il campanello del suo compagno di stanza all’ospedale, sabato notte intorno alle 3.30, nel reparto di medicina Interna ...

Continua a leggere

l’infermiere che ometta di prendere in carico un paziente poi deceduto in seguito a intervento chirurgico risponde di omicidio colposo.

l’infermiere che ometta di prendere in carico un paziente poi deceduto in seguito a intervento chirurgico risponde di omicidio colposo.

              E’ quanto stabilito dalla Cassazione con sentenza n. 21449 del 25 maggio 2022 Più nello specifico, due infermieri venivano imputati di ...

Continua a leggere

L’Azienda ospedaliera Cannizzaro stabilizza 31 infermieri.

L'Azienda ospedaliera Cannizzaro stabilizza 31 infermieri.

          L’ azienda Ospedaliera Cannizzaro nella persona del direttore Generale Salvatore Giuffrida prosegue, dopo quella già riconosciuta al personale medico nella ...

Continua a leggere

L’Anaao Assomed condivide con la Balanzoni l’odio verso gli infermieri

                Ritorniamo, nostro malgrado, a parlare di Barbara Balanzoni, non più medico perché radiata, autrice dell’ennesimo commento di basso profilo. Nulla ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione