La diffida da parte dell’Associazione avvocatura degli infermieri:

“Non esiste il giudizio di incondizionata d’idoneità” presente invece sulla delibera della Azienda sanitaria.

L’Associazione avvocatura degli infermieri (AADI) contesta la delibera n. 664/2022, della Asl Roma 2 ove vengono specificati i requisiti di ammissione per il profilo di “collaboratore professionale sanitario infermiere”.


Secondo l’Aadi il succitato articolo richiede, come pre-requisito generale, tra gli altri, la piena e incondizionata idoneità fisica specifica alle mansioni della posizione funzionale a concorso “palesemente discriminatoria verso i partecipanti affetti da qualsivoglia disabilità”.

Esistono sia a livello internazionale che a livello nazionale forme specifiche di protezione sociale verso le persone affette da handicap, fisico e mentale: la Direttiva 2000/78 CE ha introdotto obblighi verso il datore di lavoro che prevedono “soluzioni ragionevoli” atte a modificare il luogo, l’organizzazione e le condizioni di lavoro delle persone disabili per includerle nell’ambiente lavorativo.

Occorre precisare che, attualmente, la “incondizionata idoneità fisica specifica alla mansioni del profilo professionale a selezione” non è presente nella normativa concorsuale, costituita dal D.P.R n. 220/2001 – Regolamento recante disciplina concorsuale del personale non dirigenziale del Servizio sanitario nazionale – e dal D.P.R. n. 487/1994, recante norme sull’accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici impieghi.

A norma del decreto legislativo n. 81/2008, comma 6, infine, i giudizi che può emettere il medico competente sono improrogabilmente i seguenti: idoneità; idoneità parziale, temporanea o permanente, con prescrizione o limitazioni; inidoneità temporanea; inidoneità permanente. Va da sé che, tra tali giudizi, non esiste quello di incondizionata idoneità.
Si richiede, pertanto, lo stralcio di tale requisito, con avvertenza che, in difetto di quanto sopra, si procederà nelle sedi opportune” concludono dall’Aadi.

NurseNews.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Ultime notizie
NurseNews.eu
La classificazione del personale nel nuovo contratto del comparto Sanità.

La classificazione del personale nel nuovo contratto del comparto Sanità.

            Il nuovo contratto del comparto sanità prevede una classificazione del personale in cinque aree, che corrispondono a cinque differenti livelli di conoscenze, abilità e ...

Continua a leggere

Contratti: Sbarra (Cisl)- Petriccioli (Fp Cisl) Soddisfazione per l’intesa sul rinnovo CCNL sanità.

                Si consolida il processo di innovazione e modernizzazione della Pubblica Amministrazione Ufficio stampa Cisl, Roma, 15 giugno – “Comunichiamo con soddisfazione ...

Continua a leggere

Muore per un aneurisma al Pronto Soccorso dopo sette ore d'attesa in codice verde :chiesta la condanna dell’infermiere di triage.

              E' successo all'ospedale San Luigi di Orbassano, nel Torinese. Il pm chiede la condanna: "Una valutazione diversa avrebbe potuto salvarlo". Sarebbe ...

Continua a leggere

I Medici contro la Moratti e il patto di diamante con gli Infermieri.

                Prima di bollare le proposte come lesive dei diritti di una o dell'altra categoria (Medici ed Infermieri) in relazione alla ...

Continua a leggere

Continua la protesta della Fnomceo:no alla sostituzione dei Medici di base con gli infermieri.

            Dopo la delibera della regione Veneto sul super oss arriva in Lombardia il "super infermiere"che sostituirà il medico di medicina ...

Continua a leggere

Infermieri e Oss:Da sempre strumentali le contrapposizioni

Infermieri e Oss:Da sempre strumentali le contrapposizioni

              È INCREDIBILE come negli ultimi cinquant'anni siano state strumentalizzate e messe in contrapposizione,con il silenzio assenso di tutte le parti ...

Continua a leggere

Infermieri,paradossi legislativi:vincolo di esclusività e l'indennità negata.

            Il vincolo di esclusività è stato oggetto di disamina in materia collegiale professionale: la stessa Suprema Corte di Cassazione, Sez. ...

Continua a leggere

Anelli,Fnomceo:inconcepibile la sostituzione di medici con infermieri nelle cure primarie.

            Sulla sostituzione dei Medici con gli infermieri carenti nelle cure primarie scoppia la bufera. “È inconcepibile che si tenti di mettere ...

Continua a leggere

“Infermieri supplenti dei medici di famiglia”Moratti svolta in Lombardia.

                      Sperimentazione in alcune Asst introdotta per sopperire alla carenza di Mmg : “Mi auguro siano supplenze temporanee e brevi”. “Gli infermieri ...

Continua a leggere

L'ASL 2 di Roma stabilizza solo i dipendenti idonei e senza limitazioni ,escludendo gli infermieri con limitazione ai sensi di legge . Prontamente arriva la diffida dell' AADI.

                La diffida da parte dell’Associazione avvocatura degli infermieri: “Non esiste il giudizio di incondizionata d'idoneità” presente invece sulla delibera della Azienda ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione