Garibaldi, Codacons presenta denuncia per “tortura ai pazienti”

Il Codacons denuncia ospedale, Asp e Regione Siciliana “per tortura ai pazienti, violenza privata ed abbandono di persone incapaci”

“Le interminabili attese, anche di 30 ore – si legge in una nota – al pronto soccorso dell’Azienda Ospedaliera Garibaldi, con persone letteralmente stipate nei tre ambulatori disponibili in un clima di crescente esasperazione degli accompagnatori, arrivati anche a chiamare le forze dell’ordine pur di essere considerati, finiscono sul tavolo del Procuratore della Repubblica di Catania. Il Codacons, tramite l’Avv. Carmelo Sardella, Dirigente dell’Ufficio Legale, sulla base delle diverse testimonianze dei cittadini, presenta un esposto denuncia con la richiesta alla Procura di indagare Azienda Ospedaliera, ASP e Regione Siciliana per i reati di tortura, violenza privata e abbandono di persone incapaci, perche’ riguardanti cittadini ammalati”.

Il Codacons, quindi, chiede l’immediato intervento dell’Assessore regionale alla Sanita’ Siciliana Ruggero Razza e del Ministro Giulia Grillo. “In un clima di forte esasperazione e di grande tensione sociale, questi interminabili ed inaccettabili tempi di attesa al pronto soccorso, ci preoccupano – conclude il Codacons – anche per le possibili ripercussioni sull’ordine pubblico e sull’incolumita’ del personale sanitario tutto del pronto soccorso”del Garibaldi”

Fonte

CataniaToday. It

The following two tabs change content below.
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Alfio Stiro

Post N4.0

I provvedimenti per il direttore della struttura di Montebello della Battaglia e per un operatore so [continua]

Infermieri demansionati per iscritto da Rosa Girasella, direttore medico di struttura complessa. La [continua]

“legge Gelli” È arrivato con molti mesi di ritardo ma il tassello è decisivo: il ministero della Sal [continua]

L’informazione relativa ai dati di salute del paziente e a suoi familiari è tradizionalmente e stori [continua]

Gravi criticità nell’ospedale Sacco di Milano. Personale insufficiente in Pronto Soccorso, infermier [continua]