Redazione

 

 

 

 

 

 

 

Licia Ronzulli INFERMIERA e mamma è la più stretta collaboratrice di Silvio Berlusconi, probabilmente sua erede in Forza Italia. Il leader azzurro aveva chiesto per lei il ministero della salute ma Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni avrebbero messo il veto.

La trattativa interna al centrodestra sulla squadra di governo è finita. Lo dice Silvio Berlusconi, intercettato dai giornalisti mentre esce dal Senato. Il leader di Forza Italia, però, prosegue amareggiato: “Nessun ministero alla Ronzulli, non va bene perché non si devono dare i veti”. Spunta quindi il nome di Licia Ronzulli, senatrice azzurra e fedelissima del Cavaliere, su cui in primis Giorgia Meloni starebbe sbarrando la strada non affidandole il ministero di peso che Berlusconi chiedeva. Questa mattina, in effetti, in un video diventato virale, si vedeva Berlusconi all’interno del Senato discutere spazientito con Ignazio La Russa. “Mi avevano promesso Licia Ronzulli, ma vaff***”, sembrava affermare il leader azzurro.

Continua a leggere

 

 

 

 

 

Il presidente di ACOP – Associazione Coordinamento Ospedalità Privata – on. prof. Michele Vietti ha incontrato questa mattina la presidente di FNOPI – Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche – dott.ssa Barbara Mangiacavalli.
Nel corso del cordiale colloquio, i due presidenti hanno manifestato la volontà di instaurare una proficua collaborazione tra FNOPI e ACOP, coordinando le proposte e gli interventi per assicurare all’interno Servizio Sanitario Nazionale un ruolo adeguato sia alle strutture sanitarie private, sia agli infermieri, nel primario interesse del cittadino utente.

Continua a leggere

 

 

 

 

 

 

Mobilitazione nazionale a Roma il prossimo 29 ottobre, promossa da Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Fials e Nursind, di tutte le lavoratrici e lavoratori che operano in sanità, nel pubblico, nel privato e nel terzo settore, per rivendicare interventi urgenti al fine di garantire maggiori risorse per il Fondo sanitario nazionale, lotta alle esternalizzazioni, superamento dei limiti di tetti di spesa per il personale, assunzioni e stabilizzazioni, adeguate risorse contrattuali, spazi per la contrattazione decentrata e la valorizzazione del personale, misure per l’integrazione tra pubblico e privato e fra sanitario e sociale

Continua a leggere

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cappuccio: “Ci aspettiamo che, appena possibile, il neo-governatore apra un confronto puntuale e non occasionale sugli indirizzi delle politiche economiche e sociali”

“Congratulazioni al neo-presidente della Regione Renato Schifani. A cui auguriamo buon lavoro”. Così la Cisl Sicilia per voce del suo segretario, Sebastiano Cappuccio. Per il sindacato, le sfide che attendono il neo-inquilino di Palazzo d’Orleans, non sono semplici. Anzi. “Dalla sanità ai rifiuti, dalle infrastrutture al welfare, dai nodi della competitività e dell’attrazione degli investimenti a quelli della burocrazia, del Pnrr e della creazione e sicurezza del lavoro”.

Continua a leggere

 

 

 

 

 

 

 

In Regione Veneto viene chiamato “super oss”, in Regione Lombardia nascerà un oss che sostituirà l’infermiere con 300 ore di formazione, con competenze espressamente infermieristiche che si potrà definire “vice infermiere/assistente/collaboratore”; in parallelo nascerà il “Vice Medico/super infermiere”. Gli infermieri sostituiranno i medici di base, l’oss a basso costo fronteggerà la carenza infermieristica nelle strutture residenziali, semiresidenziali e domiciliari con competenze infermieristiche.

Continua a leggere

 

 

 

 

 

 

Sindacati indignati dalle dichiarazioni di un direttore sanitario Siciliano.

Cosi Salvatore Vaccaro,  vicesegretario nazionale del sindacato Nutsind stigmatizza quanto affermato da un direttore di presidio ospedaliero.
Sono destinate a far discutere le dichiarazioni rese da un direttore di presidio ospedaliero e riprese in un post su Facebook da Salvatore Vaccaro, segretario di Nursind Catania, nonché vicesegretario nazionale del sindacato.

Continua a leggere

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E se esiste una crisi del settore sociosanitario -Rsa – centri di riabilitazione, non è da legare agli aumenti determinati dal caro energia, ma semmai a diversi altri fattori, come la mancata programmazione nazionale e regionale del sistema sociosanitario, riabilitativo Rsa, come terzo pilastro del Sistema sanitario nazionale. Ma soprattutto all’esodo del personale sanitario, gli “EROI” che hanno coraggiosamente contribuito a tenere in piedi il sistema durante l’emergenza Covid. Ed è figlio del mancato rinnovo contrattuale, che vede le retribuzioni nella parte economica ferme al 2007.

Continua a leggere

 

 

 

 

 

 

La Corte non ha dunque condiviso la tesi del primo giudice secondo cui non vi sarebbe stata la prova della “prevalenza” dell’espletamento della mansioni inferiori proprie della figura dell’OSS rispetto a quelle infermieristiche risultando “che l’infermiere senz’altro negli ultimi 5 anni…..ha svolto, oltre alle sue funzioni professionali, anche ordinatamente e stabilmente tutte le mansioni che sono proprie della figura dell’OSS, non essendo disponibile personale ausiliario in numero sufficiente a garantire le esigenze primarie dei pazienti”.

Continua a leggere

 

 

 

 

 

 

 

La sentenza impugnata era, altresì, censurabile, secondo la Cassazione, quanto alle conclusioni cui era giunta con riferimento all’inesigibilità della condotta degli infermieri. La Corte territoriale, infatti, desumeva l’impossibilità di rivalutazione della situazione del paziente, pur prevista dal protocollo ospedaliero, dalla esiguità del personale in servizio quel giorno, a fronte della situazione eccezionale, per il numero di persone giunte in Pronto Soccorso.

Continua a leggere

 

 

 

 

 

 

 

Si attende la chiusura delle indagini, riguardanti tre tecnici manutentori che avrebbero installato una telecamera nascosta in uno spogliatoio dell’ospedale San Giuseppe.
Sono un’ottantina le denunce che le dipendenti dell’Asl Toscana Centro e delle cooperative in servizio all’ospedale San Giuseppe di Empoli hanno presentato in relazione alla scoperta di una telecamera nascosta nelle docce di uno spogliatoio.
La vicenda, diffusa nel giugno scorso, riguarda le indagini a carico di tre tecnici manutentori alle dipendenze di una ditta esterna

Continua a leggere

Ultime notizie
NurseNews.eu
Infermieri prescrittori, l’Italia è ancora ferma. Ecco i possibili vantaggi e come funziona in Europa

Infermieri prescrittori, l'Italia è ancora ferma. Ecco i possibili vantaggi e come funziona in Europa

          La ricetta infermieristica non è solo appannaggio dei paesi anglosassoni e della Scandinavia. Nell'Unione Europea è diffusa e prevista da ...

Continua a leggere

CGL,CISL,UIL alla ragione Sicilia:necessarie assunzioni urgenti del personale sanitario e socio sanitario ai sensi delle normative vigenti.

CGL,CISL,UIL alla ragione Sicilia:necessarie assunzioni urgenti del personale sanitario e socio sanitario ai sensi delle normative vigenti.

            Oggetto: L. 234/2021 Art. 1 c. 268 lett. b - richiesta convocazione. Gentile Assessore, salutiamo con i migliori auspici la Sua designazione ...

Continua a leggere

Cassazione: Il lavoratore può rifiutarsi di svolgere mansioni inferiori.

            Con l’ordinanza n. 30543 del 18.10.2022, la Cassazione afferma che il lavoratore adibito a mansioni inferiori rispetto a quelle del ...

Continua a leggere

Stabilizzati medici e personale sanitario al Cannizzaro, Giuffrida: “Valorizzata professionalità preziosa”

Stabilizzati medici e personale sanitario al Cannizzaro, Giuffrida: Valorizzata professionalità preziosa

            I primi a beneficiare di una nomina a tempo indeterminato sono 13 medici di varie discipline: dall’Anatomia Patologica alla Chirurgia ...

Continua a leggere

Gb: infermieri annunciano sciopero nazionale senza precedenti.

                Coinvolti oltre la metà degli ospedali. Duro colpo per governo.   LONDRA, 09 NOV - Gli infermieri del Regno Unito hanno votato ...

Continua a leggere

Ars Sicilia,Schifani:«Nuovo assessore alla salute sono concentrato su Giovanna Volo…»

          Renato Schifani Presidente della Regione Siciliana sul potenziale e futuro  assessore alla salute Giovanna Volo: «Ritengo possa dare una forte ...

Continua a leggere

Arretrati Ccnl professioni sanitarie, si applica la tassazione separata

          Si tratta del particolare regime fiscale dell’Inps riferito a tutti i redditi che si siano formati in un periodo di ...

Continua a leggere

Aggressione poliziotte, Cisl Catania: “servono iniziative di sensibilizzazione e tutele adeguate”

                «L’aggressione alle poliziotte è solo l’ultimo caso di intolleranza nei confronti dei rappresentanti delle forze dell’ordine a Catania, anche se ...

Continua a leggere

Cassazione:i buoni pasto spettano anche agli Infermieri,medici e Oss che non possono usufruire della pausa pranzo.

            La Corte di Cassazione, con Sentenza n. 5547 del 2021, ha stabilito che il buono pasto sostitutivo spetta anche al ...

Continua a leggere

Il neo insediato Ministro della salute Orazio Schillaci ringrazia gli Ordini dei medici e degli infermieri per sacrificio dimostrato durante la pandemia .

                Il  neo Ministro della Salute Schillaci, alla conferenza stampa convocata al termine del Consiglio dei Ministri, ha ribadito l’importanza della ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione