L’incontro formativo è stato organizzato dal SIDMI Sicilia (Società Italiana per la Direzione e il Management delle professioni Infermieristiche) nella persona del coordinatore regionale dr. Danilo Sottile e del vice-coordinatore dr. Gabriella Scaravilli, in collaborazione con l’ordine delle Professioni infermieristiche di Catania rappresentato dal presidente (dr.Carmelo Spica), con l’intervento dei Presidenti OPI di Palermo (dr. F.Gargano), di Enna (dr. G. Di Venti) e il Coordinatore Regionale OPI (dr. S. Zappulla) che hanno trattato e commentato le strategie e le misure adottate dal Governo per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 (Coronavirus).

Rilevante l’intervento del Presidente del SIDMI Bruno Cavaliere, il quale tra l’altro ha condiviso una toccante testimonianza riguardante il suo territorio. Sono stati molteplici gli argomenti trattati, tra questi lo sviluppo professionale e di carriera, sia sull’asse clinico che manageriale; lo sviluppo di nuovi modelli organizzativo-assistenziali sia per gli ospedali che per il territorio; gli standard del personale infermieristico al fine di adeguarli alla complessità clinica e assistenziale.

Durante l’evento in un clima costruttivo e di confronto è avvenuto un proficuo dibattito tra i responsabili del servizio infermieristico, per L’A.O.U. Policlinico di Catania è intervenuto il dr C. Russo che a trattato in modo esaustivo l’esperienza gestionale ed organizzativa dell’hospital covid “San Marco”. Particolare attenzione è stata posta da parte della dirigenza della Professione Infermieristica rappresentata dai Presidenti OPI presenti che insieme al Coordinatore regionale della Società Italiana per la Direzione e il Management delle professioni Infermieristiche hanno affrontato il tema della formazione regionale, sottolineando la necessità di intervenire sul piano formativo e gestionale, nonché sull’opportunità di definire sinergie e collaborazioni tra le diverse professioni che operano nel sistema sanitario per contestualizzare la formazione Universitaria di base e post base ed ECM per infondere new experience e competenze alle professione sanitarie.
In conclusione dell’evento, tutti i partecipati in fase di dibattito concordano sull’importanza strategica di poter pianificare in modo uniforme i modelli di assistenza e le strategie per ampliare un “corpus professionale” per riportare la centralità del “sistema salute” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Ultime notizie
NurseNews.eu

Procedura straordinaria per l’arruolamento eccezionale, a domanda, di 100 Sottufficiali/luogotenente infermieri nella Marina Militare e nell’Aeronautica Militare.

Personale milimtare ha reso nota la circolare che disciplina l' arruolamento eccezionale indetto ai sensi dell’articolo 19 del Decreto Legge ...

Continua a leggere

OPI Roma, Infermiere scolastico:ricostruire un rapporto organico tra scuola e sanita.

“Recuperiamo il senso di una norma del 1961 che introduceva la sanità nelle scuole, superata negli anni ’90. Serve una relazione ...

Continua a leggere

COVID-19:Pronto il primo vaccino cinese.Sperimentazione sui militari.

Il primo vaccino per il coronavirus al mondo è pronto: la Cina lo sta sperimentando su alcuni militari. Il prodotto ...

Continua a leggere

la qualità del sonno degli infermieri influenza in maniera marcata il rischio di errori nella somministrazione dei farmaci.

Uno studio nazionale di sondaggi web trasversale E. Di Simone, F. Fabbian, N. Giannetta, S. Dionisi, E. Renzi, R. Cappadona, M. ...

Continua a leggere

Milano, Ospedale Luigi Sacco: provano ancora a demansionare gli infermieri con il “Jobs istruction Infermiere Base”

Il Piano di lavoro o job istructions (sotto allegato) , redatto dal coordinatore infermieristico dell’ Ospedale Sacco di Milano recita: ...

Continua a leggere

Speranza: possibile nuova ondata

Speranza: possibile nuova ondata

Il ministro speranza dichiara che è possibile una seconda ondata di covid-19 e chiede cautela "La comunità scientifica non la esclude. Ci ...

Continua a leggere

PRIMARIO TRASFORMA GLI OSS IN INFERMIERI: DENUNCIATO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI POTENZA PER ISTIGAZIONE ALL’ABUSO 348 C.P..

Diffida all’azienda ospedaliera regionale San Carlo e all’Ordine delle Professioni Infermieristiche (Potenza) ISTIGAZIONE ALL’ESERCIZIO ABUSIVO DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA – ISTIGAZIONE AL ...

Continua a leggere

100720-N-4044H-292 SOFIFI, Indonesia (July 20, 2010) Latter-day Saint Charities Nurse Practitioner Michelle Crawford performs a general examination during a medical civic action program in Sofifi, Indonesia.  The Military Sealift Command hospital ship USNS Mercy (T-AH 19) is in the North Maluku Islands conducting Pacific Partnership 2010, the fifth in a series of annual U.S. Pacific Fleet endeavors conducted in Indonesia as a disaster relief exercise aimed at strengthening regional partnerships.  (U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 2nd Class Eddie Harrison/Released)

Coronavirus:L'Italia introduca l'Infermiere scolastico, garante in Europa della salute pubblica...ma in Italia non esiste.

  Con l’espressione “promozione della salute” si intende il processo che conferisce agli individui i mezzi e le conoscenze per avere ...

Continua a leggere

Corte di cassazione sez. Lavoro:riposi negati al personale sanitario infermieristico, se non concessi, ne risponde il Direttore Generale e non il dirigente non delegato.

Corte di cassazione sez. Lavoro:riposi negati al personale sanitario infermieristico, se non concessi, ne risponde il Direttore Generale e non il dirigente non delegato.

Con la pronuncia n. 3469/2019, la sezione lavoro della Corte di Cassazione, ha confermato la sanzione inflitta a un Direttore ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione
Alfio Stiro