Il caso clinico è stato pubblicato sul New England Journal of Medicine, dai chirurghi dell’Università della California che avevano in carico il paziente.

L’uomo, che aveva alle spalle seri problemi cardiovascolari era portatore di pacemaker. Durante la sua prima settimana di ricovero il paziente ha tossito sangue e muco ma durante un attacco di tosse estremamente violento ha espulso addirittura l’albero bronchiale destro. Nonostante il paziente sia stato subito e due giorni dopo estubato, è deceduto una settimana dopo per scompenso cardiaco.

Non è la prima volta che accade un episodio simile. Sempre sul New England Journal of Medicine, nel gennaio del 2012, è stato riportato il caso di una donna di 40 anni ricoverata a Birmingham: ha tossito in modo così violento che ha espulso una parte del polmone. I polmoni umani sono troppo grandi per adattarsi alla trachea, quindi non è possibile tossire un intero polmone. È tuttavia possibile tossire in modo tanto violento da spingere il polmone negli spazi delle costole e alcune sue parti possono, in eventualità rarissime, essere espulse attraverso compi di tosse molto forti.

The following two tabs change content below.
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Alfio Stiro

Post N4.0

Cinque arresti per corruzione, coinvolti i vertici dell’ENPAPI, Ente previdenziale degli infermieri [continua]

L’ Ordine delle Professioni Infermieristiche intende esprimere il proprio dissenso nei confronti del [continua]

I dati dei carabinieri del Nas, che hanno presentato il bilancio di un anno di attività: 20 milioni [continua]

Preso di mira un infermiere che si dirigeva verso la propria autovettura. Un infermiere dell’Ospedal [continua]

Ogni anno 4.500 italiani diventano ciechi a causa del glaucoma, una patologia oculare che può essere [continua]