Nell’ambito della Formazione Continua in Medicina (ECM), U.O Formazione e Aggiornamento dell’A.O.U. Policlinico Vittorio Emanuele,

diretto da Angelo Gambera, grazie alla “vision” aziendale del Direttore Generale, Giampiero Bonaccorsi e del Direttore Sanitario, Antonio Lazzara, dell’A.O.U. Policlinico-V.Emanuele di Catania,

sono stati attivati dei corsi di formazione Basic Life Support & Defibrillation (BLSD) adulto, pediatricev e lattante.

Le attività, in regime dal 2017, sono rivolte al personale sanitario: medici, infermieri, OSS e a personale amministrativo, seguendo le Linee Guida e le raccomandazioni ILCOR 2015 (International Liaison Committee on Resuscitation) sono finalizzate al rilascio dell’autorizzazione all’impiego dei DAE ai sensi del D.M. Sanità 18.03.2011 e del decreto assessoriale alla salute della Regione Sicilia n° 2345 del 29.11.2016.

Obiettivo principale di tale formazione,

che ha visto nel triennio 2017-2019 effettuate 83 edizioni con oltre 1200 partecipanti permettendo al personale dell’Azienda di fornire aiuto in caso di emergenza all’interno dei servizi e delle UUOO e negli spazi Comuni dell’Ospedale ovvero spazi esterni ai Padiglioni dei diversi Nosocomi aziendali,

è di far apprendere una metodologia didattica teorica e pratica relativa alla gestione di un soggetto in arresto cardio-circolatorio attraverso l’utilizzo delle tecniche di Rianimazione Cardio-Polmonare ( RCP ) e l’addestramento all’utilizzo del DAE (Defibrillatore Automatico Esterno) preventivamente autorizzato.

A Coordinare tale attività , in qualità di Responsabile Scientifico dei Percorsi Formativi DAE , è il Dott. Alessandro Carbonaro, Cardiologo, presso la Cardiologia del P.O. G. Rodolico, Pad 8 Centro Alte Specialità e Trapianti.

Finalità di tale programma è quello di raggiungere un aumento della sopravvivenza a breve termine (ROSC) dei pazienti in Arresto Cardio Circolatorio, e un miglioramento dell’outcome a medio (dimissione dall’ospedale) e lungo termine (sopravvivenza a un anno e a 5 anni), per mezzo dell’incremento del numero dei DAE disponibili sul territorio regionale.

Nel caso di arresto cardiaco secondario a aritmie cardiache maligne, infatti, quali la fibrillazione ventricolare (FV) o tachicardia ventricolare (TV) senza polso, la defibrillazione elettrica rappresenta l’elemento terapeutico indispensabile per interrompere l’aritmia.

Infatti, per ogni minuto trascorso dall’esordio della FV/TV e la prima defibrillazione, la sopravvivenza si riduce del 7–10% in assenza di manovre di rianimazione.

Costruire salute. It

The following two tabs change content below.
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Ultime notizie
NurseNews.eu

Convocazione alla prova d’esame orale per il concorso pubblico di 110 vice ispettori tecnici ruolo sanitari, infermieri della Polizia di Stato.

          OGGETTO: concorso pubblico, per titoli cd esami, per l’assunzione di 110 vice ispettori tecnici del ruolo degli ispettori tecnici della ...

Continua a leggere

Cena di Natale del sindacato FSI-USAE Agrigento-Caltanissetta.

Il sindacato FSI-USAE della provincia di Agrigento ha vissuto un momento di unione e divertimento prima dell'inizio delle festività natalizie ...

Continua a leggere

Ennesimo medico coraggioso e bizzarro ordina per iscritto il giro letto agli Infermieri.

                Dopo la Balanzoni anche un altro medico chirurgo detta regole  agli infermieri, senza nessuna remore e addirittura per iscritto (con ...

Continua a leggere

Durante le ferie la retribuzione non può essere inferiore alle giornate di lavoro in presenza

Durante le ferie la retribuzione non può essere inferiore alle giornate di lavoro in presenza

            Con la sentenza n. 20216 del 23.06.2022, la Cassazione dichiara la nullità della clausola del contratto collettivo del Trasporto aereo che ...

Continua a leggere

Martina si laurea e diventa mamma nello stesso giorno: Vi racconto com'è andata

            Mamma e dottoressa nello stesso giorno. I meravigliosi "scherzi" del destino di una vita che sembra aver subìto un'accelerazione improvvisa, ...

Continua a leggere

Ars e Precari Covid, Volo: «I contratti saranno prorogati»

              Il tema è stato tra quelli trattati anche nella seduta della Sesta Commissione. PALERMO. «Daremo una proroga al personale sanitario precario. ...

Continua a leggere

Suona il Campanello del reparto ma non arriva nessuno.

                Ha suonato il campanello del suo compagno di stanza all’ospedale, sabato notte intorno alle 3.30, nel reparto di medicina Interna ...

Continua a leggere

l’infermiere che ometta di prendere in carico un paziente poi deceduto in seguito a intervento chirurgico risponde di omicidio colposo.

l’infermiere che ometta di prendere in carico un paziente poi deceduto in seguito a intervento chirurgico risponde di omicidio colposo.

              E’ quanto stabilito dalla Cassazione con sentenza n. 21449 del 25 maggio 2022 Più nello specifico, due infermieri venivano imputati di ...

Continua a leggere

L’Azienda ospedaliera Cannizzaro stabilizza 31 infermieri.

L'Azienda ospedaliera Cannizzaro stabilizza 31 infermieri.

          L’ azienda Ospedaliera Cannizzaro nella persona del direttore Generale Salvatore Giuffrida prosegue, dopo quella già riconosciuta al personale medico nella ...

Continua a leggere

L’Anaao Assomed condivide con la Balanzoni l’odio verso gli infermieri

                Ritorniamo, nostro malgrado, a parlare di Barbara Balanzoni, non più medico perché radiata, autrice dell’ennesimo commento di basso profilo. Nulla ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione