carbone.
Il riferimento è all’evento organizzato per il prossimo 28 giugno (vedi anticipazione sulla Piattaforma) da Federazioni e confederali sul tema della valorizzazione professionale. Carbone: “Rompe il fronte comune di tutte le rappresentanze professionali e sindacali che insieme abbiamo realizzato un anno fa”. LA LETTERA

25 GIU – Con una propria lettera aperta inviata alla Dr.ssa Barbara Mangicavalli quale Presidente Fnc Ipasvi, alla Presidente Fnco, Dr.ssa Maria Vicario, , al Presidente della FncpTsrm Dott. Alessandro Beux ed in ultimo al Dr. Antonio BORTONE quale Presidente del Conaps, il Segretario Generale della Fials, Giuseppe Carbone, ha esternato “il proprio disappunto” circa l’iniziativa delle Federazioni delle professioni sanitarie nel privilegiare un rapporto esclusivo con Cgil, Cisl e Uil del Comparto Sanità proprio con la manifestazione del prossimo 28 giugno a Roma sul tema della valorizzazione delle professioni sanitarie.

“Come è noto – scrive Carbone nella sua nota, rafforzata anche dal recente approvazione del ddl Lorenzin, gli ordini e quindi anche i collegi professionali sono enti pubblici ed altrettanta natura pubblicistica assume il Conaps quale coordinamento di Associazioni professionali riconosciute rappresentative dallo Stato e quindi hanno come mandato etico e giuridico quello di non poter fare scelte di parte, privilegiando, ad esempio, un sindacato rispetto ad altri, ledendo gli interessi e le volontà di aderenti a collegi ed associazioni professionali che non si riconoscono in quel sindacato”.

“Rimane evidente – prosegue il Segretario Generale della Fials – che in questa fattispecie rientri la vostra adesione all’iniziativa di Cgil, Cisl e Uil del comparto sanità programmata per il prossimo 28 giugno a Roma, iniziativa unilaterale che rompe il fronte comune di tutte le rappresentanze professionali e sindacali che insieme abbiamo realizzato un anno fa e che si era palesata in comunicati unitari dopo il mancato rispetto da parte del Ministro della Salute di attuazione del comma 566 contemplato dalla legge di stabilità del 2015 proposta e votata dalla maggioranza che sostiene il Governo Renzi, mancato rispetto dovuto alla subalternità del Ministro alla Salute nei confronti dei veti corporativi ed antistorici di parte del sindacalismo medico”.

“Il vostro rapporto privilegiato con Cgil, Cisl e Uil, inoltre – continua il Segretario della Fials pone enormi problemi di ordine etico e sindacale, soprattutto ai tantissimi dirigenti della Fials, ed in particolare modo a coloro che fanno parte della stessa Segreteria Nazionale dell’Organizzazione Sindacale, costretti ad essere presenti alla manifestazione del 28 giugno in quanto componenti ed anche presidenti dei vari collegi provinciali delle categorie professionali rappresentate dalle Federazioni Nazionali”.

“L’esternare questo nostro amaro disappunto – conclude Carbone – per queste vostre scelte non coerentemente istituzionali, non fa, tuttavia, venir meno la disponibilità della Fials al confronto con voi ed alla possibilità di ricostruire un positivo rapporto, consapevoli della enorme verità e valenza positiva dell’antico pensiero e detto di tutti i movimenti sindacali che: “uniti si vince””.
Da Quotidiano sanita.it

The following two tabs change content below.
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Ultime notizie
NurseNews.eu

Convocazione alla prova d’esame orale per il concorso pubblico di 110 vice ispettori tecnici ruolo sanitari, infermieri della Polizia di Stato.

          OGGETTO: concorso pubblico, per titoli cd esami, per l’assunzione di 110 vice ispettori tecnici del ruolo degli ispettori tecnici della ...

Continua a leggere

Cena di Natale del sindacato FSI-USAE Agrigento-Caltanissetta.

Il sindacato FSI-USAE della provincia di Agrigento ha vissuto un momento di unione e divertimento prima dell'inizio delle festività natalizie ...

Continua a leggere

Ennesimo medico coraggioso e bizzarro ordina per iscritto il giro letto agli Infermieri.

                Dopo la Balanzoni anche un altro medico chirurgo detta regole  agli infermieri, senza nessuna remore e addirittura per iscritto (con ...

Continua a leggere

Durante le ferie la retribuzione non può essere inferiore alle giornate di lavoro in presenza

Durante le ferie la retribuzione non può essere inferiore alle giornate di lavoro in presenza

            Con la sentenza n. 20216 del 23.06.2022, la Cassazione dichiara la nullità della clausola del contratto collettivo del Trasporto aereo che ...

Continua a leggere

Martina si laurea e diventa mamma nello stesso giorno: Vi racconto com'è andata

            Mamma e dottoressa nello stesso giorno. I meravigliosi "scherzi" del destino di una vita che sembra aver subìto un'accelerazione improvvisa, ...

Continua a leggere

Ars e Precari Covid, Volo: «I contratti saranno prorogati»

              Il tema è stato tra quelli trattati anche nella seduta della Sesta Commissione. PALERMO. «Daremo una proroga al personale sanitario precario. ...

Continua a leggere

Suona il Campanello del reparto ma non arriva nessuno.

                Ha suonato il campanello del suo compagno di stanza all’ospedale, sabato notte intorno alle 3.30, nel reparto di medicina Interna ...

Continua a leggere

l’infermiere che ometta di prendere in carico un paziente poi deceduto in seguito a intervento chirurgico risponde di omicidio colposo.

l’infermiere che ometta di prendere in carico un paziente poi deceduto in seguito a intervento chirurgico risponde di omicidio colposo.

              E’ quanto stabilito dalla Cassazione con sentenza n. 21449 del 25 maggio 2022 Più nello specifico, due infermieri venivano imputati di ...

Continua a leggere

L’Azienda ospedaliera Cannizzaro stabilizza 31 infermieri.

L'Azienda ospedaliera Cannizzaro stabilizza 31 infermieri.

          L’ azienda Ospedaliera Cannizzaro nella persona del direttore Generale Salvatore Giuffrida prosegue, dopo quella già riconosciuta al personale medico nella ...

Continua a leggere

L’Anaao Assomed condivide con la Balanzoni l’odio verso gli infermieri

                Ritorniamo, nostro malgrado, a parlare di Barbara Balanzoni, non più medico perché radiata, autrice dell’ennesimo commento di basso profilo. Nulla ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione