riunitiASP  Messina:Il progetto predisposto non sembra rispecchiare in questa fase le indicazioni emerse dopo gli incontri tra il direttore generale Gaetano Sirna ed i sindaci Giovanni Formica di Milazzo e Roberto Materia di Barcellona, quando si era parlato di uno scambio di reparti con il passaggio a Milazzo dell’Urologia ed il contestuale trasferimento a Barcellona della Pneumologia. Quest’ultimo reparto infatti resta a Milazzo, mentre l’Urologia si sposta a Milazzo, insieme alla Pediatria.


Nella bozza presentate infatti a Milazzo sono garantiti 155 posti letto contro i 108 di Barcellona, dove ci sono però 42 posti tra riabilitazione, lungodegenza e psichiatria. I posti per acuti al Cutroni Zodda diventano così 66, senza alcuna certezza sulla presenza dei 36 posti di medicina generale. Barcellona, dopo aver perso definitivamente il punto nascite ed il reparto di Ostetricia e Ginecologia, perde anche quello di Pediatria. Sono confermati i 6 posti di Cardiologia e la salvaguardia del Pronto Soccorso con l’Obi, osservazione breve intensiva. Restano a Barcellona anche Neurologia e Malattie Infettive, con 8 posti per la dialisi, collegati alla Nefrologia di Milazzo.
La Fials, sindacato di categoria, ha chiesto chiarimenti soprattutto sui posti di Chirurgia e Medicina, considerato che nella pianta organica sono genericamente indicato con la voce “U.O. di Milazzo e Barcellona”, anche sulle dotazione organica di medici ed infermieri, che risulta inferiore al fabbisogno. “La Fials ha dichiarato pubblicamente – ricorda il segretario Domenico La Rocca – durante l’intervento nell’incontro del 19 agosto scorso, in presenza dei gruppi sindacali dell’area medica e del comparto e dei vertici aziendali, che con l’attuale proposta, l’Asp avrebbe solo rispettato il tetto di spesa sul personale previsto dal Decreto, ma non avrebbe garantito il diritto alla salute dei cittadini. Il numero di personale Infermieristico, Operatore Socio Sanitario, Tecnici di Diagnostica, di Riabilitazione e Ausiliario Specializzato previsto è assolutamente insufficente per garantire livelli minimi assistenziali e di igiene. La Fials pubblicamente ha chiesto al Direttore Generale di richiedere e ottenere dalla Regione maggiori risorse economiche ed in caso contrario di dimettersi dall’incarico”

Questi i posti letti assegnati gli ospedali riuniti e divisi per nosocomio

MILAZZO con un totale di 155
Rianimazione 8
Cardiologia 12
Utic 8
Chirurgia Generale 24
Gastroenterologia
Nefrologia 10
Oculistica 5
Otorinolaringoiatria 5
Ortopedia e traumatologia 20
Ostetricia e ginecologia 18
Pediatria 11
Neonatologia 6
Urologia 6
Malattie respiratorie 18
Terapia subintensiva 4
Anestesia e sala operatoria
Radiodiagnostica
Direzione medica
Farmacia
Patologia clinica
Pronto soccorso e Obi
Med. Trasfusionale

BARCELLONA con un totale di 108 posti
Cardiologia 6
Medicina Generale 36
Malattie infettive 10
Neurologia 12
Riabilitazione funzionale 26
Lungodegenza 8
Psichiatrica 10
Dialisi 8 posti rene day hospital
Radiodiagnostica
Direzione medica
Patologia clinica
Pronto soccorso e Obi
Anestesia

LIPARI per un totale di 25 posti
Area chirurgica 7
Area medica 10
Lungodegenza 8
Dialisi 10 posti rene day hospital
Anestesia e Camera Iperbarica
Sala operatoria
Radiodiagnostica
Direzione medica
Patologia clinica
Pronto soccorso e Hub

fonte

The following two tabs change content below.
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Ultime notizie
NurseNews.eu

Convocazione alla prova d’esame orale per il concorso pubblico di 110 vice ispettori tecnici ruolo sanitari, infermieri della Polizia di Stato.

          OGGETTO: concorso pubblico, per titoli cd esami, per l’assunzione di 110 vice ispettori tecnici del ruolo degli ispettori tecnici della ...

Continua a leggere

Cena di Natale del sindacato FSI-USAE Agrigento-Caltanissetta.

Il sindacato FSI-USAE della provincia di Agrigento ha vissuto un momento di unione e divertimento prima dell'inizio delle festività natalizie ...

Continua a leggere

Ennesimo medico coraggioso e bizzarro ordina per iscritto il giro letto agli Infermieri.

                Dopo la Balanzoni anche un altro medico chirurgo detta regole  agli infermieri, senza nessuna remore e addirittura per iscritto (con ...

Continua a leggere

Durante le ferie la retribuzione non può essere inferiore alle giornate di lavoro in presenza

Durante le ferie la retribuzione non può essere inferiore alle giornate di lavoro in presenza

            Con la sentenza n. 20216 del 23.06.2022, la Cassazione dichiara la nullità della clausola del contratto collettivo del Trasporto aereo che ...

Continua a leggere

Martina si laurea e diventa mamma nello stesso giorno: Vi racconto com'è andata

            Mamma e dottoressa nello stesso giorno. I meravigliosi "scherzi" del destino di una vita che sembra aver subìto un'accelerazione improvvisa, ...

Continua a leggere

Ars e Precari Covid, Volo: «I contratti saranno prorogati»

              Il tema è stato tra quelli trattati anche nella seduta della Sesta Commissione. PALERMO. «Daremo una proroga al personale sanitario precario. ...

Continua a leggere

Suona il Campanello del reparto ma non arriva nessuno.

                Ha suonato il campanello del suo compagno di stanza all’ospedale, sabato notte intorno alle 3.30, nel reparto di medicina Interna ...

Continua a leggere

l’infermiere che ometta di prendere in carico un paziente poi deceduto in seguito a intervento chirurgico risponde di omicidio colposo.

l’infermiere che ometta di prendere in carico un paziente poi deceduto in seguito a intervento chirurgico risponde di omicidio colposo.

              E’ quanto stabilito dalla Cassazione con sentenza n. 21449 del 25 maggio 2022 Più nello specifico, due infermieri venivano imputati di ...

Continua a leggere

L’Azienda ospedaliera Cannizzaro stabilizza 31 infermieri.

L'Azienda ospedaliera Cannizzaro stabilizza 31 infermieri.

          L’ azienda Ospedaliera Cannizzaro nella persona del direttore Generale Salvatore Giuffrida prosegue, dopo quella già riconosciuta al personale medico nella ...

Continua a leggere

L’Anaao Assomed condivide con la Balanzoni l’odio verso gli infermieri

                Ritorniamo, nostro malgrado, a parlare di Barbara Balanzoni, non più medico perché radiata, autrice dell’ennesimo commento di basso profilo. Nulla ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione