formazione

ausi14/07/2015 – Chiesta la rettifica a Il Messaggero che in un articolo dell’11 luglio ha titolato “Infermiere del San Giovanni palpeggia paziente di 80 anni: denunciato”, dove in realtà a compiere l’atto è stato un ausiliario. Pulimeno: “Gli infermieri sono stufi di essere indicati come responsabili di comportamenti infamanti anche quando sono estranei ai fatti”

Continua a leggere

piano inf
Il servizio, recentemente attivato presso l’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, si occupa di persone ricoverate che si trovano in una condizione di stabilità clinica e devono solamente continuare l’attività assistenziale. Alcuni rappresentanti di Cimo e Aaroi si sono rivolti al Tar per chiedere l’annullamento dell’atto con il quale il servizio è stato istituito.

Continua a leggere

croce-rossa-sostituzioni-estive-650x250
Croce Rossa Italiana: cercasi medici, infermieri e OSS per sostituzioni estive a Roma
luglio 9th, 2015
DOPO LA LAUREA
Per sostituzioni estive, la Croce Rossa Italiana è alla ricerca di personale tecnico e sanitario da impiegare sul territorio di Roma e provincia. In particolare, la CRI di Roma è alla ricerca di medici, infermieri, autisti, soccorritori e OSS. Il contratto previsto è a tempo determinato (1 – 3 mesi) con possibilità di rinnovo.
A seconda del profilo variano i requisti richiesti:

Continua a leggere

ost2

Condivido che ogni insegnamento sanitario debba disporre di solide basi scientifiche e che il relativo esercizio professionale debba essere garantito da adeguati codici deontologici. Né ritengo che l’emendamento De Biasi al DDL Lorenzin escluda per gli osteopati tali eventualità, anzi getti proprio le basi per una prospettiva di rigore professionale e formativo. Al contrario, ridimensionare l’insegnamento della disciplina in corsi di specializzazione, o peggio, escludere la professione e la stessa formazione da una tempestiva regolamentazione non potrebbe che snaturare i migliori livelli di esercizio, inducendo alla proliferazione dell’abusivismo a spese della salute dei cittadini.

Continua a leggere

gazzetta foto Si rende noto che con deliberazione n. 864 del 19/06/2015 e’
indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a
tempo indeterminato, di n. 1 posto di Collaboratore Professionale
Sanitario -Infermiere Cat. D Livello iniziale – Ruolo Sanitario.

Continua a leggere

di bella

Simili ricerche sono numerose anche se hanno un valore più orientativo che determinante. Il tumore della mammella si manifesta con maggiore frequenza in quelle popolazioni femminili dallo sviluppo precoce, con menarca (prima mestruazione) anticipato. Così come sono più esposte le donne che non hanno avuto figli. La prolificità è in rapporto inversamente proporzionale all’incidenza di tumori. La procreazione è un fenomeno di una tale complessità che è difficile individuare nel suo ambito la o le cause scientifiche che inibiscono il tumore. Rimane la constatazione del dato statistico: è più disposta al tumore della mammella una donna che non ha avuto figli, di una che ha avuto una o più gravidanze. Così come sono più esposte le donne con menopausa avanzata, in tarda età. Questi dati statistici sono accettabili ma vanno approfonditi perché insufficienti a fornire deduzioni di ordine etiologico, causale, consequenziale. Cioè prendiamo atto di un fenomeno senza poterne esattamente ed esaurientemente spiegare le cause.

Continua a leggere

amb infPer accedere all’ambulatorio è sempre necessaria la richiesta del medico curante e la prenotazione. Tra le attività erogate: iniezioni, medicazioni di lesioni cutanee; rimozione dei punti di sutura; assistenza a pazienti con catetere; gestione degli accessi venosi. L’ambulatorio è riferimento anche per i cittadini dei Gatteo, Longiano e Roncofreddo.

Continua a leggere

santoconoAncora caos nella Sanità regionale, su ogni versante: sia quello orientale, che quello occidentale. E gli animi si surriscaldano, a maggior ragione dopo la trovata del presidente della Regione, Rosario Crocetta, che ha deciso di istituire un comitato dei saggi per colmare il buco lasciato dalle dimissioni dell’assessore alla Salute, Lucia Borsellino.

Tutto qui? No, perché dal nulla ecco l’ennesima “crocettata”: assessorato ad interim. E nessun comitato, né nuove nomine. E non sono mancate le critiche. In particolare, Enzo Tango e Fortunato Parisi, segretari di Uil Fpl e Uil Medici Sicilia, non ci stanno: “Ci eravamo sorpresi nell’apprendere che il presidente Rosario Crocetta avesse preferito insediare un Comitato di Saggi per vegliare sulla Sanità siciliana, piuttosto che nominare il nuovo assessore in sostituzione di Lucia Borsellino. Adesso, sembra ancora più singolare che il presidente abbia comunicato di voler tenere a lungo per sé l’interim dell’Assessorato. Dicono che questo servirà a sbloccare procedure, nomine, concorsi. Lo faccia subito, firmi i decreti e assuma i precari. A quel punto, magari, gli chiederemo di assumere l’interim di molti altri assessorati regionali!”, hanno dichiarato.

Continua a leggere

diagnosisia per ragioni storico-culturali che per motivi professionali, rimanda,
con un forte richiamo, alla professione medica.
Da sempre è il medico che prescrive e da sempre la prescrizione è stata considerata atto medico.
Questo perché probabilmente sino al 1999, data di entrata in vigore della legge 42, gli atti sanitari diversi dagli atti medici erano davvero pochi. All’epoca risultava difficile parlare di autonomia dell’atto infermieristico quando tutta l’attività dell’infermiere (all’epoca ancora definito “professionale”) era fortemente subordinata all’atto medico.

Continua a leggere

Ultime notizie
NurseNews.eu
La classificazione del personale nel nuovo contratto del comparto Sanità.

La classificazione del personale nel nuovo contratto del comparto Sanità.

            Il nuovo contratto del comparto sanità prevede una classificazione del personale in cinque aree, che corrispondono a cinque differenti livelli di conoscenze, abilità e ...

Continua a leggere

Contratti: Sbarra (Cisl)- Petriccioli (Fp Cisl) Soddisfazione per l’intesa sul rinnovo CCNL sanità.

                Si consolida il processo di innovazione e modernizzazione della Pubblica Amministrazione Ufficio stampa Cisl, Roma, 15 giugno – “Comunichiamo con soddisfazione ...

Continua a leggere

Muore per un aneurisma al Pronto Soccorso dopo sette ore d'attesa in codice verde :chiesta la condanna dell’infermiere di triage.

              E' successo all'ospedale San Luigi di Orbassano, nel Torinese. Il pm chiede la condanna: "Una valutazione diversa avrebbe potuto salvarlo". Sarebbe ...

Continua a leggere

I Medici contro la Moratti e il patto di diamante con gli Infermieri.

                Prima di bollare le proposte come lesive dei diritti di una o dell'altra categoria (Medici ed Infermieri) in relazione alla ...

Continua a leggere

Continua la protesta della Fnomceo:no alla sostituzione dei Medici di base con gli infermieri.

            Dopo la delibera della regione Veneto sul super oss arriva in Lombardia il "super infermiere"che sostituirà il medico di medicina ...

Continua a leggere

Infermieri e Oss:Da sempre strumentali le contrapposizioni

Infermieri e Oss:Da sempre strumentali le contrapposizioni

              È INCREDIBILE come negli ultimi cinquant'anni siano state strumentalizzate e messe in contrapposizione,con il silenzio assenso di tutte le parti ...

Continua a leggere

Infermieri,paradossi legislativi:vincolo di esclusività e l'indennità negata.

            Il vincolo di esclusività è stato oggetto di disamina in materia collegiale professionale: la stessa Suprema Corte di Cassazione, Sez. ...

Continua a leggere

Anelli,Fnomceo:inconcepibile la sostituzione di medici con infermieri nelle cure primarie.

            Sulla sostituzione dei Medici con gli infermieri carenti nelle cure primarie scoppia la bufera. “È inconcepibile che si tenti di mettere ...

Continua a leggere

“Infermieri supplenti dei medici di famiglia”Moratti svolta in Lombardia.

                      Sperimentazione in alcune Asst introdotta per sopperire alla carenza di Mmg : “Mi auguro siano supplenze temporanee e brevi”. “Gli infermieri ...

Continua a leggere

L'ASL 2 di Roma stabilizza solo i dipendenti idonei e senza limitazioni ,escludendo gli infermieri con limitazione ai sensi di legge . Prontamente arriva la diffida dell' AADI.

                La diffida da parte dell’Associazione avvocatura degli infermieri: “Non esiste il giudizio di incondizionata d'idoneità” presente invece sulla delibera della Azienda ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione