Prima di bollare le proposte come lesive dei diritti di una o dell’altra categoria (Medici ed Infermieri) in relazione alla proposta della Moratti, sarebbe utile capire di che si tratta.

Pare che la Moratti abbia precisato che la supplenza (non capisco perchè usi il termie “supplenza”) si riferisce esclusivamente ad aspetti organizzativi e non Professionali ed è questo a mio parere il punto fondamentale della questione…

Pertanto, se così fosse bisogna necessariamente chiarire quali siano le attività che eventualmente dovrebbero svolgere gli Infermieri , onde evitare di degradarli a semplici segretari dei medici.

Per ora le valutazioni da parte di alcuni Sindacati sembrano essere, come peraltro avvenuto in altre occasioni , più di contestazione del reato di lesa maestà che invece del merito della quaestio.

Orbene, se l’aspetto organizzativo prevede la prescrizione di alcune categorie di farmaci e presidi, come accade peraltro da anni in altri paesi europei (Spagna, Francia, Gran Bretagna ed altri), si pensi per esempio al trattamento delle piaghe da compressione: materassini antidecubito ed alcuni farmaci specifici, ma anche i sacchetti per colostomie piuttosto che urostomie come pure nella gestione di alcune condizioni di cronicità ecc ecc , questo lo trovo lungimirante e giustissimo perchè si tratta di attività che rientrano assolutamente nella sfera di competenza Infermieristica.

Semmai non si comprende perchè debbano essere il medici e non gli Infermieri a prescrivere i suddetti farmaci e presidi.

Il punto è certamente che non si può pretendere che questo avvenga a costo zero perchè sarebbe un ulteriore inaccettabile sfruttamento della categoria.

Matteo Giuseppe Incarviglia.

 

Redazione NurseNeww.ru

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Ultime notizie
NurseNews.eu
La classificazione del personale nel nuovo contratto del comparto Sanità.

La classificazione del personale nel nuovo contratto del comparto Sanità.

            Il nuovo contratto del comparto sanità prevede una classificazione del personale in cinque aree, che corrispondono a cinque differenti livelli di conoscenze, abilità e ...

Continua a leggere

Contratti: Sbarra (Cisl)- Petriccioli (Fp Cisl) Soddisfazione per l’intesa sul rinnovo CCNL sanità.

                Si consolida il processo di innovazione e modernizzazione della Pubblica Amministrazione Ufficio stampa Cisl, Roma, 15 giugno – “Comunichiamo con soddisfazione ...

Continua a leggere

Muore per un aneurisma al Pronto Soccorso dopo sette ore d'attesa in codice verde :chiesta la condanna dell’infermiere di triage.

              E' successo all'ospedale San Luigi di Orbassano, nel Torinese. Il pm chiede la condanna: "Una valutazione diversa avrebbe potuto salvarlo". Sarebbe ...

Continua a leggere

I Medici contro la Moratti e il patto di diamante con gli Infermieri.

                Prima di bollare le proposte come lesive dei diritti di una o dell'altra categoria (Medici ed Infermieri) in relazione alla ...

Continua a leggere

Continua la protesta della Fnomceo:no alla sostituzione dei Medici di base con gli infermieri.

            Dopo la delibera della regione Veneto sul super oss arriva in Lombardia il "super infermiere"che sostituirà il medico di medicina ...

Continua a leggere

Infermieri e Oss:Da sempre strumentali le contrapposizioni

Infermieri e Oss:Da sempre strumentali le contrapposizioni

              È INCREDIBILE come negli ultimi cinquant'anni siano state strumentalizzate e messe in contrapposizione,con il silenzio assenso di tutte le parti ...

Continua a leggere

Infermieri,paradossi legislativi:vincolo di esclusività e l'indennità negata.

            Il vincolo di esclusività è stato oggetto di disamina in materia collegiale professionale: la stessa Suprema Corte di Cassazione, Sez. ...

Continua a leggere

Anelli,Fnomceo:inconcepibile la sostituzione di medici con infermieri nelle cure primarie.

            Sulla sostituzione dei Medici con gli infermieri carenti nelle cure primarie scoppia la bufera. “È inconcepibile che si tenti di mettere ...

Continua a leggere

“Infermieri supplenti dei medici di famiglia”Moratti svolta in Lombardia.

                      Sperimentazione in alcune Asst introdotta per sopperire alla carenza di Mmg : “Mi auguro siano supplenze temporanee e brevi”. “Gli infermieri ...

Continua a leggere

L'ASL 2 di Roma stabilizza solo i dipendenti idonei e senza limitazioni ,escludendo gli infermieri con limitazione ai sensi di legge . Prontamente arriva la diffida dell' AADI.

                La diffida da parte dell’Associazione avvocatura degli infermieri: “Non esiste il giudizio di incondizionata d'idoneità” presente invece sulla delibera della Azienda ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione