SONO LEGITTIMI I TURNI NOTTURNI DI 12 ORE ?..IL PERIODO DI RIPOSO POST NOTTE DEVE ESSERE MINIMO 11 ORE? TUTTE QUESTIONI CHE PESANO SUL LAVORO NOTTURNO E CHE SONO LA CAUSA DELL’INFUOCATO DIBATTITO DI QUESTI GIORNI.

Il D.lgs. 66/2003 (ricordo a tutti norma di genesi Europea) all’art. 7 impone che il lavoratore, tra un turno e l’altro deve riposare almeno 11 ORE.

L’Art. 13 statuisce che L’orario di lavoro dei lavoratori NOTTURNI non puo’ superare le OTTO ore in media nelle ventiquattro ore, salva l’individuazione da parte dei contratti collettivi, anche aziendali, di un periodo di riferimento piu’ ampio sul quale calcolare come media il suddetto limite.

La prima domanda da porsi è se si possono ritenere legittimi turni di 11 come fanno gli Infermieri e di 12 ore come di solito fanno i medici.

Tuttavia l’ Art. 17 denominato “Deroghe alla disciplina in materia di riposo giornaliero, pause, lavoro notturno, durata massima settimanale” al comma 4 ad litteram legis, “Le deroghe previste nei commi 1, 2 e 3 possono essere ammesse SOLTANTO A CONDIZIONE CHE AI PRESTATORI SIANO ACCORDATI PERIODI EQUIVALENTI DI RIPOSO COMPENSATIVO.

La giurisprudenza comunitaria ha riconosciuto carattere ECCEZZIONALE alle deroghe dell’art. 17…stabilendo che la loro portata sia limitata a quanto strettamente necessario alla tutela degli interessi che tali deroghe permettono di proteggere.

Dunque 2 notti consecutive sono assolutamente vietate perchè, considerando il tempo derogato, il riposo minimo continuativo non può essere di undici ora bensì di di 13 ore per gli Infermieri e 14 per i medici.

Senza contare il frazionamento in caso di pronta disponibilità, cioè in caso di chiamata si sospende il calcolo delle 11 ore per poi riprendere dopo la prestazione o si azzera per ripartire il conteggio.

Attualmente in Italia vale la prima ipotesi (si sospende per riiniziare a fine prestazione), questo a mio parere non è coerente con la normativa Europea.

Aspettiamo novelle giurisprudenziali

Avvocatura diritti infermieristici

Sicilia.

Segretario Matteo incarviglia

The following two tabs change content below.
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Ultime notizie
NurseNews.eu
Infermieri prescrittori, l’Italia è ancora ferma. Ecco i possibili vantaggi e come funziona in Europa

Infermieri prescrittori, l'Italia è ancora ferma. Ecco i possibili vantaggi e come funziona in Europa

          La ricetta infermieristica non è solo appannaggio dei paesi anglosassoni e della Scandinavia. Nell'Unione Europea è diffusa e prevista da ...

Continua a leggere

CGL,CISL,UIL alla ragione Sicilia:necessarie assunzioni urgenti del personale sanitario e socio sanitario ai sensi delle normative vigenti.

CGL,CISL,UIL alla ragione Sicilia:necessarie assunzioni urgenti del personale sanitario e socio sanitario ai sensi delle normative vigenti.

            Oggetto: L. 234/2021 Art. 1 c. 268 lett. b - richiesta convocazione. Gentile Assessore, salutiamo con i migliori auspici la Sua designazione ...

Continua a leggere

Cassazione: Il lavoratore può rifiutarsi di svolgere mansioni inferiori.

            Con l’ordinanza n. 30543 del 18.10.2022, la Cassazione afferma che il lavoratore adibito a mansioni inferiori rispetto a quelle del ...

Continua a leggere

Stabilizzati medici e personale sanitario al Cannizzaro, Giuffrida: “Valorizzata professionalità preziosa”

Stabilizzati medici e personale sanitario al Cannizzaro, Giuffrida: Valorizzata professionalità preziosa

            I primi a beneficiare di una nomina a tempo indeterminato sono 13 medici di varie discipline: dall’Anatomia Patologica alla Chirurgia ...

Continua a leggere

Gb: infermieri annunciano sciopero nazionale senza precedenti.

                Coinvolti oltre la metà degli ospedali. Duro colpo per governo.   LONDRA, 09 NOV - Gli infermieri del Regno Unito hanno votato ...

Continua a leggere

Ars Sicilia,Schifani:«Nuovo assessore alla salute sono concentrato su Giovanna Volo…»

          Renato Schifani Presidente della Regione Siciliana sul potenziale e futuro  assessore alla salute Giovanna Volo: «Ritengo possa dare una forte ...

Continua a leggere

Arretrati Ccnl professioni sanitarie, si applica la tassazione separata

          Si tratta del particolare regime fiscale dell’Inps riferito a tutti i redditi che si siano formati in un periodo di ...

Continua a leggere

Aggressione poliziotte, Cisl Catania: “servono iniziative di sensibilizzazione e tutele adeguate”

                «L’aggressione alle poliziotte è solo l’ultimo caso di intolleranza nei confronti dei rappresentanti delle forze dell’ordine a Catania, anche se ...

Continua a leggere

Cassazione:i buoni pasto spettano anche agli Infermieri,medici e Oss che non possono usufruire della pausa pranzo.

            La Corte di Cassazione, con Sentenza n. 5547 del 2021, ha stabilito che il buono pasto sostitutivo spetta anche al ...

Continua a leggere

Il neo insediato Ministro della salute Orazio Schillaci ringrazia gli Ordini dei medici e degli infermieri per sacrificio dimostrato durante la pandemia .

                Il  neo Ministro della Salute Schillaci, alla conferenza stampa convocata al termine del Consiglio dei Ministri, ha ribadito l’importanza della ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione