Patrizia Bianchi

Qualche giorno fa inizia la querelle evidenziata dalle foto su internet , in merito ad un costume particolare per bambine : “Sexy Nurse”.

1° STEP/ Sulla provocazione lanciata su pagine FB, hanno risposto centinaia di persone; i pareri sono stati di diversa natura, fondamentalmente il pensiero comune è stato quello di tutelare le bambine (40%); gli addetti ai lavori (infermieri) per il 40%, hanno risposto di essere stufi di essere accomunati al luogo comune infermiere= sesso non riconoscendosi in tale ruolo, concesso da film e fantasie anni 60/70, rivendicando il diritto a “ripulire” la visione radicata, appena enunciata, in quanto professione a tutti gli effetti;

il 20% ritiene di cattivo gusto e diseducativo, da parte dei genitori nei confronti dei bambini, acquistare un costume del genere in quanto l’Infermiera, in futuro, verrebbe vista in maniera distorta dai bambini stessi. Per cui avoca la totale responsabilità genitoriale.

2° STEP/ Dal web ci siamo calati nella realtà di tutti i giorni ed abbiamo fatto un giro per i negozi che esponevano i costumi di carnevale. La maggior parte, se non la totalità dei costumi “indagati”, era venduto nei negozi cinesi, realizzati in un materiale a dir poco scadente, costo euro 15.00. Abbiamo aperto la confezione e l’odore era quello della plastica bruciata.

All’interno dei negozi sono state fatte interviste a mamme con bimbe, cercando, provocatoriamente, di “spingere” o “consigliare” l’acquisto del costume “Sexy Nurse”: la maggior parte delle mamme (75%) ci ha letteralmente trattato male, respingendo la proposta; il resto (25%) cercava di capire il perché del nostro comportamento.

3° STEP/ Abbiamo intervistato una coorte omogenea di bimbe di circa 10 anni, dietro la proposta che, se avessero scelto quel costume, la loro mamma non avrebbero pagato nulla in cassa. Di 130 bambine, la pressoché totalità ha rifiutato a priori e la sorpresa è stata grande… Hanno rifiutato un costume che assolutamente non le faceva sognare come ad esempio quello della principessa Sissi.

A questo punto occorre fare una riflessione d’obbligo: la Professione Infermieristica non è ammiccante perché viene sempre confusa con l’argomento sesso, oppure non viene presentata come dovrebbe?

Non dovrebbe partire da ognuno di noi una giusta rappresentazione della nostra professione così maltrattata nel corso degli anni?

Riflettiamo colleghi…..

The following two tabs change content below.

Patrizia Bianchi

Ultimi post di Patrizia Bianchi (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Ultime notizie
NurseNews.eu

Convocazione alla prova d’esame orale per il concorso pubblico di 110 vice ispettori tecnici ruolo sanitari, infermieri della Polizia di Stato.

          OGGETTO: concorso pubblico, per titoli cd esami, per l’assunzione di 110 vice ispettori tecnici del ruolo degli ispettori tecnici della ...

Continua a leggere

Cena di Natale del sindacato FSI-USAE Agrigento-Caltanissetta.

Il sindacato FSI-USAE della provincia di Agrigento ha vissuto un momento di unione e divertimento prima dell'inizio delle festività natalizie ...

Continua a leggere

Ennesimo medico coraggioso e bizzarro ordina per iscritto il giro letto agli Infermieri.

                Dopo la Balanzoni anche un altro medico chirurgo detta regole  agli infermieri, senza nessuna remore e addirittura per iscritto (con ...

Continua a leggere

Durante le ferie la retribuzione non può essere inferiore alle giornate di lavoro in presenza

Durante le ferie la retribuzione non può essere inferiore alle giornate di lavoro in presenza

            Con la sentenza n. 20216 del 23.06.2022, la Cassazione dichiara la nullità della clausola del contratto collettivo del Trasporto aereo che ...

Continua a leggere

Martina si laurea e diventa mamma nello stesso giorno: Vi racconto com'è andata

            Mamma e dottoressa nello stesso giorno. I meravigliosi "scherzi" del destino di una vita che sembra aver subìto un'accelerazione improvvisa, ...

Continua a leggere

Ars e Precari Covid, Volo: «I contratti saranno prorogati»

              Il tema è stato tra quelli trattati anche nella seduta della Sesta Commissione. PALERMO. «Daremo una proroga al personale sanitario precario. ...

Continua a leggere

Suona il Campanello del reparto ma non arriva nessuno.

                Ha suonato il campanello del suo compagno di stanza all’ospedale, sabato notte intorno alle 3.30, nel reparto di medicina Interna ...

Continua a leggere

l’infermiere che ometta di prendere in carico un paziente poi deceduto in seguito a intervento chirurgico risponde di omicidio colposo.

l’infermiere che ometta di prendere in carico un paziente poi deceduto in seguito a intervento chirurgico risponde di omicidio colposo.

              E’ quanto stabilito dalla Cassazione con sentenza n. 21449 del 25 maggio 2022 Più nello specifico, due infermieri venivano imputati di ...

Continua a leggere

L’Azienda ospedaliera Cannizzaro stabilizza 31 infermieri.

L'Azienda ospedaliera Cannizzaro stabilizza 31 infermieri.

          L’ azienda Ospedaliera Cannizzaro nella persona del direttore Generale Salvatore Giuffrida prosegue, dopo quella già riconosciuta al personale medico nella ...

Continua a leggere

L’Anaao Assomed condivide con la Balanzoni l’odio verso gli infermieri

                Ritorniamo, nostro malgrado, a parlare di Barbara Balanzoni, non più medico perché radiata, autrice dell’ennesimo commento di basso profilo. Nulla ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione