La donazione degli organi è un tema di grande importanza, oltre che di estrema delicatezza.

Si definisce “trapianto” un’operazione chirurgica nella quale viene sostituito un organo o un tessuto, con un altro prelevato dallo stesso individuo o da un individuo esterno.

Ecco perché classifichiamo i trapianti in:

Continua a leggere

Ddl Lorenzin,come riportato da Quotidiano sanita.it Emendamenti approvati dall’Affari Sociali.

Oltre al vicolo dei due mandati per i vertici, si punta ad ampliare la platea degli elettori con l’istituzione di seggi nelle strutture ospedaliere e prevedendo “idonee procedure di voto in via telematica”. Il seggio elettorale sarà composto da tre componenti sorteggiati tra gli iscritti all’albo. Sancito che Federazioni e Ordini non potranno svolgere ruoli di rappresentanza sindacale. Negli organismi organistici dovranno essere garantiti “equilibrio di genere e rinnovo generazionale”.

Continua a leggere

A ciascuno il proprio livello di efficienza Più di 15 anni sono ormai trascorsi da quando, con la legge 42/1999, il nostro paese ha formalmente ricono-sciuto il lungo e impegnativo cammi-no compiuto dagli infermieri italiani per qualificare l’assistenza infermie-ristica e definirne la struttura profes-sionale coerentemente con i criteri e i paradigmi scientifici comunemente utilizzati in ambito europeo e inter-nazionale. Il cambiamento, da più parti definito profondo e significativo, ha impegna-to l’intera compagine professionale che ha trovato costante motivazione nell’obiettivo, coralmente persegui-to, di delineare il proprio contributo nei processi di cura e assistenza e uno specifico ruolo all’interno del sistema salute. La riflessione e l’approfondimen-to professionale si sono sviluppati, da una parte nella definizione delle migliori modalità per garantire una qualificata collaborazione agli altri professionisti sanitari impegnati nelle équipe assistenziali (… K

Continua a leggere


L’articolo apparso il 22 maggio 2017 su compartosanita..It


Ed allora facciamogli rispondere da un Avvocato tra i più illustri nel panorama del diritto sanitario italiano, e non per niente abbiamo invitato l’Avv. Gianluca Mari, docente del Master di II livello in Processo documentale sanitario-parte generale tenutosi presso la Corte Suprema.

Ma prima di sentire il Suo illustre parere, dobbiamo rispondere all’articolo.

L’INCIPIT

Continua a leggere

Pubblicato 05/06/2017 | Da Angelo Amato

AGRIGENTO: campagna a sostegno dell’occupazione , del diritto al lavoro , del lavoratore e della salute della comunità agrigentina.

Il Coordinamento provinciale UIL FPL AGRIGENTO lancia la campagna a sostegno della sanità provinciale.

Si parte il prossimo 8 giugno con la GIORNATA dei lavoratori della sanità dedicata ai temi del lavoro e della sanità agrigentina .

Continua a leggere


Torino, Laura l’infermiera e quel mare di feriti: «Come in una guerra. E ora non riesco nemmeno a dormire»«Una notte così, noi che l’abbiamo fatta, ce la ricorderemo tutta la vita». Sicuramente Laura Zia, infermiera  del pronto soccorso dell’ospedale Molinette, non dimenticherà mai quelle sette ore di fuoco in cui si è ritrovata a gestire l’assalto di oltre duecento feriti, con il ruolo di responsabile del turno infermieristico, perché quella sera è toccato a lei. È Laura, 36 anni e che ha dovuto gestire la cosiddetta «maxi-emergenza» post psicosi terrorismo. È sveglia da 24 ore, ma l’adrenalina non la fa dormire neppure ora che ha finito.

Continua a leggere

Sono professionisti indispensabili e svolgono compiti delicati. Ma in molte strutture sono costretti a turni massacranti e rischiano il posto di lavoro se denunciano condizioni sanitarie inadeguate. Prosegue la nostra inchiesta sul lavoro degli italiani:

Infermieri sviliti, ricattati, ridotti a compiti da factotum. Sottopagati e alle prese con contratti ‘creativi’ e senza tutele. Spostati da un reparto all’altro, di giorno e di notte, e costretti a fronteggiare da soli corsie affollate da decine di pazienti. Maria (il nome è di fantasia) di origine senegalese, vive in Italia da 34 anni ed è infermiera professionista da un quarto di secolo. Laureata in Infermieristica, per sei anni ha lavorato, di notte, in una casa di riposo del Piemonte. Faceva di tutto: il giro letti, le pulizie, le medicazioni, i prelievi; somministrava le terapie, imboccava gli ospiti, apparecchiava e sparecchiava. Poi qualche settimana fa è stata licenziata.
Continua a leggere

Di SIMONE GUSSONI

Mi sono casualmente imbattuto nel blog gestito dal collega Luigi D’Onofrio, infermiere italiano emigrato in Inghilterra dal titolo Il mio Regno per un Infermiere.

Ho potuto leggere diversi articoli molto interessanti, di seguito riproporrò quello che più mi ha incuriosito: “Il lato oscuro degli infermieri : da San Camillo de Lellis agli amici di Maria, passando per Candy Candy”.

“Ha ucciso 13 pazienti in Rianimazione iniettandogli eparina endovena, è una psicopatica serial killer!”

”Gli infermieri hanno lasciato morire un uomo dopo avergli assegnato un Codice Verde in Pronto Soccorso, non hanno studiato per fare questo!”

Continua a leggere

Alfio Stiro

Post N4.0

È scoppiata una guerra politica in sicilia sul rinnovo degli incarichi dei manager della Sanità che [continua]

27 GIU – Gentile direttore, in verità il Minghetti non è bene informato perché le mansioni di cui pa [continua]

CATANIA – È attivo da alcune settimane e sta già riscontrando l’entusiasmo degli interessati lo spor [continua]

Gentile redazione di NurseNews.eu il 12 maggio si celebra la giornata internazionale dell’infermiere [continua]

“Entro fine mese i concorsi della sanità verranno sbloccati” Lo ha dichiarato pochi giorni fa’ l’Ass [continua]