allegri
La Seconda sezione Penale del tribunale di Venezia con sentenza n 266/16 del 29/02/2016, accoglie la tesi del Prof. Mauro Di Fresco, Presidente dell’Associazione Avvocatura di Diritto Infermieristico.Gli infermieri sono stati tratti a giudizio perche senza essere iscritti all’albo professionale esercitavano abusivamente la professione d’infermiere presso Ulss 13.

Continua a leggere

sanita1La Giunta Regionale Siciliana in data 29 Gennaio 2016 ha Deliberato il parere vincolante su alcuni Atti Aziendali e Piante Organiche proposte dai Manager delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere Siciliane:

Catania

ASP 3

Atto Aziendale 2016 – A.S.P. di Catania – Delibera n° 36 Giunta Regionale

Atto Aziendale 2016 – A.S.P. di Catania – Delibera n° 36 Giunta Regionale – allegato

Atto Aziendale 2016 – A.S.P. di Catania – Delibera n° 36 Giunta Regionale – allegato 1

A.O Cannizzaro

Atto Aziendale 2016 – A.O. Cannizzaro di Catania – Delibera n° 28 Giunta Regionale

Atto Aziendale 2016 – A.O. Cannizzaro di Catania – Delibera n° 28 Giunta Regionale – allegato

Pianta Organica 2016 – A.O. Cannizzaro di Catania – Delibera n° 49 Giunta Regionale

 

A.R.N.A.S. Garibaldi:

Atto Aziendale 2016 – A.R.N.A.S. Garibaldi di Catania – Delibera n° 27 Giunta Regionale

Atto Aziendale 2016 – A.R.N.A.S. Garibaldi di Catania – Delibera n° 27 Giunta Regionale allegato

Pianta Organica 2016 – A.R.N.A.S. Garibaldi di Catania – Delibera Giunta Regionale n° 45

A.O.U. Policlinico:

Atto Aziendale 2016 – A.O.U. Policlinico di Catania – Delibera n° 32 Giunta Regionale

Atto Aziendale 2016 – A.O.U. Policlinico di Catania – Delibera n° 32 Giunta Regionale – allegato

 

fonte

FIALS   Messina

asp palermo

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE
PALERMO seleziona infermieri .
Selezione per titoli, comparto e dirigenza
Si rende noto che, in esecuzione della deliberazione n. 1017 del
15 dicembre 2015, è indetta la selezione pubblica, per titoli, per la
formulazione di graduatorie per il conferimento di incarichi tempo-
ranei relativi ai seguenti profili professionali,-

Continua a leggere

3intervento_chirurgico1_200E’ responsabile l’infermiere e non il medico del funzionamento dell’impianto. E’ quanto emerge dalla sentenza n. 2541 della Sezione IV Penale della Corte di Cassazione, depositata il 21 gennaio 2016.

L’infermiere non è “ausiliario del medico”, ma “professionista sanitario” e assume responsabilità di tipo omissivo riconducibili ad una specifica posizione di garanzia nei confronti del paziente del tutto autonoma rispetto a quella del medico.

Continua a leggere

ballaroLa trasmissione Ballarò su Rai3 già martedì scorso si era in qualche modo occupata della “questione infermieristica”. Martedì prossimo, in studio, è ufficialmente annunciata la presenza della presidente nazionale IPASVI. Barbara Mangiacavalli!!Presidente forza che gli infermieri ti sostengono..

panciaLa cicogna mette in crisi l’ospedale di Padova. Reparti svuotati e turni cancellati nelle sale operatorie per l’imminente arrivo di quasi 150 pargoli, tutti futuri figli del personale ospedaliero. Centotrenta infermiere e sedici ostetriche sono infatti in dolce attesa, tutte dipendenti del nosocomio veneto. Le future mamme hanno mandato in tilt reparti strategici come le terapie intensive e la gastroenterologia, che si sono trovati improvvisamente senza personale addetto, al punto che gli organismi di rappresentanza dei lavoratori hanno proclamato lo stato d’agitazione e chiesto l’intervento del prefetto Patrizia Impresa.

Secondo quanto riporta il Corriere del Veneto, i fiocchi rosa e azzurri in arrivo rischiano di creare una vera e propria emergenza, in un ospedale che in teoria può contare su un organico di 2.100 infermieri. A spiegare la situazione è Luigi Zuin, a nome della Uil:

Continua a leggere

nurse9 sono sottopagati rispetto ai colleghi europei, sopperiscono alle carenze strutturali. Chiedono più controlli, più responsabilità e un ruolo accanto al medico di base

Sono pochi. Secondo il fabbisogno reale del sistema sanitario, ne mancano da 50 a 70mila (ne abbiamo 6,6 ogni mille abitanti, contro gli 8,4 della media europea e i 17,4 della Svizzera). Sono in numero esiguo anche rispetto ai medici: 1,6 contro i 4,5 del Giappone (primo Paese Ocse). Sono tra i meno pagati dell’area Ocse (il primo stipendio base è di 1.200 euro al mese), con un potere d’acquisto inferiore anche a quello dei colleghi spagnoli e cileni. Non fanno carriera (se non limitatamente) e lavorano in strutture che spesso non consentono loro di operare al meglio per il benessere delle persone che assistono.

Continua a leggere

inf mili2Interrogazione a risposta orale
mercoledì 13 gennaio 2016, seduta n.559 Premesso che:in attuazione dell’articolo 14, comma 5, della legge 28 luglio 1999, n. 266, è stato emanato il decreto 18 aprile 2002, concernente la procedura per il trasferimento del personale delle forze armate e dell’Arma dei Carabinieri dichiarato inidoneo al servizio militare incondizionato nelle qualifiche funzionali del personale civile del Ministero della difesa. Secondo la normativa, ed in linea con l’art. 930 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, recante il codice dell’ordinamento militare, il personale militare inidoneo al servizio militare incondizionato, per lesioni dipendenti o meno da causa di servizio, transita, a domanda, nelle qualifiche funzionali del personale civile del Ministero della difesa, secondo modalità e procedure definite con decreto del Ministro della difesa, di concerto con i Ministri dell’economia e delle finanze e per la pubblica amministrazione e l’innovazione;

Continua a leggere

obesitaRicerca americana: essere degli ex obesi è diverso rispetto all’essere sempre state persone normopeso. Diversi i rischi per diabete e mortalità

I chili di troppo scrivono   potrebbero essere più nocivi di quanto fin qui stimato e l’influenza dell’obesità sulla mortalità potrebbe essere tutta da ricalcolare. E non al ribasso. Lo rivela uno studio americano apparso sulla prestigiosa rivista PNAS , i Proceedings of the National Academy of Sciences, secondo il quale l’errore fin qui compiuto dai vari studio clinici che indagano il legame tra obesità e mortalità sarebbe quello di considerare i valori del peso o dell’indice di massa corporea dei soggetti misurati al momento del loro reclutamento e di tralasciare la loro storia ponderale passata. Così facendo, si finisce con l’inserire nel gruppo dei normopeso anche tutti quei soggetti che un tempo erano sovrappeso. Tale difetto metodologico comporterebbe una sistematica distorsione dei dati di pericolosità dei chili in eccesso, sottostimandoli.

Continua a leggere

tessera 1Debutto a breve per la Tessera Professionale Europea per infermieri, fisioterapisti, farmacisti, (e a breve, a quanto è dato sapere al momento, anche per medici, ingegneri e probabilmente architetti); la procedura per richiedere la propria tessera è semplice e telematica e i vantaggi possono essere importanti: per chi volesse lavorare all’estero, la convalida della tessera per un determinato paese corrisponde al riconoscimento della qualifica professionale nel suddetto paese. Ma andiamo per punti.

Continua a leggere

Ultime notizie

NurseNews.eu

Pfe, i lavoratori: “Il presidente è persona semplice che ama le regole”.

Riportiano la nota integrale pubblicata su Caltanissettalive inviata dai lavoratori della Pfe di Palermo: ”I Lavoratori della Pfe S.p.A., azienda attiva ...

Continua a leggere

Zangrillo: Il virus clinicamente non esiste più, tornare alla vita normale Seconda ondata? Scomparirà per sempre come Mers e Sars

Alberto zangrillo "Il virus clinicamente non esiste più", Parole forti quelle pronunciate dal primario del San Raffaele Alberto Zangrillo nel dibattito ...

Continua a leggere

Dati shock dai test sierologici: in Sicilia boom di contagiati guariti da soli

I test sierologici hanno messo in risalto una verità nascosta: il numero più alto di contagiati inconsapevoli. Dati shock arrivano dalla ...

Continua a leggere

Coordinamento nazionale professioni sanitarie Cisl fp: ritirato il DM che sostituva i docenti universitari Infermieri con i medici.

Giusta vittoria delle professioni infermieristiche contro il DM 82 dello scorso 14 maggio 2020, nel quale il ministro Gaetano Manfredi ...

Continua a leggere

FNOPI: nei corsi di laurea in infermieristica docenti solo infermieri.Ritirato il decreto che penalizzava gli infermieri.

“Il comma 2 dell’articolo 1 del decreto ministeriale 14 maggio 2020 (prot.n. 82), è abrogato”: non ci saranno più, cioè, ...

Continua a leggere

Giornata “Camici bianchi”: la politica non (ri-)conosce gli infermieri

Giornata “Camici bianchi”: la politica non (ri-)conosce gli infermieri

    “Non possiamo accettare che una giornata dedicata agli operatori della sanità in prima linea nella lotta alla pandemia si caratterizzi ...

Continua a leggere

Sanità, Cisl Sicilia: dura nota all'assessore Razza. Personale ancora in attesa dei bonus Covid-19, chiediamo di essere convocati

Sanità, dura nota all'assessore Razza: Lavoratori della sanità pubblica e di Seus 118 ancora in attesa degli incentivi statali destinati con ...

Continua a leggere

Covid 19:sì unanime al Senato per la Giornata nazionale dei camici bianchi.

Covid 19:sì unanime Senato a Giornata nazionale camici bianchi. (askanews) La commissione Affari costituzionali del Senato ha pprovato all’unanimità, in sede ...

Continua a leggere

Covid 19:uno scudo genetico nel Sud Italia avrebbe protetto i suoi abitanti.

Uno 'scudo genetico' potrebbe aver protetto l'Italia del Sud dallo tsunami Sars-CoV-2 che ha travolto le regioni del Nord. "L'ipotesi ...

Continua a leggere

DAL DECRETO DI RILANCIO UNA GRANDE OCCASIONE PER L’INFERMIERE DI FAMIGLIA.

La prima stesura del “The family health nurse - Context, conceptual framework and curriculum1” è stata prodotta dall’ufficio regionale Oms ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione