virus di Luisa Perego
Uno studio italiano spiega come prevenire di contrarre il citomegalovirus in gravidanza. Le mamme che seguono alcune norme igieniche come lavarsi frequentemente le mani, non baciare i bambini piccoli sulla bocca o sulla faccia, non condividere stoviglie, biancheria, cibo o bevande, evitano l’infezione responsabile di sordità e ritardo psicomotorio congenito.

Continua a leggere

cesario La fotografa Helen Aller ha pubblicato sulla sua pagina Facebook uno scatto in bianco e nero di una donna, ripresa pochi giorni dopo il parto cesareo. In primo piano, la cicatrice del taglio e il piccolo appoggiato sulle sue gambe. “Questa cicatrice ha salvato la vita di mio figlio”, spiega la madre rimasta anonima. L’immagine, tra polemiche e apprezzamenti, ha fatto il giro del mondo. E’ stata condivisa più di 60.000 volte e ha ricevuto quasi 30.000 commenti

 

sindromescuotimento.600 sindrome da scuotimento  o “shaken baby syndrome” di Luisa Perego
Si chiama sindrome del bambino scosso o sindrome da scuotimento. Può nascere da una sensazione di rabbia, esasperazione e impotenza davanti al pianto inconsolabile di un neonato e che può portare a perdere il controllo e scuoterlo con violenza, nel tentativo di farlo smettere. “Questa azione può provocare danni devastanti” spiega Edvige Veneselli direttore dell’UOC Neuropsichiatria del Gaslini.
Un pianto inconsolabile, l’esasperazione dei genitori o di chi si prende cura di lui. Una sensazione di rabbia, impotenza. Emozioni messe insieme che possono portare alla perdita di controllo e a scuotere con violenza il neonato, nel tentativo di farlo smettere di piangere.

Continua a leggere

inf in polizia Pubblicato il 16 giugno 2015, nella seduta n. 465 SIMEONI , VACCIANO , DE PIETRO , MUSSINI , CASALETTO , GAMBARO , ROMANI Maurizio , MASTRANGELI – Al Ministro dell’interno.  Premesso che:
il personale infermieristico della Polizia di Stato è assunto con il titolo della laurea, ed è impiegato in servizi di assistenza sanitaria in occasione delle attività operative e addestrative del personale dipendente, oltre che in occasione di servizi che prevedono anche la partecipazione di personale civile;

Continua a leggere

tras Treviso:Tragedia sfiorata in A4: l’automobilista è ricoverato in ospedale, di Rosario Padovano

Arrivano con il defibrillatore e contribuiscono alla ripresa di un uomo in arresto cardiaco in autostrada. Intervento brillante in A4, a Muzzana del Turgnano nell’Udinese, della Polizia Stradale di Palmanova in stretta sinergia con due infermieri del 118 di Treviso, che si stavano recando a Trieste per un aggiornamento. Decisivo l’intervento dei professionisti trevigiani. Il paziente “salvato” resta ricoverato comunque in gravissime condizioni all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, si teme per la sua vita.

Continua a leggere

pappagalloL’accessorietà o la strumentalità di una mansione deve avere riguardo alla sua continuità in modo tale da rendere la prestazione completa cioè perfetta, compiuta, tanto da potersi legare alla prestazione principale tramite un rapporto di logica conseguenza in modo che la ratio sottesa le renda uniche ed imprescindibili l’una all’altra; per l’effetto le attività accessorie si collocano all’interno della mansione sia nella fase prodromica che terminale trasformando le tre sequenze in un’unica prestazione senza soluzione di continuità, anche se in sede di giudizio, l’esame giuridico imporrà la separazione delle fasi costitutive per consentirne una profonda disamina ai fini della declaratoria di demansionamento.

Continua a leggere

clinton L’annuncio ufficiale è stato dato dallo National Nurses United (NNU), il più grande sindacato del settore con 185 mila membri, per lo più donne. L’appoggio al senatore del Vermont arriva in modo piuttosto inatteso: sinora una sola grande sigla nazionale, l’American Federation of Teachers, ha fatto esplicita dichiarazione di voto – a favore di Hillary Clinton. Per il resto, le unions americane sono rimaste prudentemente a guardare

Continua a leggere

carbocchiDA QUOTIDIANO SANITA 14 AGO – Gentile direttore,vorrei approfittare della sua disponibilità perché credo che sia impossibile non replicare alle gravi, anzi gravissime esternazioni del rappresentante del Migep. E non certo sulle offese, agli infermieri rappresentati come aguzzini dei poveri OSS: quelle parole lasciano il tempo che trovano.

Continua a leggere

Alfio Stiro

Post N4.0

Penny Sartori ha trascorso più di vent’anni lavorando in terapia intensiva e ha visto molte cose irr [continua]

Mentre il conflitto israeliano-palestinese non accenna ad arrestarsi, a Gerusalemme l’infermiera isr [continua]

(Artt. 595, 596, 596 bis, 597, 599 c.p.) Diffamazione 1. Chiunque, fuori dei casi indicati nell’arti [continua]

Ieri sera una donna ha aggredito un infermiere di triage perché non voleva aspettare la visita per i [continua]

Eseguita l’autopsia al bambino di 4 anni deceduto nei giorni scorsi. L’esame autoptico è stato dispo [continua]