kuwait la responsabile del servizio infermieristico dell’IME, dottoressa Daniela Francesconi, è stata so-spesa dal servizio, a seguito di una richiesta avanzata dall’ambasciatore del Qatar (kuwait), che argomentava un comportamento scorretto da parte della respon-sabile;la dottoressa Daniela Fran-cesconi opera presso l’IME da 10 anni e ha sempre mantenuto un’ottima condotta nei vari ambiti di sua afferenza;il motivo della sospensione sarebbe collegato al fatto che la dotto-ressa avrebbe proibito l’accesso, nell’area sterile, ad una donna del Qatar ve-stita col burka;il divieto apposto dalla responsabile si baserebbe sul fatto che le leggi italiane vietano l’accesso nelle aree sterili per motivi igienico-sanitari, alle persone non vestite in modo idoneo;

Continua a leggere

infermieri-organizzazione-sanit-eroi-mondiale-22844L’OMS celebra i 600 medici e infermieri eroi del 2014
Nell’ambito dell’iniziativa World Humanitarian Day, l’agenzia ONU ha lanciato la campagna #ThanksHealthHero: un modo per ricordare gli operatori sanitari caduti nell’esercizio delle loro funzioni durante le principali crisi sanitarie mondiali, a causa di malattie o attacchi terroristici

Continua a leggere

gazzetta ufficiale Concorso pubblico unificato, per titoli ed esami, per la copertura di 82 posti di collaboratore professionale sanitario – infermiere, categoria D. ASUR MARCHE – AREA VASTA N. 2 – FABRIANO E AREA VASTA N. 5 – ASCOLI – SAN BENEDETTO DEL TRONTO
CONCORSO (24 settembre 2015)

Continua a leggere

virus di Luisa Perego
Uno studio italiano spiega come prevenire di contrarre il citomegalovirus in gravidanza. Le mamme che seguono alcune norme igieniche come lavarsi frequentemente le mani, non baciare i bambini piccoli sulla bocca o sulla faccia, non condividere stoviglie, biancheria, cibo o bevande, evitano l’infezione responsabile di sordità e ritardo psicomotorio congenito.

Continua a leggere

cesario La fotografa Helen Aller ha pubblicato sulla sua pagina Facebook uno scatto in bianco e nero di una donna, ripresa pochi giorni dopo il parto cesareo. In primo piano, la cicatrice del taglio e il piccolo appoggiato sulle sue gambe. “Questa cicatrice ha salvato la vita di mio figlio”, spiega la madre rimasta anonima. L’immagine, tra polemiche e apprezzamenti, ha fatto il giro del mondo. E’ stata condivisa più di 60.000 volte e ha ricevuto quasi 30.000 commenti

 

sindromescuotimento.600 sindrome da scuotimento  o “shaken baby syndrome” di Luisa Perego
Si chiama sindrome del bambino scosso o sindrome da scuotimento. Può nascere da una sensazione di rabbia, esasperazione e impotenza davanti al pianto inconsolabile di un neonato e che può portare a perdere il controllo e scuoterlo con violenza, nel tentativo di farlo smettere. “Questa azione può provocare danni devastanti” spiega Edvige Veneselli direttore dell’UOC Neuropsichiatria del Gaslini.
Un pianto inconsolabile, l’esasperazione dei genitori o di chi si prende cura di lui. Una sensazione di rabbia, impotenza. Emozioni messe insieme che possono portare alla perdita di controllo e a scuotere con violenza il neonato, nel tentativo di farlo smettere di piangere.

Continua a leggere

inf in polizia Pubblicato il 16 giugno 2015, nella seduta n. 465 SIMEONI , VACCIANO , DE PIETRO , MUSSINI , CASALETTO , GAMBARO , ROMANI Maurizio , MASTRANGELI – Al Ministro dell’interno.  Premesso che:
il personale infermieristico della Polizia di Stato è assunto con il titolo della laurea, ed è impiegato in servizi di assistenza sanitaria in occasione delle attività operative e addestrative del personale dipendente, oltre che in occasione di servizi che prevedono anche la partecipazione di personale civile;

Continua a leggere

Alfio Stiro

Post N4.0

Dopo L’intervento dell’associazione Avvocatura Degli Infermieri e del suo presidente Mauro di Fresco [continua]

09/01/2019 – E’ necessario secondo la FNOPI che si dia il via a una formazione continua degli operat [continua]

AVERSA, Ci è giunta un’importante segnalazione che riguarderebbe la presenza di un Operatore Socio S [continua]

Gli errori medici e infermieristici sono le terza causa di morte negli USA. In termini numerici, dop [continua]