leggi e sentenze

barelle La Procura di Palermo ha chiesto la condanna, complessivamente, a quasi 150 anni di carcere per 16 fra titolari di tre cliniche private palermitane e medici per una truffa da 1,2 milioni di euro al Servizio sanitario. L’inchiesta è stata coordinata dal pm Amelia Luise. Secondo gli inquirenti, le cure per i malati oncologici, tra il 2007 e il 2009, sarebbero state pagate due volte, dall’Ausl 6, alle cliniche private «La Maddalena», «Latteri» e «Noto Pasqualino».
Il servizio sanitario infatti avrebbe rimborsato prima i ricoveri (che avrebbero dovuto includere gli esami specialistici) e successivamente gli accertamenti diagnostici effettuati in strutture collegate alle cliniche.

Continua a leggere

"ANGELOBorsellino si era dimessa dalla carica di assessore regionale alla Sanità della giunta Crocetta dopo l’arresto di Tutino, che oltre ad essere il medico di Crocetta è primario dell’ospedale Villa Sofia di Palermo. Tutino è stato arrestato il 29 giugno per truffa, peculato e abuso d’ufficio. Crocetta ha detto al Corriere della Sera che il nuovo presidente della Regione ad interim sarà Baldo Gucciardi PD, cioè il nuovo assessore alla Sanità che ha sostituito proprio Lucia Borsellino. Crocetta ha aggiunto che riguardo le sue eventuali dimissioni «prenderò la decisione finale nel giro di pochi giorni, dopo gli accertamenti». Le sue dimissioni sono già state richieste, per esempio, da Davide Faraone, sottosegretario all’Istruzione del governo Renzi e importante politico siciliano del PD.

fonte
il post.it

treage  di Antonio Arduino 15 luglio 2015
Aversa – È caos al pronto soccorso dell’ospedale “Moscati”. A creare una condizione di difficoltà operativa è una disposizione di servizio che mette l’uno contro l’altro medici del 118 e infermieri addetti a triage, il servizio deputato a determinare la priorità dei soccorsi da prestare ai pazienti che arrivano all’osservazione dei sanitari del servizio di emergenza urgenza del nosocomio.

Continua a leggere

dirittdi Manuela Perrone Raccontare il sistema sanitario italiano è intraprendere un viaggio dentro la complessità. Per il numero e la qualità degli attori coinvolti – i pazienti, i medici, gli infermieri e gli altri operatori, il ministero della Salute, le Regioni, le Asl, gli ospedali e il mercato – ma anche per gli interventi che si sono susseguiti negli anni all’insegna di un’unica parola d’ordine: risparmio.

Continua a leggere

fials BRINDISI – I Carabinieri del Nas di Taranto stanno eseguendo 24 provvedimenti di custodia cautelare nei confronti di medici, infermieri, tecnici di radiologia, impiegati amministrativi ed addetti alle pulizie, tutti dipendenti o convenzionati con la ASL di Brindisi, ritenuti responsabili di truffa aggravata e continuata in danno del Servizio Sanitario Nazionale.

Continua a leggere

adi Premesso che l’Associazione A.D.I. interviene, ex statuto, per la tutela e la difesa dell’immagine professionale dell’infermiere e per assistere legalmente il singolo iscritto quando viene minacciata la sua professionalità soprattutto verso terzi ’intellettualità della professione infermieristica, sancita all’art.2229 C.C., permette all’Associazione di rappresentare un centro d’imputazione d’interessi diffusi e collettivi, riconosciuti dalla legge e dalla giurisprudenza, che il contratto associativo individua nell’esclusiva categoria infermieristica ed è sempre in prima linea e pronta a denunciare qualsiasi attività illegittima che veda coin volto il personale Infermieristico oltre che a tutelare e salvaguardare la salute dei cittadini, se non altro perché sancito dalla nostra Carta Costituzionale.In data 25 giugno c.a., l’A.A.D.I.ha presentato una richiesta di chiarimenti all’Associazione Italiana Ospedalità Privata sita in Roma alla Via Lucrezio Caro n. 67in quanto, durante approfondite ricerche che sovente vengono effettuate per lo studio delle monografie giuridiche in diritto del lavoro e per le pratiche giudiziarie che perora, ha riscontrato delle differenze sostanziali,ma ben occultate ad un occhio poco esperto, tra due copie del contratto collettivo AIOP tratte da due fonti diverse,…

Continua a leggere

ausi14/07/2015 – Chiesta la rettifica a Il Messaggero che in un articolo dell’11 luglio ha titolato “Infermiere del San Giovanni palpeggia paziente di 80 anni: denunciato”, dove in realtà a compiere l’atto è stato un ausiliario. Pulimeno: “Gli infermieri sono stufi di essere indicati come responsabili di comportamenti infamanti anche quando sono estranei ai fatti”

Continua a leggere

inIl 25 ottobre 2012 la Commissione europea ha avviato nei confronti dell’Italia una prima procedura di infrazione. A maggio 2015 arriva la secondo dove la Commissione contesta all’Italia, tra l’altro, “che soltanto di recente la Corte di Cassazione, nella sentenza n. 26951 del 2.12.2013, ha stabilito un indennizzo per il tempo realisticamente necessario a trovare un nuovo posto di lavoro” Continua a leggere

Ultime notizie
NurseNews.eu

Giornata mondiale del cuore all'ospedale Cannizzaro di Catania.

              ❤️ Nella Giornata Mondiale del Cuore #WorldHeartDay2022 oltre 200 studenti hanno: ✅ascoltato i consigli su prevenzione e terapie delle malattie cardio-cerebro ...

Continua a leggere

FNOPI-ACOP (Associazione Coordinamento Ospedalità Privata): sinergia per l’assistenza

          Il presidente di ACOP – Associazione Coordinamento Ospedalità Privata – on. prof. Michele Vietti ha incontrato questa mattina la presidente ...

Continua a leggere

Cgil, Cisl, Uil, Fials e Nursind annunciano mobilitazione nazionale a Roma per il 29 ottobre.

            Mobilitazione nazionale a Roma il prossimo 29 ottobre, promossa da Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Fials e Nursind, di tutte le lavoratrici e lavoratori che ...

Continua a leggere

REGIONE, CONGRATULAZIONI CISL AL NEO-GOVERNATORE SCHIFANI

                        Cappuccio: “Ci aspettiamo che, appena possibile, il neo-governatore apra un confronto puntuale e non occasionale sugli indirizzi delle politiche economiche ...

Continua a leggere

Dopo il Veneto anche la Lombardia sta per creare il “vice infermiere” abbassando la qualità delle cure.

Dopo il Veneto anche la Lombardia sta per creare il “vice infermiere” abbassando la qualità delle cure.

              In Regione Veneto viene chiamato “super oss”, in Regione Lombardia nascerà un oss che sostituirà l’infermiere con 300 ore di formazione, con competenze ...

Continua a leggere

“Infermiere non necessario per manovre rianimatorie in caso di arresto cardiaco”.le dichiarazione di un direttore sanitario che fanno indignare gli infermieri.

            Sindacati indignati dalle dichiarazioni di un direttore sanitario Siciliano. Cosi Salvatore Vaccaro,  vicesegretario nazionale del sindacato Nutsind stigmatizza quanto affermato da ...

Continua a leggere

Fp Cgil Sanità privata Abruzzo-Molise: “Cosa hanno imparato Aris e Aiop dall’emergenza pandemica?”

Fp Cgil Sanità privata Abruzzo-Molise: “Cosa hanno imparato Aris e Aiop dall’emergenza pandemica?”

                  E se esiste una crisi del settore sociosanitario -Rsa – centri di riabilitazione, non è da legare agli aumenti determinati ...

Continua a leggere

Demansionamento INFERMIERI,Cassazione: “Superati i limiti delle prestazioni esigibili dagli infermieri”

Demansionamento INFERMIERI,Cassazione: “Superati i limiti delle prestazioni esigibili dagli infermieri”

            La Corte non ha dunque condiviso la tesi del primo giudice secondo cui non vi sarebbe stata la prova della ...

Continua a leggere

La responsabilità penale dell'infermiere di triage.

              La sentenza impugnata era, altresì, censurabile, secondo la Cassazione, quanto alle conclusioni cui era giunta con riferimento all’inesigibilità della condotta ...

Continua a leggere

Ospedale di Empoli: Infermiere spiate e filmate sotto le docce,80 denunce.

              Si attende la chiusura delle indagini, riguardanti tre tecnici manutentori che avrebbero installato una telecamera nascosta in uno spogliatoio dell’ospedale ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione