leggi e sentenze

Arriva il chiarimento dall’ufficio per le politiche in lavoro delle persone con disabilità.
Art.26 comma 2 decreto legge 17 marzo 2020.
Le autorità sanitarie competenti a prescrivere l’assenza dal lavoro fino al 30 aprile 2020 per i lavoratori dipendenti pubblici che privati in possesso di 104 art 3 comma 3 e 104 art 3 comma 1 (ma in quest’ultimo caso serve un certificato che attesti il rischio del lavoratore perché soggetto fragile), non sono né le Asl né le sorveglianze sanitarie interne alle aziende, BENSÌ I MEDICI DI BASE.
Continua a leggere

Le indicazioni in esso contenute sono state approvate dal Comitato Tecnico Scientifico attivo presso la Protezione Civile e recepite dal Ministero della Salute.

L’ISS sottolinea che le raccomandazioni fornite sono basate sulle evidenze scientifiche attualmente disponibili a tutela della salute dei lavoratori e dei pazienti e degli orientamenti delle più autorevoli organizzazioni internazionali.

Continua a leggere

(ANSA) – TORINO, 22 MAR – Saranno prodotti in Piemonte i reagenti per completare le analisi dei tamponi del Covid-19. Lo annuncia Matteo Marnati, assessore regionale con delega alla Ricerca, Innovazione e rapporti con gli Atenei. La filiera per la produzione dei kit sarà messa a punto con le università di Torino e del Piemonte Orientale (Upo).I kit per i tamponi rischiano di andare esauriti nei prossimi giorni. In assenza di risposte da parte dello Stato ce li faremo da soli».
Continua a leggere

“Se ci ammaliamo noi, i malati non potranno essere curati e verranno lasciati morire”

Sul tavolo ci sono almeno dieci mascherine ammassate una vicina all’altra. Sembra il luogo in cui vengono raccolte prima di essere gettate, e invece sono lì in attesa di essere riutilizzate. Il tavolo è al centro di un reparto con decine di pazienti infetti da coronavirus in uno dei poli Covid istituiti dalla Regione Lazio. Non possiamo dire dove per proteggere la fonte che ci ha mostrato la fotografia. Quel che conta, in fondo, è ciò che quello scatto racconta: ovvero che medici e infermieri sono costretti a conservare i Dispositivi di protezione individuale e a riutilizzarli, nonostante siano teoricamente pensati per essere monouso.

Continua a leggere

Si chiama “VivaDiag Covid 19”, ed e’ il test rapido diagnostico in vitro, per uso professionale, e rivela la positivita’ o meno al Coronavirus. Distributore in Italia del test e’ l’azienda barese Alpha Pharma. La Regione Campania ha gia’ prenotato un milione di kit. Richieste sono arrivate da Calabria, Basilicata, Sicilia, ma anche da Liguria e Lombardia. In Puglia, tremila i test ordinati dall’Istituto Tumori di Bari “Giovanni Paolo II”; cinquemila quelli richiesti del gruppo della sanita’ privata GVM. Altri ordini sono giunti nelle ultime ore anche dalla Multiservizi del Comune di Bari e da istituti bancari.

Continua a leggere

Soltanto ai primi giorni di marzo in Italia si è scoperto che esiste un’ azienda italiana, la Siare Engineering, che produce ventilatori polmonari, i macchinari necessari per ampliare le terapie intensive e curare i malati più gravi.

È accaduto un mese dopo il decreto legge per proclamare lo stato di emergenza per il coronavirus, il mandato a coordinare i lavori alla Protezione Civile di Angelo Borrelli, elaborati scientifici, oculate pianificazioni, ospedali lombardi intasati, già migliaia di contagi, decine di morti.

Continua a leggere

“…lo dico a nome del Governo, ma sono sicuro che tutti i membri del Parlamento possano ritrovarsi in quest’impegno, non ci dimenticheremo di voi e di queste giornate così rischiose e stressanti… “

E’ con queste parole che il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, attraverso l’informativa in aula alla Camera del 25 marzo, si rivolge agli infermieri impegnati in prima linea nell’emergenza Covid.

Continua a leggere

Circola un documento del laboratorio che annuncia lo stop ai referti. Razza: «Abbiamo chiesto sostegno alla Protezione civile»
Allarme al Policlinico di Catania:

CATANIA – Una notizia di una gravità inaudita che rischia di fare aumentare i contagi negli ospedali. Una notizia del genere mette soprattutto a rischio il personale che lavora nei reparti di pronto soccorso e degli altri settori dedicati Covid e complica anche l’individuazione dei positivi da distinguere dai pazienti negativi che dovendo restare in reparto il tempo dei tamponi potrebbero contagiarsi. Vogliamo comunque sperare che gli altri laboratori abilitati dall’assessorato alla Salute abbiano avviato i controlli anche se da indiscrezioni ancora oggi nemmeno il Cannizzaro e il San Marco, i cui laboratori sono stati abilitati, avrebbero iniziato l’esame dei tamponi.

Continua a leggere

Dura posizione del parlamentare di Italia Viva Luca Sammartino.

CATANIA – “La nota dell’Assessorato alla Sanità che prevede per gli operatori sanitari (medico, infermiere, autista/soccorritore), nell’ambito del sistema 118, dovranno indossare ai fini della piena operatività camice monouso idrorepellente, guanti, occhiali di protezione e mascherina chirurgica è una vergogna e rischia di mettere a rischio la salute dei lavoratori. Chiedo che questa nota sia ritirata immediatamente”. Lo afferma il parlamentare di Italia Viva, Luca Sammartino, dopo le proteste dei sindacati per una nota dell’Assessorato che specifica quali dispositivi di protezione individuali spettano al personale che lavora sulle ambulanze.

Continua a leggere

Ultime notizie
NurseNews.eu

COVID 19:ARRIVA TUTELA PER I LAVORATORI PIÙ A RISCHIO

Arriva il chiarimento dall’ufficio per le politiche in lavoro delle persone con disabilità. Art.26 comma 2 decreto legge 17 marzo 2020. Le ...

Continua a leggere

L’Istituto superiore di sanità ha pubblicato un aggiornamento del documento con le indicazioni sull’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale durante l’assistenza ai pazienti.

L’Istituto superiore di sanità ha pubblicato un aggiornamento del documento con le indicazioni sull’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale durante l’assistenza ai pazienti.

Le indicazioni in esso contenute sono state approvate dal Comitato Tecnico Scientifico attivo presso la Protezione Civile e recepite dal ...

Continua a leggere

Regione Piemonte produrrà reagenti per tamponi. Marnati:orgoglioso della risposta delle Università.

(ANSA) - TORINO, 22 MAR - Saranno prodotti in Piemonte i reagenti per completare le analisi dei tamponi del Covid-19. ...

Continua a leggere

Covid 19:Medici e infermieri devono riciclarle i dispositivi di protezione. È allarme.

"Se ci ammaliamo noi, i malati non potranno essere curati e verranno lasciati morire" Sul tavolo ci sono almeno dieci mascherine ...

Continua a leggere

Covid 19, arriva il kit per il test rapido

Si chiama "VivaDiag Covid 19", ed e' il test rapido diagnostico in vitro, per uso professionale, e rivela la positivita' ...

Continua a leggere

COVID_19:I RESPIRATORI SI PRODUCONO IN ITALIA, MA GLI ESPERTI DEL GOVERNO LO HANNO SCOPERTO SOLO IL 4 MARZO

Soltanto ai primi giorni di marzo in Italia si è scoperto che esiste un' azienda italiana, la Siare Engineering, che ...

Continua a leggere

Covid 19,i Cinesi lavorano su un nanomateriale capace di assorbirlo e disinnescarlo al 96-99%

Gli scienziati cinesi hanno trovato un nuovo metodo per combattere il Covid-19 attraverso l'utilizzo dei nanomateriali: una soluzione può assorbirlo ...

Continua a leggere

Fnopi:Tonino Aceti a Conte:Ecco cosa vuol dire non dimenticarsi degli infermieri.

“…lo dico a nome del Governo, ma sono sicuro che tutti i membri del Parlamento possano ritrovarsi in quest’impegno, non ...

Continua a leggere

Covid 19,Regione sicilia allarme al policlinico di Catania: finiti i reagenti, paralisi tamponi.

Circola un documento del laboratorio che annuncia lo stop ai referti. Razza: «Abbiamo chiesto sostegno alla Protezione civile» Allarme al Policlinico ...

Continua a leggere

Sammartino:”Razza ritiri nota del 118″. Necessario tutelare la salute dei professionisti.

Sammartino:Razza ritiri nota del 118. Necessario tutelare la salute dei professionisti.

Dura posizione del parlamentare di Italia Viva Luca Sammartino. CATANIA - "La nota dell'Assessorato alla Sanità che prevede per gli operatori ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione