Benessere

Latina:paziente muore dopo un malore perché manca barella bariatrica

Trentottenne muore dopo aver avuto un malore perché l’ambulanza che doveva trasportarlo da una clinica dove era ricoverato per un intervento chirurgico in ospedale non aveva la barella bariatrica.

Il paziente ha avuto un arresto cardiaco a causa delle complicanze post operatorie di un intervento di bendaggio gastrico.

Amato Angelo

Seguici su nursenews.eu

Carissimi colleghi,

Anche questa volta sono costretto ad evidenziare una delle tante “anomalie” normative che disciplinano molti aspetti della nostra professione.

Ma haime’! chi ci ascolta? Quante voci, denunce, appelli, accuse ho visto lanciate sui social dagli infermieri o da associazioni di infermieri che non hanno mai ricevuto una giusta e adeguata risposta. Meriterebbe questo argomento,  il silenzio delle istituzioni, un approfondimento che spero possa giungere quanto prima.

Continua a leggere

 

Carissimi Colleghi,

Come ci rimareste, cari colleghi infermieri, se vi dicessero …no! tu no…!, (come il famoso ritornello di Jannacci), tu non puoi fare carriera…! Non puoi perché sei un nero…!  oppure perchè sei un omosessuale…! Un ebreo…! Un meridionale…e ecc…ecc… Ecco…come vi sentireste?…come reagireste…?
E come vi sentireste se tali divieti apparentemente improbabili fossero imposte dallo Stato attraverso delle norme di legge, un po’ come avvenne con le leggi razziali in epoca fascista!?

Continua a leggere


Uno studio cinese, basato su ricerche compiute su topi da laboratorio, è stato pubblicato sulla rivista Science Immunology e descrive una nuova immunoterapia del cancro capace di impedire al sistema immunitario di sviluppare una forma di tolleranza nei confronti del tumore, un fenomeno che si verifica nel 30% dei pazienti affetti da carcinoma. Gli scienziati annunciano di aver sviluppato una terapia combinata per uccidere le cellule tumorali, attivata specificamente nelle sedi del tumore, risultata più efficace rispetto a precedenti cure simili.
Continua a leggere


Viene chiesto al ministro degli Esteri di “indicare quali passi intenda compiere il governo italiano per allineare le politiche migratorie con gli obblighi sul rispetto dei diritti umani”
Con un durissimo atto di accusa di 12 pagine l’Alto Commissariato dell’Onu per i diritti umani ha condannato il ministro dell’Interno per la violazione dei diritti fondamentali dei migranti e delle norme internazionali sui salvataggi in mare.
Continua a leggere

 

 

Ospedale Agrigento : furti di auto al personale sanitsrio

Nell’ultimo mese sono  4 le auto rubate presso l’ospedale “San Giovanni di Dio “ di Agrigento al personale sanitario.

Forte preoccupazione da parte del personale sanitario.

Pochi giorni fa l’ultimo furto.

A denunciare il fatto un infermiere che, a fine servizio si reca verso l’auto non trovandola, e poi la triste scoperta: l’auto era stata rubata.

Non siamo tutelati lamentano i sanitari e tutto il personale dell’ospedale.

Chiediamo  controlli ripetuti da parte delle Forze dell’ordine ed un servizio di videosorveglianza efficace nei parcheggi dell’ospedale”.

Amato Angelo.

 

 

Alfio Stiro

Post N4.0

Corte di Cassazione – Sesta sezione Penale – sentenza n. 28480/2012, I giudici hanno chiarito come l [continua]

Le amministrazione devono pagare le quote di iscrizione agli ordini dei professionisti. Nel caso in [continua]

  Come riportato da Repubblica, L’Università di Palermo ha presentato un esposto alla Polizia di Sta [continua]

Il demansionamento infermieristico è una condizione ormai talmente radicata da poterla considerare i [continua]

L’Esimia Dott.ssa Barbara Balanzoni, il 24 agosto 2019, ha postato sulla sua pagina FB una foto ritr [continua]