alfio stiro

alfio stiro

Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

inf in polizia
si è tenuto il previsto incontro sulla “Revisione dei ruoli delle forze di Polizia”, tra la delegazione dell’Amministrazione, guidata dal Vice Capo della Polizia di Stato Pref. Piantedosi, e le OO.SS. della Polizia di Stato. Nella sintesi del progetto di revisione dei ruoli della polizia di stato, al punto n. 6 in merito ai Ruoli tecnici e sanitari, finalmente compare l’aggiornamento e la semplificazione di specifici settori (e dei profili professionali) anche al fine di valorizzare le specifiche professionalità, nonchè l’adeguamento e riconoscimento professionale degli infermieri laureati.

Continua a leggere

carrello inf

La Cooperativa Sociale Agrifoglio ha la sua sede legale nel Comune di Noto, in Via Giavanti 8. La Cooperativa collabora stabilmente con il Comune di Noto e il Comune di Avola, in particolare con il dipartimento del Welfare per l’assistenza ai disabili, anziani e soggetti in difficoltà o disagio, nonché con altri enti pubblici quali il Dipartimento di Salute Mentale dello SMA 3, la Provincia regionale di Siracusa e l’Ufficio di Esecuzione Penale Esterna.

Continua a leggere

infermiere 2Con la sentenza del 06.10.2015, n. 1302, il Tribunale di Cagliari, in linea con altre decisioni del medesimo Tribunale, decidendo un ricorso proposto da un gruppo di infermieri dipendenti di un’azienda sanitaria, ha stabilito che il demansionamento (assegnazione di mansioni inferiori) e la dequalificazione professionale (privazione e/o limitazione di mansioni tipiche del profilo di appartenenza), oltre a costituire un grave inadempimento contrattuale, può essere la causa di un danno non patrimoniale risarcibile.

Continua a leggere

poliziaDi: avv Giacomo Doglio

In un precedente articolo ( studio legale Doglio) si è sottolineato come la L. 30 ottobre 2014, n. 161 non possa cancellare le pregresse violazioni subite dai lavoratori (dirigenti medici e personale del comparto) sulla cui pelle, in questi giorni, si discute di ipotesi di deroghe/proroghe, richieste insistentemente dalle Regioni ma respinte dal Governo.

Appare, peraltro, a dir poco singolare che le Regioni abbiano scoperto che l’applicazione della “nuova” normativa, divenuta operativa con decorrenza 25 novembre u.s. (ossia a distanza di un anno dall’entrata in vigore della legge!), avrebbe pregiudicato l’organizzazione dei servizi.

Continua a leggere

inf militari

E’ stato firmato a Roma un protocollo di intesa tra Regione Emilia-Romagna e Ministero della difesa. L’accordo, siglato dal presidente Bonaccini e dal ministro Pinotti, sancisce una maggiore collaborazione e sinergia tra il Servizio sanitario degli enti militari e quello regionale.
“Siamo molto orgogliosi di essere tra le prime Regioni a firmare – ha dichiarato Bonaccini. Contribuire alla formazione del personale militare e metterlo a disposizione, aiuterà ad avvicinare il ruolo dell’esercito alla vita delle nostre comunità”.
Con il protocollo la Regione si impegna a promuovere nelle proprie strutture la formazione di medici e infermieri militari mentre il Ministero metterà a disposizione il proprio personale sanitario e i propri mezzi, in caso di emergenza e calamità pubblica in regione.

Continua a leggere

turni

03/12/2015 – Stima della Federazione nazionale Ipasvi: per evitare gravi carenze nelle strutture sanitarie legate alle regole Ue sull’orario di lavoro servono 17-18mila infermieri in più. Che diventano circa 30mila se oltre ai turni di lavoro si vuole applicare il nuovo modello di assistenza scritto anche nel Patto per la salute

Per la copertura dei turni dopo l’entrata in vigore della direttiva sull’orario di lavoro servono almeno 17-18mila infermieri in più (in media 6,3 per mille abitanti: oggi ce ne sono 6 per mille). Che diventano 30mila circa (6,5 circa per mille abitanti), compresi quelli per i turni, se si vuole realizzare anche il nuovo modello di assistenza integrata ospedale-territorio disegnato anche col Patto per la salute che prevede ospedali di comunità a gestione infermieristica, assistenza h24 sul territorio e così via.

Continua a leggere

bimbo1

BOLOGNA – Sono dei bimbi-robot in grado di tossire, dire sì o no e simulare tutte le condizioni patologiche di un essere umano, dall’infarto alla reazione allergica (con la lingua che si gonfia) fino alle convulsioni epilettiche. Gli si può provare la pressione, applicare una flebo, iniettare un farmaco, ma anche un accesso intraosseo in una gamba. Sono i nuovi manichini-robot arrivati al Policlicnico Sant’Orsola di Bologna dove oggi è stato inaugurato il nuovo centro di simulazione avanzata che serve per imparare a gestire le emergenze del pronto soccorso pediatrico.

Continua a leggere

polizia

di Gabriele Gallone · 25 novembre 2015

Malgrado i ventilati “disastri” sulle conseguenze nefaste della applicazione della normativa comunitaria sull’orario di lavoro, nessun paziente ha patito gravi conseguenze.
Ma la storia che racconto è invece uno spaccato del disastro organizzativo e interpretativo che regna sovrano in luoghi lontani (molto lontani purtroppo) dalla realtà ospedaliera.
E della penosa sudditanza di chi dovrebbe difendere i nostri diritti dalla tracotanza del risparmio e dell’efficientismo.
Quello che alleghiamo qui è il parere richiesto alla Direzione Territoriale del Lavoro di Torino, al Ministero del Lavoro e al Settore Personale dell’Assessorato della Sanità della Regione Piemonte da parte dell’ASO San Luigi.

Continua a leggere

infermiera e bimbo

Gardendale è un paese di quasi 14.000 abitanti in Alabama, Stati Uniti d’America. Bobby e Rayena sono una coppia come tante, La moglie Rayena lavora come infermiera e nel post viene ripresa in uno dei pochi momenti di riposo con il figlio, prima dell’inizio di un nuovo turno!

Il post recita:

“Questa è mia moglie durante un pisolino. Si sveglierà tra un’ora, si infilerà il camice e sarà pronta per andare a lavoro. Tutto ciò che le serve sarà raccolto e controllato meticolosamente, si truccherà e pettinerà in un lampo. Dirà che si sente brutta e io dissentirò, portandole una tazza di caffè. Si siederà sul divano a gambe incrociate e giocherà felice con il bimbo accoccolato sopra di lei. Alle volte guarderà fisso nel vuoto immaginando quello che la aspetta.

Continua a leggere

Ultime notizie
NurseNews.eu
I filosofi dell’infermieristica:maestri di virtù o “prostituti della cultura.”?

I filosofi dell'infermieristica:maestri di virtù o “prostituti della cultura.”?

  I sofisti erano maestri di virtù che si facevano pagare per i propri insegnamenti. Per questo motivo essi furono aspramente ...

Continua a leggere

Contratti. Petriccioli (Cisl), Rispetto per lavoratrici e lavoratori della Sanità Privata. 100mila operatori in attesa del ccnl

Roma, 15 settembre 2020 – “Domani il mondo della sanità privata incrocerà le braccia per chiedere a gran voce la ...

Continua a leggere

Sanità privata: Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, “Sciopero generale il 16 settembre per i diritti dei lavoratori e il rinnovo del Ccnl”

Sanità privata: Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Sciopero generale il 16 settembre per i diritti dei lavoratori e il rinnovo del Ccnl

Lo annunciano le segreterie regionali di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl. "Nonostante l’accordo siglato ieri in Sicilia tra ...

Continua a leggere

Scuola, allarme pediatri: Con riapertura rischio tilt Pronto soccorso

Con l'inizio delle lezioni 'in presenza' nelle scuole italiane, e i conseguenti rischi di contagio, si rischia il sovraffollamento dei ...

Continua a leggere

Premiata Alessia Bonari a Venezia, l'infermiera simbolo alla lotta contro il coronavirus.

Infermiera simbolo della lotta al Coronavirus sul red carpet Alessia Bonari, la popolare infermiera diventata un simbolo alla lotta contro il ...

Continua a leggere

AVVIO ANNO SCOLASTICO IN SICILIA, CGIL E CISL: DISATTESE LE LINEE GUIDA NAZIONALI E REGIONALI

Oggi incontro in Prefettura Occorre convocare la conferenza provinciale, prevista dalle norme, per stilare un accordo di programma per stabilire e ...

Continua a leggere

Ecco perché è importante l'infermiere scolastico

1 settembre - Gentile direttore, si parla in questi giorni di istituire di nuovo la figura del medico scolastico, scomparsa da ...

Continua a leggere

Infermiere scolastico:L’ordinanza del presidente della Regione Lazio dispone il reperimento di personale sanitario per l’attività di vigilanza e monitoraggio in tutte le scuole.

Gli infermieri nelle scuole del Lazio. E’ l’esordio concreto di una strategia che la nostra professione sostiene e promuove da ...

Continua a leggere

Infermieri:dotazioni organiche da ''stress del sistema'', le preoccupazione dell'ordine professionale.

"Oggi persiste uno stress del sistema, perché bastano pochi casi in più per riattivare organizzazioni difficili e complesse" Le notizie di ...

Continua a leggere

Coronavirus, Oms: “Dobbiamo dialogare con i negazionisti”

Coronavirus, Oms: “Dobbiamo dialogare con i negazionisti”

L’Oms, per voce del direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus, sollecita al dialogo con chi manifesta contro le misure prese per ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione