alfio stiro

alfio stiro

Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

radiologiaDa Quotidiano sanita 12 AGO – Gentile Direttore,
ancora una volta i Tecnici Sanitari di Radiologia Medica della Regione Sicilia manifestano la loro preoccupazione in merito alle “Linee d’indirizzo regionali per la rideterminazione delle dotazioni organiche” approvate recentemente all’ARS. Ci rendiamo conto del particolare momento per la sanità italiana, visti gli ulteriori ultimi tagli, ma per la Sicilia la situazione è catastrofica, ormai insostenibile. Negli anni scorsi si è provveduto a dotare la Regione di numerose apparecchiature radiologiche con risorse del POFESR 2007/2013, necessarie a creare poli di eccellenza e recuperare i nostri pazienti, costretti ai famosi viaggi della speranza presso le strutture sanitarie del centro-nord. L’incremento delle tecnologie non è stato accompagnato dalla necessaria rimodulazione delle dotazioni organiche e il risultato è stato che per anni (almeno gli ultimi 3), queste hanno funzionato molto poco, certamente non come avrebbero dovuto e potuto.

Continua a leggere

carrello infDi: Federica Lai il 11/08/2015 La storia di un’infermiera 27enne di Cagliari: “Non trascorro il Natale a casa da cinque anni. Commessi dei centri commerciali non lamentatevi per un Ferragosto al lavoro, basta vittimismo”

“Sono sfruttata e sottopagata, ma orgogliosa del mio lavoro”

Al lavoro a Natale, Capodanno, Pasqua e Ferragosto, e spesso con un solo giorno di riposo al mese. Ma nonostante tutto essere felice e orgogliosa della propria professione. È la storia di un’infermiera cagliaritana di 27 anni. “I turni sono massacranti – racconta –

Continua a leggere

lingua malata   Per anni lo studio della lingua ha rappresentato un metodo diagnostico importante all’interno della medicina.

Colore, consistenza, umidità della lingua possono essere dei segni rivelatori che ci raccontano ciò che sta succedendo all’interno del nostro corpo. Ogni parte della lingua, infatti, è collegata a un’area diversa dell’organismo.

Continua a leggere

inf occhi posted on 25 febbraio 2015 by Anna Guarino
Pur essendo pacifico che l’infermiere è l’operatore sanitario che riveste la qualifica di incaricato di pubblico servizio, l’atto di opposizione da parte del paziente nei confronti degli stessi non configura il reato di resistenza a pubblico ufficiale. A parte il caso di trattamento sanitario obbligatorio, l’attività medica infermieristica, sia essa svolta in forma privata o espressione di pubblico servizio, non assume caratteri coercitivi e si manifesta in controlli e prescrizioni cui il paziente volontariamente aderisce o meno. Il pubblico servizio medico non comporta un atto autoritativo diretto a sottoporre l’utente al controllo preventivo delle condizioni di salute o all’osservanza di quanto prescritto, ma si svolge in base alla libera determinazione di costui.

Continua a leggere

martello Il Tribunale dichiarava due infermieri, R. ed N., addetti al triage presso il Pronto Soccorso di una clinica, responsabili del reato di omicidio colposo in danno di un paziente, deceduto per sindrome coronarica acuta. Il Tribunale disponeva, altresì, il risarcimento dei danni in favore delle costituite parti civili, alle quali attribuiva una somma a titolo di provvisionale.

Continua a leggere

marcellaDA QUOTIDIANO SANITA: 07 AGO – Gentile direttore,
ho letto l’interessante e lucido commento di Nursind al modello dell’Ipasvi sulla evoluzione delle competenze avanzate .Mi piace il modo con cui Andrea Bottega (Nursind nazionale) prende in mano la questione. Come dargli torto, con quali argomentazioni? Mi permetto di inserirmi per sostenerlo.

Continua a leggere

Alfio Stiro

Post N4.0

Penny Sartori ha trascorso più di vent’anni lavorando in terapia intensiva e ha visto molte cose irr [continua]

Mentre il conflitto israeliano-palestinese non accenna ad arrestarsi, a Gerusalemme l’infermiera isr [continua]

(Artt. 595, 596, 596 bis, 597, 599 c.p.) Diffamazione 1. Chiunque, fuori dei casi indicati nell’arti [continua]

Ieri sera una donna ha aggredito un infermiere di triage perché non voleva aspettare la visita per i [continua]

Eseguita l’autopsia al bambino di 4 anni deceduto nei giorni scorsi. L’esame autoptico è stato dispo [continua]