Archivi del mese: Gennaio 2020

Il Giorno della memiria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata per commemorare le vittime dell’Olocausto. È stato così designato dalla risoluzione 60/7 dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite del 1º novembre 2005, durante la 42ª riunione plenaria[2]. La risoluzione fu preceduta da una sessione speciale tenuta il 24 gennaio 2005 durante la quale l’Assemblea generale delle Nazioni Unite celebrò il sessantesimo anniversario della liberazione dei campi di concentramento nazisti e la fine dell’Olocausto.

Continua a leggere


“Programma di flussaggio dei rubinetti”. A leggere l’oggetto della nota inviata dal direttore sanitario del Policlinico di Bari a tutti i dirigenti medici si potrebbe pensare alle necessarie operazioni per la prevenzione di certe infezioni. In altre parole, far scorrere acqua bollente dai rubinetti. Di tale prassi, però, non c’è menzione.

Continua a leggere

Ad Un infermiere in servizio all’ospedale di Chieti i giudici della corte d’appello dell’Aquila hanno riconosciuto un danno da demansionamento per mansioni improprie.

La Asl di Lanciano è stata condannata a risarcire un infermiere che, per cinque anni, si è dovuto occupare di mansioni da operatore socio sanitario, dequalificate rispetto al ruolo per cui è stato assunto. Questa la decisione della Corte d’appello dell’Aquila dopo il ricorso di un professonista in servizio nel policlinico teatino, assistito dall’avvocato Enrico Raimondi, che si era rivolto al tribunale del lavoro per vedere riconosciuto il suo diritto a svolgere solo mansioni adeguate alla sua professionalità.

Continua a leggere

Per la prima volta al mondo un uomo di 73 anni con aritmia ventricolare è stato trattato con un fascio di protoni che ha colpito, in modo mirato e con un ridottissimo impatto sui delicati tessuti circostanti, la parte del cuore responsabile dei battiti cardiaci irregolari. L’intervento, messo a punto in collaborazione con la Fondazione Irccs Policlinico San Matteo, è stato eseguito al Centro nazionale di adroterapia oncologica di Pavia.
Il Centro nazionale di adroterapia oncologica è una delle sei strutture al mondo dotate di acceleratori capaci di generare fasci di protoni e ioni carbonio, utilizzati in genere per la cura dei tumori radioresistenti e non operabili.

Continua a leggere

È stato identificato in Cina un nuovo virus, responsabile di una grave polmonite, denominato al momento novel coronavirus (2019-nCoV). La prima segnalazione all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) è stata del 31.12.2019 ed era riferita ad alcuni casi di polmonite ad eziologia sconosciuta rilevati nella città di Wuhan, nella provincia cinese di Hubei.

Continua a leggere

Febbre suina, tre infermieri contagiati dal virus
All’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore: nei giorni scorsi altri due casi di AH1N1

Preoccupazione all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, dove tre infermieri avrebbero contratto la febbre suina. Positivo infatti il tampone a cui sono stati sottoposti. Di qui la scelta della direzione di estendere i controlli a tutto il personale in servizio presso l’azienda ospedaliera.

Continua a leggere

> –

Napoli, Castellammare di Stabia. 200 infermieri si sono mobilitati per fare causa al demansionamento perpetrato da anni dalle loro aziende ospedaliere.

All’interno degli Ospedali dell’Asl Na 3 Sud, gli infermieri sono stati costretti a svolgere mansioni del personale ausiliario a causa della mancanza di operatori socio sanitari e della mala gestione delle risorse tecnico organizzative presenti, costetti cosi ad accompagnare i pazienti in barella, a occuparsi delle cure igiene, a svuotare padelle e pappagalli. La situazione, già denunciata da tempo, potrebbe presto tramutarsi in una vertenza collettiva, tant’è che sono già duecento gli infermieri che hanno aderito alla causa Ed altri potrebbero aggiungersi.

Continua a leggere

Ogni anno circa 5mila infermieri subiscono violenze fisiche o verbali: circa 13-14 al giorno.

L’89,6% degli infermieri – in prima linea ad esempio nel triage ospedaliero che “accoglie” i pazienti e li smista nella struttura con tempi spesso lunghi non dovuti però alla professionalità dell’operatore, ma all’organizzazione – è stato vittima, secondo una ricerca condotta dall’Università di Tor Vergata di Roma, di violenza fisica/verbale/telefonica o di molestie sessuali da parte dell’utenza sui luoghi di lavoro.

Continua a leggere

Ultime notizie
NurseNews.eu

DoubleDown Casino

Within WinAsUGo programs you may will see very best excellent mobile phone trying to play premium coffee video game titles ...

Continua a leggere

DoubleDown Casino

In between WinAsUGo opportunities you possibly can will find greatest good quality cellphone actively playing coffee beans video gaming similar ...

Continua a leggere

Plenty With Totally free of selling price plus Gives you Whats up Convenience Your absense involving Funds Demanded Casino living room The british isles! All of Gaming dwelling Site

Plenty With Totally free of selling price plus Gives you Whats up Convenience Your absense involving Funds Demanded Casino living ...

Continua a leggere

Essere positivi al tampone non è essere contagiosi: ecco perché!

Essere positivi al tampone non è essere contagiosi: ecco perché!

In Veneto, su 60.000 tamponi fatti nel corso del mese di giugno, sono risultati positivi solo 210, ma di questi ...

Continua a leggere

Riformiamo i percorsi di laurea in infermieristica e sfatiamo il secondo FALSO mito.

Il demansionamento dell'infermiere non inizia nelle aziende ospedaliere o attraverso i datori di lavoro,ma nelle aule universitarie e durante i ...

Continua a leggere

Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Sadirs: Musumeci rispetti le norme nazionali. Basta annunci alla stampa, ora la riforma

"Esistono norme nazionali a tutela della salute dei lavoratori pubblici e vanno applicate anche nelle regioni a Statuto speciale. Quindi, ...

Continua a leggere

Covid 19,Sicurezza e scuola: firmato il protocollo per la ripresa di Settembre

Dall'help desk alle modalità di ingresso e uscita, all’igienizzazione degli spazi, il protocollo di sicurezza per la ripresa delle attività ...

Continua a leggere

CISL FP: performance  ancora niente soldi per i dipendenti ASP Agrigento

I dirigenti delle unità operative complesse dell’Asp di Agrigento tengono in “ostaggio” le retribuzioni di risultato dell’ottanta per cento dei ...

Continua a leggere

Oss facciamo chiarezza, sviluppo professionale nell'area socio sanitaria.

La professione dell'operatore socio sanitario è sprovvista delle caratteristiche delle professioni sanitarie in senso proprio, per mancanza di autonomia professionale, ...

Continua a leggere

CORONAVIRUS, L’ALLARME DI CGIL, CISL E UIL: “LA SICILIA NON PUÒ PERMETTERSI UN NUOVO LOCKDOWN. ATTUARE SUBITO LE MISURE DI VIGILANZA”

CORONAVIRUS, L’ALLARME DI CGIL, CISL E UIL: “LA SICILIA NON PUÒ PERMETTERSI UN NUOVO LOCKDOWN. ATTUARE SUBITO LE MISURE DI VIGILANZA”

Secondo Cgil, Cisl e Uil siciliane “indispensabile ritrovare uno spirito di collaborazione come quello emerso durante il lockdown perché solo ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione