Alzheimer, anticorpo A13 blocca l’evoluzione della patologia degenerativa

I ricercatori della Fondazione EBRI ‘Rita Levi-Montalcini’ hanno scoperto una molecola  ge blocca l’evoluzione dell’Alzheimer nella prima fase.

La molecola è l’anticorpo A13, che favorisce la nascita di neuroni ex novo che bloccano la malattia.

Lo studio è stato effettuato su topi.

Una strategia, secondo i ricercatori, che da’ buone possibilità di diagnosi e cura.

Per effettuare test sull’uomo passerà ancora qualche anno

Lo studio, è coordinato da  un team formato da Antonino Cattaneo, Giovanni Meli e Raffaella Scardigli, presso la Fondazione Rita Levi-Montalcini, con la partecipazione del CNR, la Scuola Normale Superiore e il Dipartimento di Biologia dell’Università di Roma Tre.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Cell Death and Differentiation.

I ricercatori hanno visto  che la neurogenesi  nel cervello adulto si riduce in una fase molto precoce dell’Alzheimer causata dall’accumulo nelle cellule staminali del cervello di sostanze tossiche (A-beta oligomeri).

I ricercatori sono riusciti a neutralizzare gli A-beta oligomeri nel cervello di topi malati di Alzheimer, introducendo l’anticorpo A13 all’interno delle cellule staminali del cervello attivando così la neurogenesi, quindi rendendo  il cervello piu giovane.

Amato Angelo

Seguiteci su nursenews.eu

 

The following two tabs change content below.
Angelo Amato
Infermiere dal 1991, diploma di educatore dell'infanzia. Esperienza lavorativa : terapia intensiva post operatoria del civico di Modena. Neurorianimazione, villa Sofia di Palermo. Rianimazione e pronto soccorso ospedale Vittorio Emanuele di Gela Rianimazione è pronto soccorso ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Servizio 118 presso CH. 4 San Cataldo ( CL). Vari corsi formativi soprattutto sulle emergenze Intra e extraospedale. ACLS- BLSD - POLITRAUMA- VALUTARE INFERMIERISTICA IN PZ CRITICO- RETE IMA REGIONALE. RESPONSABILE FORMAZIONE PROVINCIALE ASP AGRIGENTO COME DIRIGENTE SINDACALE UIL FPL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Alfio Stiro

Post N4.0

Non si fa attendere la risposta durissima che giunge dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche [continua]

Tralasciando le specifiche disamine dell’ordinamento giuridico, nazionale ed internazionale, che dov [continua]

Non mi pare che nel ssn ci sia stata mai chiarezza di ruoli fra gli Infermieri e il personale ausili [continua]

Giustamente, siamo tutti indignati, quando si vogliono abbassare gli standard della formazione medic [continua]