L’iniziativa disciplinare nei confronti dell’assessore regionale alla Salute in Emilia-Romagna, Sergio Venturi, “lungi dall’essere genericamente infondata”, fatto di per sé privo di interesse penale, era “dimostrativa della volontà intenzionale di discriminare e vessare il soggetto passivo, per ragioni diverse da quelle rese palesi in sede di contestazione disciplinare”.

Lo scrivono il procuratore di Bologna Giuseppe Amato e il pm Flavio Lazzarini nella richiesta di giudizio per i nove componenti della commissione disciplinare dell’ordine dei medici che il 30 novembre 2018 decisero la radiazione dall’albo di Venturi per una delibera che consentiva la presenza a bordo delle ambulanze dei soli infermieri specializzati. I nove, difesi dagli avvocati Gianfrancesco Iadecola e Alberto Santoli, rispondono di abuso di ufficio. Venturi, difeso dal professor Vittorio Manes, valuterà se costituirsi parte civile nell’udienza preliminare, fissata il 5 dicembre davanti al Gup Francesca Zavaglia.

Sul caso Venturi la Regione Emilia-Romagna aveva presentato ricorso alla Corte Costituzionale, lamentando un’invasione dell’autonomia.

Tra gli imputati non ci sarà il presidente dell’Ordine Giancarlo Pizza, che avversò la delibera della Regione, ma non presenziò alla commissione che decise la radiazione e quindi non finì nell’indagine.

Secondo i pm, i commissari agirono “violando i principi di imparzialità e buona amministrazione, imposti loro dai principi costituzionali e operando in palese carenza di potere (incompetenza) e in evidente eccesso di potere, trattandosi di censura non di un comportamento deontologicamente scorretto di un sanitario, bensì dell’adozione di un provvedimento di natura squisitamente politica”. Così facendo, facendogli cioè subire la massima sanzione disciplinare, provocarono a Venturi “un ingiusto danno” per quanto fatto nell’esercizio della propria funzione pubblica di assessore alla Sanità.

Redazione NurseNews.Eu

Fonte
ANSA

The following two tabs change content below.
alfio stiro
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Ultime notizie
NurseNews.eu

Prof. Palù: Covid destinato a durare per generazioni.

"Il sospetto che non sia naturale non è eresia" Il virologo dell'Università di Padova a La Stampa: "Lo scenario probabile è ...

Continua a leggere

Fnopi,Coronavirus/infermieri pronti a tutelare il rientro a scuola in sicurezza

Garantire la salute nelle scuole fa parte delle caratteristiche proprie della professione infermieristica: professionisti laureati, formati ad hoc, esperti di ...

Continua a leggere

Commissione sanita', Parente( Iv):«Professionisti in équipe per rafforzare la medicina territoriale.

Intervista alla neoeletta presidente della Commissione Sanità di Palazzo Madama: «Anche esponenti delle opposizioni mi hanno votato, per me una ...

Continua a leggere

Il danno causato dal demansionamento sistematico non trova mai ristoro, neanche in seguito ad un risarcimento economico.

L’infermiere si dovrebbe rifiutare di svolgere mansioni inferiori sistematiche. Il danno causato dalla dequalificazione professionale non trova ristoro neanche in seguito ...

Continua a leggere

Contratti: Cgil Cisl Uil, proclamiamo sciopero nazionale per mancata ratifica sanità privata.

Alla scadenza per la firma definitiva, Aris e Aiop si smentiscono Roma, 30 luglio – “Siamo oltre l’indignazione, oltre la vergogna. ...

Continua a leggere

Nel mondo mancano sei milioni di infermieri. Le dieci proposte delle Nazioni Unite.

Nel mondo mancano sei milioni di infermieri. Le dieci proposte delle Nazioni Unite.

La pandemia ci sta urlando una cosa importante: ne usciamo solo andando nella direzione di una copertura sanitaria universale. Lasciare ...

Continua a leggere

Andrea Bocelli:Umiliato dal lockdowne scoppia la polemica sui social.

"Mi sono sentito umiliato e offeso come cittadino quando mi è stato vietato di uscire di casa. Devo anche confessare, ...

Continua a leggere

Covid 19: la pandemia evidenzia la necessità di proteggere i lavoratori dagli agenti biologici

Malattie infettive, allergie e altri problemi di salute sono spesso correlati all'esposizione agli agenti biologici sui luoghi di lavoro. Si ...

Continua a leggere

Il convegno dei negazionisti in Senato, Salvini: non metto la mascherina perché non cel'ho. Sgarbi : Non c'è più Covid.

Il convegno "Covid-19 in Italia, tra informazione scienza e diritti" riunisce filosofi, giornalisti, giuristi e medici tutti contrari alla proroga ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione