Archivi del mese: Ottobre 2019

Rissa in ospedale per una mancata precedenza, picchiati 5 infermieri
Domenica 13 Ottobre

SAN BENEDETTO – Una mancata precedenza in viale De Gasperi scatena una furibonda rissa che ha il prologo nella trafficata via del centro e l’epilogo nel corridoio del pronto soccorso. Una rissa che ha coinvolto involontariamente anche cinque infermieri che hanno cercato di placare gli animi ma che sono stati picchiati dai sei contendenti i quali hanno adoperato anche le aste delle flebo per darsela di santa ragione.tutto ha avuto origine nel pomeriggio quando due famiglie a bordo di auto sono venute a diverbio per una precedenza in viale De Gasperi.

Continua a leggere


I 102 presidenti degli Ordini provinciali e interprovinciali, riuniti nel Consiglio nazionale della
Federazione degli Ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI) a Roma il 12 ottobre
2019, prendono atto dello stato di tensione interprofessionale che si è venuto a creare nelle
ultime settimane/giorni, il quale anziché far avanzare il SSN e i diritti dei pazienti, corre il
serio rischio di attuare una regressione culturale dei rapporti tra professioni e delle politiche
sanitarie pubbliche.

Continua a leggere


L’iniziativa disciplinare nei confronti dell’assessore regionale alla Salute in Emilia-Romagna, Sergio Venturi, “lungi dall’essere genericamente infondata”, fatto di per sé privo di interesse penale, era “dimostrativa della volontà intenzionale di discriminare e vessare il soggetto passivo, per ragioni diverse da quelle rese palesi in sede di contestazione disciplinare”.

Continua a leggere

Alfio Stiro

Post N4.0

Rissa in ospedale per una mancata precedenza, picchiati 5 infermieri Domenica 13 Ottobre SAN BENEDET [continua]

Condividiamo e riportiamo l’articolo di redazione apparso nelle colonne di Nurse Times, per sostener [continua]

L’iniziativa disciplinare nei confronti dell’assessore regionale alla Salute in Emilia-Romagna, Serg [continua]

Nota del Coordinamento degli ordini delle professioni sanitarie della Sicilia a tutte le istituzioni [continua]