Archivi del mese: Agosto 2019

La pubblica amministrazione è tenuta ad assumere persone con disabilità nella quota d’obbligo prevista dalla normativa e ad osservare precisi vincoli per effettuare le assunzioni in conformità a quanto previsto dall’art. 35 del Decreto Legislativo n. 165/2001 in tema di procedure per le assunzioni presso le pubbliche amministrazioni.
L’art. 3 della legge 68/99 prevede che i datori di lavoro, pubblici, come quelli privati, sono tenuti ad avere alle loro dipendenze lavoratori invalidi nella seguente misura:
a) 7% dei lavoratori occupati, se occupano più di 50 dipendenti;
b) 2 lavoratori, se occupano da 36 a 50 dipendenti;
c) 1 lavoratore, se occupano da 15 a 35 dipendenti.

Continua a leggere

Doveva essere il blitzkrieg decisivo per capitalizzare il consenso e permettere a Salvini di prendersi tutto il potere. Finora è stata una vittoria tattica e strategica del presidente Mattarella. Che dalle vacanze, senza dire mezza parola sui giornali, ha sbaragliato il capitano leghista

Continua a leggere

 

Carissimi Colleghi,

Come ci rimareste, cari colleghi infermieri, se vi dicessero …no! tu no…!, (come il famoso ritornello di Jannacci), tu non puoi fare carriera…! Non puoi perché sei un nero…!  oppure perchè sei un omosessuale…! Un ebreo…! Un meridionale…e ecc…ecc… Ecco…come vi sentireste?…come reagireste…?
E come vi sentireste se tali divieti apparentemente improbabili fossero imposte dallo Stato attraverso delle norme di legge, un po’ come avvenne con le leggi razziali in epoca fascista!?

Continua a leggere

I sindacati degli infermieri: “Selezione discriminatoria”

Bando di concorso per mobilità per 532 infermieri e 236 operatori socio-sanitari per le province di Palermo, Agrigento, Caltanissetta e Trapani.

L’Asp del capoluogo, azienda scelta dalla Regione come capofila, ha pubblicato un avviso di mobilità intra ed extraregionale per i professionisti già dipendenti del servizio sanitario nazionale che vogliono avvicinarsi a casa o trasferirsi in un’altra struttura fra quelle che hanno segnalato vuoti d’organico. Gli eventuali posti che rimarranno soperti dopo la fine delle procedure di mobilità, saranno rimessi a concorso. Si tratta della prima maxi-selezione dopo dieci anni di blocco del turn-over.

Continua a leggere


Uno studio realizzato nel Regno Unito e pubblicato dal British Medical Journal Quality & Safety, riferito agli anni tra il 2012 e il 2015 su 138.133 pazienti adulti ricoverati in reparti di medicina per almeno due giorni.

Dalla ricerca studio si evince che il rischio di morte intraospedaliera nel Regno Unito aumenta del 3% per ogni giorno di degenza in cui il numero di personale infermieristico e sociosanitario è al di sotto della media.

Continua a leggere

“Fino a Ferragosto vi aspetto lungo le coste della nostra splendida Italia, soprattutto nelle perle del nostro Sud”.

Il Beach Tour di Matteo Salvini è confermato in otto regioni del Centro Sud, ma non in Sardegna.

Eppure il ministro in campagna elettorale aveva mostrato empatia per il popolo sardo, e aveva sostenuto la protesta dei pastori a febbraio scorso quando scesero in strada contro il crollo del prezzo del latte di pecora.

Continua a leggere

La Direzione dell’Azienda ospedaliera per l’Emergenza “Cannizzaro” di Catania ha avviato il confronto con i sindacati e le riunioni con il personale più direttamente coinvolto nel raggiungimento degli obiettivi assegnati dall’Assessorato Regionale.

 

Un primo incontro con i rappresentanti di tutte le organizzazioni sindacali, prima della dirigenza medica e poi del comparto, propedeutico agli incontri di delegazione trattante, è stato occasione per il dott. Salvatore Giuffrida, direttore generale, di presentare il resto della Direzione Strategica: la dott.ssa Diana Cinà, direttore sanitario, e il dott. Giuseppe Modica de Mohac, direttore amministrativo. Ma, soprattutto, è stato occasione per ascoltare le osservazioni dei rappresentanti sindacali, che hanno riguardato soprattutto i temi della dotazione organica, delle assunzioni di personale sanitario (medico, infermieristico e tecnico), dell’organizzazione del lavoro e della formazione. A tal proposito, il dott. Giuffrida, nel riferire delle ultime assunzioni fatte e di quelle prossime, ha chiesto alle organizzazioni sindacali di fare fronte comune: «Siamo disponibili e pronti anche a rivedere la distribuzione delle unità di personale previste, per meglio rispondere alle esigenze delle singole unità operative, nel superiore interesse della qualità dell’assistenza», ha detto il direttore generale, aggiornando le proposte alla riunione di delegazione trattante.

Nella stessa giornata, Giuffrida, con Cinà e Modica, ha incontrato i direttori di Unità Operativa, dirigenti amministrativi, medici di Direzione Sanitaria e collaboratori di staff, al fine di coordinare il lavoro necessario al raggiungimento degli obiettivi generali, di salute e di funzionamento assegnati dall’Assessorato Regionale. Si tratta di performance da conseguire negli ambiti, tra l’altro, di scrrening, liste d’attesa, sovraffollamento in Pronto Soccorso, donazione organi, fascicolo sanitario elettronico, nonché di standard in materia di equilibrio di bilancio, anticorruzione e trasparenza, contenimento della spesa e di altri obiettivi di natura amministrativa, rispetto ai quali è stato avviato un percorso condiviso tra le unità operative e i servizi coinvolti.

Segnalazione danno di immagine e onorabilità professione infermiere.

Del 07/08/2019, protocollo US229. 19

Spett. O.P.I. Roma
in persona della Presidente p.t. Presidente p.t.
Viale Giulio Cesare, 78
00192 Roma 00192 Roma
roma@pec.ordine.opi.it

Questa Associazione, considerata la sensibilità e l’impegno che l’ordine professionale in epigrafe
profonde per difendere e correggere l’immagine e l’onorabilità della professione infermieristica,
segnala, per ogni azione di tutela che certamente Ella attuerà, che nella serie televisiva “Don Matteo
9”, è andata in onda su Rai 1, in data odierna e alle ore 13:00 circa, la puntata intitolata “Il coraggio di
una figlia- Una vita sul filo”, lapalissianamente ledeva il decoro e l’immagine professionale
dell’infermiere.
Continua a leggere

Alfio Stiro

Post N4.0

Dadone CISL Roma, 24 febbraio 2020 – “In momenti delicati come questi, dobbiamo certamente mettere d [continua]

“Intorno al 2020 una grave polmonite si diffonderà in tutto il mondo”, si legge nel testo. una coinc [continua]

Medici e infermieri in trincea: “Turni infiniti, stress e paura” La trincea ha un prato verde molto [continua]

Il coronavirus secondo Xi: «La più grande emergenza sanitaria della nostra storia» L’ammissione del [continua]

Legami incerti con Cina o persone già infette. La cosa ci preoccupa. A dirlo è Hans Kluge, il dirett [continua]