Una valanga di ricorsi potrebbe piombare sulle Asl e sugli Ospedali. La sentenza n. 7776/2015 Sezione Lavoro della Corte di Cassazione dispone che il pagamento della tassa annuale di iscrizione agli Albi professionali rientra tra i costi per lo svolgimento dell’attività, che, in via normale, devono gravare sull’Ente stesso.


Medici, psicologi, infermieri, assistenti sociali, ostetriche, tecnici di radiologia, biologi, solo per citare i ruoli dirigenziali sanitari e il comparto sanità, potranno valutare se intraprendere azioni di rivalsa sulla Pubblica Amministrazione alla luce di questa sentenza .

La sentenza della Cassazione emessa ad aprile stabilisce che ogni amministrazione pubblica deve rimborsare ai propri dipendente il contributo di iscrizione annuale all’albo o all’ordine professionale di cui fa parte e che è condizione necessaria per lo svolgimento del suo lavoro. Quindi se un lavoratore iscritto ad un albo o ad un ordine professionale lavora come dipendente in esclusiva per un’amministrazione pubblica, l’Ente che beneficia della prestazione lavorativa è tenuta a rimborsare la relativa tassa di iscrizione, il cui versamento è la condizione necessaria perché il professionista possa continuare ad operare.

La sentenza della cassazione smentisce, dunque, le precedenti interpretazioni rese dalla giurisprudenza della corte dei conti e conferma il parere del consiglio di Stato del 15 marzo 2011 in cui si affermava che quando, sussista il vincolo di esclusività, l’iscrizione all’albo è funzionale allo svolgimento di un’attività professionale svolta nell’ambito di una prestazione di lavoro dipendente e quindi la relativa tassa deve gravare sull’Ente che beneficia in via esclusiva dei risultati di detta attività. La sentenza stabilisce che al dipendente in questione devono essere rimborsate tutte le tasse versate da quando era impiegato, nel caso in questione, all’ufficio legale dell’istituto.

The following two tabs change content below.
alfio stiro
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Alfio Stiro

Post N4.0

“Battersi contro la precarietà del lavoro è sempre giusto. Lo è ancora di più se si parla di persone [continua]

In teoria un abilitato alla professione medica potrebbe eseguire un trapianto di cuore, ma ci vuole [continua]

violinista ospedale bambini un violinista dal cuore grande è andato in ospedale a suonare per i bamb [continua]

Rischio clinici questo sconosciuto. La proliferazione delle infezioni ospedaliere si combattono con [continua]