lieto fine per una bimba nata prematura e con gravi problemi di salute, Gisele nata con diversi problemi causa la tossicodipendenza della madre, Per mesi è rimasta in ospedale sola, senza che nessuno della sua famiglia si preoccupasse di andarla a trovare. In questa brutta storia la piccola ha trovato il suo Angelo, l’infermiera che la curava.

L’infermiera Liz lavora nello stesso ospedale in cui era ricoverata la bambina, per mesi si è presa cura di lei, ha chiesto e ottenuto l’affido e ora, dopo un anno, è arrivata anche l’adozione. Il loro primo incontro al Franciscan Children’s hospital di Brighton, nello stato del Massachusetts. Grazie alle colleghe la donna venne a conoscenza della triste storia della piccola e decise di fare qualcosa per lei. Gisele nata da una tossicodipendente da cui il trubunale aveva previsto l’allontanamento, ma nessuno della sua famiglia si è mai fatto avanti, così la donna ha chiesto e ottenuto l’affido.

Secondo la stampa locale, il tribunale ha provato a reinserire la bambina nella sua famiglia di origine, ma dopo aver scoperto che la mamma, aveva ancora problemi di droga la richiesta è stata rifiutata e la professionista ha potuto realizzare il suo sogno e tenere quella che a tutti gli effetti ha sempre sentito essere la sua bambina.

The following two tabs change content below.
alfio stiro
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Alfio Stiro

Post N4.0

Il demansionamento non si combatte facendosi risarcire la lesione della propria dignità professional [continua]

Stamani davanti al direttore generale Salvatore Giuffrida e la dott. Antonella Di Stefano direttore [continua]

Cassazione lavoro n. 1078 del 09 febbraio 1985:non competono all’infermiere le mansioni igienico-dom [continua]

Una valanga di ricorsi potrebbe piombare sulle Asl e sugli Ospedali. La sentenza n. 7776/2015 Sezion [continua]