Archivi del mese: Marzo 2019

Gli infermieri militari dei Paesi NATO sono Ufficiali, gli Infermieri civili italiani sono inquadrati nel ruolo Funzionari sanitari, solo gli Infermieri militari italiani sono Sottufficiali e Operatori sanitari

Presso la prestigiosa e storica sede del C.A.S.D. (Centro Alti Studi Della Difesa) in Roma, Venerdì 22 marzo u.s., si è svolta la III Giornata dedicata all’infermieristica Militare e di Polizia.

L’evento ha offerto una panoramica di riferimento sull’attuale organizzazione delle diverse realtà in cui tale figura viene impiegata. È stata l’occasione per consegnare ai Vertici militari e di polizia una memoria tecnico-professionale in cui sono state raccolte le criticità più sentite dagli infermieri in divisa.

Continua a leggere

CORTE UE
Maternità, tutela completa anche se il lavoro è parzialmente notturno

Le lavoratrici gestanti, puerpere o in periodo di allattamento che effettuano un lavoro a turni svolto parzialmente in orario notturno devono ritenersi svolgere un lavoro notturno e godono della tutela specifica contro i rischi ai quali tale lavoro può essere associato. Questo l’esito della sentenza della Corte Ue nella causa C-41/17 pubblicata il 19 settembre 2018.

Continua a leggere

Agrigento: incidente stradale sulla statale 118, muore infermiera dell’ospedale San Giovanni di Dio.

Una infermiera, Giovanna Angelica, 53enne, residente a Raffadali, che prestava servizio presso l’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, è morta, intorno alle 9, a causa di un incidente stradale sulla statale 118, tra Agrigento e Raffadali, nei pressi del bivio per Joppolo Giancaxio.

Continua a leggere

Assunzioni Sanità 2019: 13.000 nuovi posti di lavoro in Italia.

Dopo anni di crisi, la sanità italiana inizia a respirare offrendo opportunità di lavoro, dettate dalle gravi situazioni di carenza di personale sanitario in cui vertono alcune strutture,

Oggi,ci sono decreti e fondi per assumere nuovo personale e stabilizzare quello precario per migliorare una sanità in declino.

In arrivo 13.000 assunzioni in diverse regioni italiane che riguarderanno il personale sanitario più comune come Medici, Infermieri ed Operatori Socio Sanitari, ma anche il personale da ufficio che sarà inserito nelle varie strutture.

In Sicilia vi saranno circa 5.000 posti disponibili che saranno assegnati ripescando dalle graduatorie di concorsi già effettuati e ancora stabilizzando il personale precario.

Successivamente, se necessario saranno pubblicati bandi di concorso che permetteranno di accedere ai posti disponibili presso le ASP di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Messina, Palermo, Siracusa, Trapani ed Enna.

In Campania vi saranno 7.600 assunzioni che sono state confermate in maniera ufficiale dal Presidente della Regione Vincenzo De Luca che ha personalmente firmato i decreti.

Tutto questo è stato possibile grazie al piano di rientro effettuato dalla Regione che ha permesso alla sanità campana di rientrare dai forti debiti accumulati in passato, che ha portato anche ad un’enorme carenza di personale, infatti il personale andato in pensione in questi anni non è stato sostituito.

Le assunzioni speriamo riusciranno a riparare le ataviche carenze di personale ed a fronteggiare i prossimi pensionamenti, visto anche l’entrata in vigore della cosiddetta “Quota 100”.

Anche in Campania i posti saranno assegnati ripescando dalle graduatorie di concorsi già effettuati e stabilizzando il personale attualmente con contratto a tempo determinato.

Purtroppo per i neo laureati bisognerà attendere i bandi di concorso che saranno pubblicati successivamente per i posti mancanti.

Amato Angelo

Ultime notizie
NurseNews.eu

PRIMARIO TRASFORMA GLI OSS IN INFERMIERI: DENUNCIATO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI POTENZA PER ISTIGAZIONE ALL’ABUSO 348 C.P..

Diffida all’azienda ospedaliera regionale San Carlo e all’Ordine delle Professioni Infermieristiche (Potenza) ISTIGAZIONE ALL’ESERCIZIO ABUSIVO DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA – ISTIGAZIONE AL ...

Continua a leggere

100720-N-4044H-292 SOFIFI, Indonesia (July 20, 2010) Latter-day Saint Charities Nurse Practitioner Michelle Crawford performs a general examination during a medical civic action program in Sofifi, Indonesia.  The Military Sealift Command hospital ship USNS Mercy (T-AH 19) is in the North Maluku Islands conducting Pacific Partnership 2010, the fifth in a series of annual U.S. Pacific Fleet endeavors conducted in Indonesia as a disaster relief exercise aimed at strengthening regional partnerships.  (U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 2nd Class Eddie Harrison/Released)

Coronavirus:L'Italia introduca l'Infermiere scolastico, garante in Europa della salute pubblica...ma in Italia non esiste.

  Con l’espressione “promozione della salute” si intende il processo che conferisce agli individui i mezzi e le conoscenze per avere ...

Continua a leggere

Corte di cassazione sez. Lavoro:riposi negati al personale sanitario infermieristico, se non concessi, ne risponde il Direttore Generale e non il dirigente non delegato.

Corte di cassazione sez. Lavoro:riposi negati al personale sanitario infermieristico, se non concessi, ne risponde il Direttore Generale e non il dirigente non delegato.

Con la pronuncia n. 3469/2019, la sezione lavoro della Corte di Cassazione, ha confermato la sanzione inflitta a un Direttore ...

Continua a leggere

Polmoniti anomale: pm indagano ad Alzano.

Polmoniti anomale: pm indagano ad Alzano.

Indagini ad Alzano  per polmoniti sospette. Si stanno vagliando i dati relativi alle polmoniti anomale che si sono verificate tra dicembre ...

Continua a leggere

L’Oms teme che il peggio non sia finito sul Covid-19. Da Pechino arriva un vaccino dai militari

L'Oms teme che il peggio non sia finito sul Covid-19. Da Pechino arriva un vaccino dai militari

Dalla Cina un virus influenzale potenzialmente pandemico L'Oms teme che il peggio non sia finito sul Covid-19. Da Pechino arriva un ...

Continua a leggere

I nuovi infermieri di famiglia e comunità previsti nel decreto Rilancio dovranno avere un ruolo di governo nell’ambito dei servizi infermieristici distrettuali.

E fino a fine anno le Regioni possono, “in relazione ai modelli organizzativi regionali, procedere, anche in deroga ai vincoli ...

Continua a leggere

Pronto un bonus fino a 2.000 euro lordi per medici, infermieri e tutto il personale sanitario impiegato nelle terapie intensive e nei pronto soccorsi.

Un bonus di 2000 euro lordi, commisurato al servizio effettivamente prestato nel corso dello stato di emergenza Covid. Lo prevede ...

Continua a leggere

Covid19 ASL: regole anticontagio violate alla Bartolini

Il direttore del dipartimento di sanità pubblica Paolo Pandolfi descrive i motivi che hanno fatto esplodere un focolaio di coronavirus ...

Continua a leggere

Corte Costituzionale:L’assegno di invalidità di euro 285,66 non è sufficiente a soddisfare i bisogni primari della vita. Violato l’articolo 38 della Costituzione

285,66 euro. Questa la cifra che ricevono mensilmente totalmente inabili al lavoro per effetto di gravi disabilità. Cifra che non ...

Continua a leggere

CISL FP SICILIA:QUASI 36 MILIONI DI EURO per i #BONUSCOVID al personale S.S.R. della #Sicilia

Sottoscritto l'accordo tra Regione Siciliana e Organizzazioni sindacali per le indennità che premiano l'impegno straordinario del personale del Servizio Sanitario ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione
Alfio Stiro