“Di Natale… La smetta di ridicolizzarsi, su! Nessuno sta strumentalizzando o mistificando nulla, il suo post e il suo seguente video in diretta (assai peggiore del post) sono piuttosto chiari. Nessuno si sta nascondendo, a parte lei dietro ai suoi slogan.

Perciò ribadisco:

Caro Graziano Di Natale… Che lei provi a parlare il “politichese” per mettere una pezza (che in questo caso è ancora peggio del buco, visto che parla anche di “ferristi” fugando così ogni dubbio circa il suo post precedente) e che lo faccia in qualche modo come Cetto La Qualunque per stimolare il consenso dei cittadini, a prescindere, ignorando e sottovalutando tante cose, non mi stupisce affatto e mi fa anche sorridere.

Però lei deve sapere che personalmente NON MI VERGOGNO AFFATTO di tutelare la mia categoria professionale contro chicchessia e di insinuare delle domande (oltre a qualche inconfutabile certezza, forse) in chi è o era culturalmente abituato a prendere per scontato tutto ciò che lo circonda. E NON MI VERGOGNO di farlo nemmeno davanti al politico sì in buona fede, ma palesemente disinformato, di turno. Lei ignora tante cose circa la mia professione (sa cosa vuol dire professione? Lo sa che l’infermiere, oggi, è un professionista laureato, iscritto a un Albo e teoricamente tutelato da un Ordine? Secondo lei tutto ciò è compatibile con la ramazza e con un premio in tal senso, per qualsivoglia motivo? Ci dica: quali altri professionisti sanitari hanno tirato a lucido le nuove sale operatorie? Medici? Tecnici di laboratorio? Il primario? Perché ha parlato solo di infermieri?) e circa i continui attacchi più o meno voluti cui è soggetta ogni giorno. Ed è per questo che il mio post, in risposta al suo, non era affatto contro di lei (di cui non me ne frega assolutamente nulla come di tanti altri politici appartenenti a qualsiasi schieramento) bensì contro alcune dinamiche che qui nel bel paese risultano “normali”, anche se palesemente assurde e contra legem; dinamiche che spesso tendono a mortificare la mia categoria professionale, relativamente giovane, poco difesa e altresì caratterizzata da una omertà terribile. Tutte cose che, personalmente, non mi stanno bene. Ma proprio per niente. Parlare, scrivere e postare (così da vendersi al meglio e di racimolare voti) fanno parte del suo lavoro e lei lo sa benissimo: semplicemente, la prossima volta, per evitare delle cadute di stile e di credibilità nella sua brillante carriera, stia più attento… E magari si confronti con qualche rappresentante della categoria in oggetto prima di scrivere altri imbarazzanti, attaccabilissimi (seppur in buona fede) e poco illuminati tentativi di elogiare il proprio e l’altrui operato. Per tornare a ciò che è accaduto presso l’ospedale di Paola: CHE I PROFESSIONISTI SANITARI INFERMIERI, SU RICHIESTA E/O PER “DARSI DA FARE”, ABBIANO PRESTATO LA PROPRIA OPERA PER “RIPULIRE I LOCALI” È A DIR POCO VERGOGNOSO. SENZA SE E SENZA MA. CARO DI NATALE, GLI INFERMIERI NON SONO GLI SGUATTERI DI QUESTA SANITÀ, PRONTI SEMPRE E COMUNQUE A RISOLVERE TUTTE LE PROBLEMATICHE DI UN SISTEMA CHE FA ACQUA DA TUTTE LE PARTI. Riporti anche questo ai “suoi” cittadini. Capisco la complessità della situazione calabrese, ma non è facendo fare ai professionisti infermieri il lavoro di altri lavoratori (come accade spessissimo qui in Italia) e premiandoli per questo motivo che la nostra sanità ne uscirà più credibile e funzionale. Cordiali saluti.”

#alessiobiondino #infermieri

The following two tabs change content below.
alfio stiro
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Ultime notizie
NurseNews.eu

FP CGIL CISL FP UIL FPL hanno ottenuto una fondamentale vittoria.

👉 CGIL CISL UIL sfondano in Toscana. Ai professionisti della sanità un riconoscimento straordinario 🏅. 🏥 Anche in Puglia la Regione ...

Continua a leggere

Equiparare dei professionisti della salute, quali sono gli infermieri del SSN, alla mafia è da folli.

Equiparare dei professionisti della salute, quali sono gli infermieri del SSN, alla mafia è da folli.

Pertanto chiediamo alla federazione degli ordini degli infermieri di intervenire prontamente, con formale querela e relativa richiesta di un cospicuo ...

Continua a leggere

COVID 19,la proposta di Matteo Salvini:Nessuna responsabilità per il datore di lavoro se i sanitari lavorano senza DPI

Al Senato la proposta di Salvini: Nessuna responsabilità per le aziende ospedaliere che non hanno fornito i dispositivi individuali di protezione. Primo ...

Continua a leggere

Operatori Sanitari e Assicurazioni.La CISL FP e Il suo coordinamento professioni sanitarie tutela i suoi iscritti.

La Legge Gelli-Bianco 24/2017 ha ribadito l’obbligo dell’assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale Medica estendendo questo obbligo a tutti gli ...

Continua a leggere

Covid 19:viaggia nell'aria fino a 2 mt e si trasmette con il respiro.

Il Covid 19 si muove e nell'aria con il respiro. Il virus SarsCov2 è stato riscontrato in campioni d'aria raccolti ...

Continua a leggere

Covid 19:Test sierologici ancora non affidabili

La posizione dell'associazione microbiologi clinici (Amcli), che in un documento lancia l'allarme I TEST sierologici, in grado di individuare se c'è ...

Continua a leggere

MEDICI E INFERMIERI APPLAUDONO GLI ADDETTI ALLE PULIZIE.

Non potremmo mai essere grati abbastanza a medici, infermieri e personale ausiliario specializzato di supporto ai reparti per il loro ...

Continua a leggere

Coronavirus:Mascherina chirurgica e FFP2, prestazioni a confronto e letteratura scientifica.

Quali sono i DPI adeguati a proteggere in maniera efficace l’Operatore Sanitario? Basta la mascherina chirurgica, o invece è necessario ...

Continua a leggere

Covid 19:il ruolo che gioca la vitamina D nella prevenzione delle polmoniti virali.

Uno studio dell'Università di Torino evidenzia il ruolo attivo del Calcitriolo nella prevenzione e nella migliore risposta a virus che ...

Continua a leggere

Coronavirus. Petriccioli (Cisl Fp), nostri colleghi testimonianza del valore dei servizi pubblici. Controllo su DPI e tamponi in tutta Italia

La Cisl Funzione Pubblica sostiene la campagna nazionale #IoRestoAcasa per combattere la diffusione del coronavirus. Lo fa tramite la pubblicazione, ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione