Ancona, infermiere aggredito dal paziente in fila al Pronto Soccorso

Attesa troppo lunga, perde la testa e mette le mani al collo dell’infermiere
I carabinieri di Collemarino hanno proceduto nella raccolta delle testimonianze per ricostruire i fatti

E’ troppa l’attesa all’ospedale, almeno a parer di lui che, ad un tratto, dà in escandescenze e aggredisce l’infermiere del Triage. Sono stati attimi di panico quelli vissuti ieri al Pronto Soccorso dell’ospedale di Torrette ad Ancona quando, intorno alle 18, un uomo, italiano di 60 anni, si è prima buttato a terra urlando «Se sto bene mandatemi a casa, perché non mi mandate a casa?». Poi è entrato nell’area Triage per raggiungere l’infermiere che in quel turno stava assegnando i codici di priorità e lo ha aggredito. Gli ha messo le mani al collo, dopo di che è nata una colluttazione. Immediato l’arrivo di 2 pattuglie dei carabinieri della stazione di Collemarino che, guidati dal comandante Giuseppe Colasanto, hanno riportato la calma nell’area ospedaliera.

I carabinieri hanno proceduto con la raccolta delle testimonianze per ricostruire i fatti e, alla fine, hanno denunciato a piede libero il 60enne per violenza a pubblico ufficiale (l’infermiere in quanto incaricato di pubblico servizio è a tutti gli effetti un pubblico ufficiale) e interruzione di pubblico servizio. La vittima dell’aggressione se l’è vista brutta ma, per fortuna, non ha riportato lesioni gravi.

AnconaToday

The following two tabs change content below.
alfio stiro
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Alfio Stiro

Post N4.0

Inducevano le neo-mamme a scegliere l’allattamento artificiale per favorire ditte produttrici. In ca [continua]

Carissimi colleghi, Anche questa volta sono costretto ad evidenziare una delle tante “anomalie” norm [continua]

la vita privata e professionale dell’infermiere Giovanni Cammarata di 51 anni, in servizio presso l’ [continua]

Nella regione Siciliana sono stati più di 1700 gli interventi del soccorso sanitario del 118 effettu [continua]