AVERSA, Ci è giunta un’importante segnalazione che riguarderebbe la presenza di un Operatore Socio Sanitario, OSS, ad accogliere in triage i pazienti presso il pronto soccorso di Aversa, come riportato dal quotidiano online cronacacaserta.it

Sempre in base a quanto ci è stato riportato, l’OSS si occuperebbe dell’inserimento dati dei pazienti in arrivo all’ospedale, occupando una posizione che dovrebbe essere ricoperta da un infermiere l’unico professionista qualificato a valutare le alterazioni dei parametri vitali e classificare eventuali criticità.

Infatti tra le mansioni di un operatore OSS non è assolutamente previsto questo tipo di formazione.

La funzione di Triage, cioè di accettazione del paziente e definizione di un codice di “priorità” di accesso alle cure, rappresenta un’attività assistenziale fondamentale in un Pronto Soccorso.

Ci sono giunte in redazione foto e video le quali testimonierebbero tale circostanza. Ci auguriamo che chi di dovere possa intervenire ed effettuare una verifica

The following two tabs change content below.
alfio stiro
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Alfio Stiro

Post N4.0

Il demansionamento non si combatte facendosi risarcire la lesione della propria dignità professional [continua]

Stamani davanti al direttore generale Salvatore Giuffrida e la dott. Antonella Di Stefano direttore [continua]

Cassazione lavoro n. 1078 del 09 febbraio 1985:non competono all’infermiere le mansioni igienico-dom [continua]

Una valanga di ricorsi potrebbe piombare sulle Asl e sugli Ospedali. La sentenza n. 7776/2015 Sezion [continua]