Pertanto, con la presente contestiamo vivamente il comunicato stampa a firma della triplice sindacale con il quale si vuole rappresentare la lotta al demansionamento con una sorta di “guerra” a gli oss.

Infatti nel comunicato si afferma testuale che “la lotta al demansionamento sarebbe una polemica strumentale e addirittura a dividere infermieri e operatori socio sanitari, e ancora” non è la laurea a fare la differenza”.

Tale rappresentazione non solo non è veritiera e ci allontana ancora di più dall’Europa, ma viola decine di norme nonché la giurisprudenza degli ultimi trent’anni e forse più.

Il comunicato di cui si tratta offende è umilia tutti gli infermieri Italiani avvilendo la loro professionalità e alimenta, con una visione profondamente illegale, l’infermiere sguattero…. Continua a leggere il comunicato di Associazione diritto infermieristico.. Seguiteci su NurseNews. Eu

The following two tabs change content below.
alfio stiro
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Alfio Stiro

Post N4.0

Il Tribunale di Brescia, Sezione Lavoro, su una vicenda di demansionamento a danno di un medico spec [continua]

Penny Sartori ha trascorso più di vent’anni lavorando in terapia intensiva e ha visto molte cose irr [continua]

Mentre il conflitto israeliano-palestinese non accenna ad arrestarsi, a Gerusalemme l’infermiera isr [continua]

(Artt. 595, 596, 596 bis, 597, 599 c.p.) Diffamazione 1. Chiunque, fuori dei casi indicati nell’arti [continua]

Ieri sera una donna ha aggredito un infermiere di triage perché non voleva aspettare la visita per i [continua]