“Una manovra per la vita”

Un incontro per salvare i bambini dal soffocamento
A Catania e provincia,

Evitare il soffocamento di lattanti e bambini attraverso un intervento tempestivo e soprattutto appropriato. È questo l’obiettivo di “Una manovra per la vita”, giornata di prevenzione organizzata in tutta Italia per domenica prossima, 14 ottobre, dalla società di medicina di emergenza ed urgenza pediatrica (SIMEUP). La partecipazione è gratuita, l’iniziativa è aperta a tutti e rivolta principalmente a genitori, nonni, insegnanti e baby sitter.

MEDICI, INFERMIRRI1 e istruttori certificati, con il coordinamento dell’Unità Operativa Complessa di Pediatria e PS Pediatrico dell’azienda ospedaliera per l’emergenza Cannizzaro, spiegheranno cosa fare nel caso in cui un bambino o un lattante dovesse rischiare di soffocare a causa di un corpo estraneo, come giocattoli o alimenti. Nel corso della giornata, i partecipanti avranno la possibilità di praticare le manovre di disostruzione delle vie aeree anche attraverso l’uso di un manichino.

Spiega la dott.ssa Antonella Di Stefano, presidente della SIMEUP Sicilia e direttore di Pediatria e PS Pediatrico dell’Azienda Cannizzaro: “L’ostruzione delle vie aeree è una tra le più frequenti cause di morte per incidente in età pediatrica. Si stima che ogni anno circa 500 bambini in Europa e alcune decine in Italia perdano la vita per soffocamento dovuto a un corpo estraneo inghiottito accidentalmente o a un boccone andato di traverso. Secondo i dati Istat, il 27% delle morti classificate come “accidentali” nei bambini avviene per soffocamento causato da inalazione di cibo o corpi estranei. Poiché quasi sempre il bambino che rischia la vita non è solo, è fondamentale che chi gli è vicino sappia cosa fare. La precocità e l’appropriatezza dell’intervento possono salvare un bambino”. “Una manovra per la vita”, giunta all’undicesima edizione, si svolgerà in 50 piazze d’Italia, coinvolgendo centinaia di operatori. “Usa le mani! E salva un bambino dal soffocamento” è lo slogan dell’edizione 2018.

Fonte

AZ Cannizzaro. It

Cataniatoday. It

The following two tabs change content below.
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Alfio Stiro

Post N4.0

A differenza di altri ruoli infermieristici, un operatore di cure chirurgiche è coinvolto con il paz [continua]

Ho letto con estremo stupore la notizia che il collega Assessore alla Sanità dell’ Emilia Romagna, S [continua]

In occasione del recente “World AIDS Day”, da trent’anni manifestazione che vede impegnati l’organiz [continua]

“.. Il caso della radiazione (radiazione!) dall’albo dei medici dell’assessore alla sanità Sergio Ve [continua]

Il caso clinico è stato pubblicato sul New England Journal of Medicine, dai chirurghi dell’Universit [continua]