Vorrei porre una domanda alla Presidente FNOPI, dott. ssa Managiacavalli.

Sappiamo tutti come tra la categoria degli Infermieri vi siano professionisti con un curriculum di tutto rispetto, molti con formazione in materia giuridica: laureati in giurisprudenza , “masterizzati” ecc.

Tanto premesso, credo di interpretare il pensiero di migliaia di Infermieri e pertanto le pongo la seguente domanda:

Lei ha detto che NON trova scandaloso che alla dirigenza dei servizi Infermieristici vi possa essere un medico, dunque trova o no scandaloso se alla Direzione Sanitaria vi possa essere un Infermiere ???

Perché fa la differenza tra considerare una professione autonoma e come si usa dire “intellettuale” o ausiliaria.

Una sorta di riesumazione del TU. Del 1935 che distingueva le professioni sanitarie in Principali, tra cui vi era annoverata la professione medica, ed ausiliarie, tra cui, manco a dirlo, vi era l’ Infermiere.

Di Matteo Incarviglia

Grazie.

The following two tabs change content below.
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Alfio Stiro

Post N4.0

L’infermiere nasce già demansionato, è l’università che lo prepara perché il datore lo possa sfrutta [continua]

L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Foggia, esprime severissima con [continua]

Professioni sanitarie, ministero Salute: «Abusivo chi non si iscrive subito al nuovo ordine multi-al [continua]

Del medico si dice che è “un luminare”, “uno scienziato”, “in gamba”, “preparato”. Dell’infermiere s [continua]