Brescia: muore d’otite a 4 anni

Da più di un mese Nicole una bimba di 4 anni,aveva febbre e dolori al collo,era stata vista all’ospedale di Manerbio e alla poliambulanza ma nonostante le ripetute visite la bambina non era stata ricoverata.

Sabato, i genitori vedendo le condizioni della bambina peggiorare,la portano all’ospedale civile di Brescia.
Le sue condizioni sono apparse molto gravi.
Nicole è morta giovedì pomeriggio.

Fatale è stata la degenerazione di un’otite,che ha causato un’infezione molto aggressiva e acuta.

La procura ha aperto un’inchiesta, la ministra Lorenzin ha disposto l’invio di una task force per indagare sui fatti.

I genitori hanno dato il consenso all’espianto degli organi.

Di: Amato Angelo

NURSENEWS.EU

The following two tabs change content below.
Angelo Amato
Infermiere dal 1991, diploma di educatore dell'infanzia. Esperienza lavorativa : terapia intensiva post operatoria del civico di Modena. Neurorianimazione, villa Sofia di Palermo. Rianimazione e pronto soccorso ospedale Vittorio Emanuele di Gela Rianimazione è pronto soccorso ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Servizio 118 presso CH. 4 San Cataldo ( CL). Vari corsi formativi soprattutto sulle emergenze Intra e extraospedale. ACLS- BLSD - POLITRAUMA- VALUTARE INFERMIERISTICA IN PZ CRITICO- RETE IMA REGIONALE. RESPONSABILE FORMAZIONE PROVINCIALE ASP AGRIGENTO COME DIRIGENTE SINDACALE UIL FPL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Alfio Stiro

Post N4.0

“Non opportuni nuovi Ordini e Albi per le professioni sanitarie non mediche”. L’Autorità antitrust h [continua]

Assodato che la diagnosi e la prescrizione terapeutica è di pertinenza medica. La valutazione dei bi [continua]

La scuola per infermieri professionali degli anni ’90 era una fattispecie giuridica disciplinata dal [continua]

Il demansionamento dell’infermiere esisteva molto prima che si definisse il mobbing (in verità è sem [continua]