Archivi del mese: aprile 2018

[ Consulta salva l’art. 18
Con la sentenza di ieri, la Corte Costituzionale ha dichiarato legittimo l’art. 18 come modificato dal Jobs Act

di Gabriella Lax – La Corte Costituzionale salva il nuovo art. 18 dello Statuto dei lavoratori. La violazione dell’ordine provvisorio di riassunzione espone l’azienda a risarcire i danni. Con la sentenza n. 86/2018, relatore Mario Morelli, l’organo di garanzia costituzionale riconosce, infatti, la natura risarcitoria, e non retributiva, all’indennità che spetta al lavoratore che non venga immediatamente reintegrato nel posto di lavoro per ordine del giudice.

Continua a leggere

Il parere degli esperti

E’ notorio come le mansioni rappresentino l’elemento fondamentale del sinallagma che sta alla base del contratto di lavoro, non essendo altro che la concretizzazione dell’attività che il prestatore si obbliga a compiere, nell’interesse del datore di lavoro in cambio di una retribuzione.

Continua a leggere

(geniale e divertente )

Quando leggi un ecg
cerca sempre le onde P
che per essere normali
saran sempre tutte uguali
e distanti dalla Q
un quadrato e non di più.

Se dell’asse vuoi sapere
corri subito a vedere
cosa fa il QRS
in D1 ed AVF.
Se in entrambi è positivo
l’asse è giusto e sottoscrivo.

Continua a leggere

COMUNICATO Segreteria Generale della Fials sul CCNL

CCNL : La documentata VERITA’, parola di FIALS!

Il Segretario Generale della Fials Pino Carbone con una graffiante e documentata nota contesta le bugie e le ambiguità raccontate senza ritegno sull’iter di approvazione definitiva dell’ipotesi del contratto nazionale per i dipendenti del comparto sanità. Carbone precisa che il Consiglio dei Ministri non ha dato alcuna via libera all’ipotesi del contratto della sanità poiché condiviso le valutazioni e i numerosi rilievi espressi sulla pre intesa dal
MEF.

Continua a leggere

DEFINENDO IL NURSING:

Nel mondo sanitario molti si definiscono “infermieri” includiamo i parenti, altri carers informali ed una varietà di assistenti sanitari e operatori di supporto.
Il loro contributo nella cura è
impagabile, ma è diverso da quello degli infermieri.
La distinzione tra il nursing specialistico e quello intrapreso da altre persone non si ritrova nel
tipo di atto compiuto, né dal livello di abilità che è necessario avere per compiere un particolare atto. Come per tutte le pratiche specialistiche, la differenza si ritrova:
nel giudizio clinico inerente ai processi di accertamento, diagnosi, prescrizione e valutazione

Continua a leggere

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SANITÀ MILANO: REGALI LUSSUOSI IN CAMBIO DI FAVORI.

Regali di lusso come borse firmate,cesti di Natale da 1000 Euro e promessa di uno stage per la figlia erano tra i regali ricevuti da uno dei quattro medici arrestati per le presunte tangenti al Pini di Milano.

Un amministratore di cinque società che commerciano prodotti medicali e ortopedici , avrebbe incassato circa 3 milioni e mezzo di euro grazie alle corruzioni.

‘Il Pini è fra l’ospedale più facile del mondo ….perché non ci sono gare, se sei amico di un chirurgo…”
diceva in un’intercettazione.

Di: Amato Angelo

NURSENEWS.EU

TANGENTI IN SANITÀ:
FINTE INFEZIONI PER FARE INTERVENTI CHIRURGICI”

Avrebbe voluto effettuare a tutti i costi un intervento chirurgico di un suo paziente per guadagnare dei soldi,anche se il paziente non aveva nessuna infezione che paventava.

La denuncia della presunta condotta del chirurgo Giorgio Mario Calori è un’intercettazione di un’altro dei camici bianchi arrestati, Carmine Cucciniello, direttore del reparto di ortopedia e traumatologia correttiva al Pini-Cto.

Dalle intercettazioni, scrive il Gip, Cucciniello si lasciava andare a considerazioni gravemente indiziati su Calori etichettandolo
” delinquente vero ”

Di:Amato Angelo

NURSENEWS.EU

Il presidente Omceo Cagliari Ibba parla di una riforma che “elevando di rango gli infermieri mette in discussione i fondamenti stessi dell’assetto sociale complessivo della sanità in Italia.
A volte ritornano sterili e anacronistiche polemiche del ‘mondo perduto’ degli anni 80, rispondono gli infermieri: “servono meno paure e nuovi interpreti dei tempi che cambiano”

Continua a leggere

Alfio Stiro

Post N4.0

Secondo questo ragionamento, la dignità del paziente, che io considero sacrosanta, vale di più di qu [continua]

      In italia sono circa 114 mila le persone con sclerosi multipla, una delle malattie più gravi d [continua]

Sono un infermiere e lavoro come libero professionista, attraverso uno studio, in una casa di riposo [continua]