La Asl unica assume, stabilizzazione per 2mila precari. Arru: “È ufficiale”

La Asl unica Ats – l’Azienda per la tutela della salute guidata dal manager piemontese Fulvio Moirano, ha annunciato la presentazione, entro l’estate, del piano di stabilizzazione del personale in tutto il sistema sanitario regionale. Le assunzioni riguarderanno circa duemila precari. Di cui 903 solo nell’Ats che raccoglie le vecchie otto Asl dell’Isola.

I nuovi contratti andranno a coprire – per un numero di 508 – il turnover, cioè i pensionamenti, mentre altri 500 dipendenti verranno assunti attraverso concorsi. “Al momento si tratta solo di stime”, ha precisato l’assessore alla Sanità, Luigi Arru, che stamattina ha presentato la delibera con cui la Giunta stabilisce che “le aziende del servizio sanitario regionale predispongano un piano delle stabilizzazioni”

Entro il 31 marzo Ats e aziende sanitarie dovranno dare indicazioni sul censimento del personale. Il 30 aprile è il termine entro il quale comunicare il fabbisogno preciso, entro il 30 giugno invece dovrà essere predisposto il piano di stabilizzazione triennale. “In questo modo riusciremo a tutelare le esperienze maturate negli anni – ha spiegato il titolare della Sanità – con l’obiettivo di offrire una prospettiva a tantissimi che vivevano nell’incertezza. La delibera di Giunta risale al 13 febbraio scorso e recepisce la legge Madia in materia di superamento
del precariato nelle pubbliche amministrazioni. Le stabilizzazioni saranno a costo zero – fa sapere l’assessorato – anche perché il personale a cui verrà fatto un contratto di lavoro a tempo indeterminato, ricoprirà le stesse mansioni di quando era precario. La delibera conferma quanto annunciato dal dg Moirano che un mese e mezzo fa aveva parlato di duemila assunzioni.

Fonte: Sardiniapost.it

The following two tabs change content below.
Angelo Amato
Infermiere dal 1991, diploma di educatore dell'infanzia. Esperienza lavorativa : terapia intensiva post operatoria del civico di Modena. Neurorianimazione, villa Sofia di Palermo. Rianimazione e pronto soccorso ospedale Vittorio Emanuele di Gela Rianimazione è pronto soccorso ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Servizio 118 presso CH. 4 San Cataldo ( CL). Vari corsi formativi soprattutto sulle emergenze Intra e extraospedale. ACLS- BLSD - POLITRAUMA- VALUTARE INFERMIERISTICA IN PZ CRITICO- RETE IMA REGIONALE. RESPONSABILE FORMAZIONE PROVINCIALE ASP AGRIGENTO COME DIRIGENTE SINDACALE UIL FPL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Alfio Stiro

Post N4.0

Secondo questo ragionamento, la dignità del paziente, che io considero sacrosanta, vale di più di qu [continua]

      In italia sono circa 114 mila le persone con sclerosi multipla, una delle malattie più gravi d [continua]

Sono un infermiere e lavoro come libero professionista, attraverso uno studio, in una casa di riposo [continua]