Milano. Fials: “Carenza di personale al Pronto Soccorso del Sacco. Infermieri allo stremo”
La dotazione di organico impone una turnistica Mattino – Mattino – Pomeriggio – Pomeriggio – riposo – Notte – Notte – sortita – riposo – riposo. De Martino: ”Tale turistica non è più sostenibile, in quanto gli operatori lamentano come sia impossibile sia fisicamente che mentalmente, causa gli elevati carichi di lavoro, riuscire a reggere due turni notturni consecutivi.

22 FEB – Le condizioni lavorative di infermieri e operatori socio-sanitari del Pronto soccorso dell’ospedale Luigi Sacco non sono più sostenibili. La turnistica adottata per rispondere alle carenze di organico, infatti, espone i lavoratori a carichi di lavoro eccessivi e ciò ha ripercussioni sul funzionamento del Pronto Soccorso e sulla sicurezza dei pazienti.

È questa la denuncia della segreteria provinciale Fials Milano.

Attualmente l’organico risulta composto da 46 infermieri e 11 operatori socio sanitari, spiega il sindacato. La turnistica attuata dal personale infermieristico in reparto prevede 8/9 unità nel turno del mattino, 8/9 unità di pomeriggio e numero 6 unità nel turno notturno. Mentre la turnistica attuata dagli operatori socio sanitari prevede 2 unità al mattino, 2 unità al pomeriggio e 2 unità nel turno notturno; è inoltre previsto un servizio di ausiliari dal lunedì al venerdì dalle 11.30 alle 21.

La turnistica di lavoro adottata prevede Mattino – Mattino – Pomeriggio – Pomeriggio – riposo – Notte – Notte – sortita – riposo – riposo.

“Tale turistica – dice il segretario provinciale Fials Vincenzo De Martino – come già evidenziato dal personale non è più sostenibile, in quanto gli operatori lamentano come sia impossibile sia fisicamente che mentalmente, causa gli elevati carichi di lavoro, riuscire a reggere due turni notturni consecutivi.

Già nel passato l’intera equipe infermieristica e di supporto ha proposto una variazione della turistica di lavoro (Mattino – Mattino – Pomeriggio – Pomeriggio – Notte – smonto – riposo – riposo). Ovviamente tale proposta non è stata accolta causa l’organico insufficiente alla copertura dei turni”.

“Il piano di lavoro – continua De Martino – presenta grosse criticità nel turno notturno dove la suddivisione del personale risulta insufficiente per il numero di accessi, ma soprattutto espone gli stessi a rischi legali evidenti dovuti alla mole eccessiva delle operazioni da eseguire. Basti pensare che il numero di infermieri notturno non è neanche sufficiente a coprire tutte le sale delle varie specialità del pronto soccorso a disposizione, con conseguente sovraccarico di pazienti per gli infermieri del turno diurno”.

Pertanto il sindacato, “a tutela degli operatori sanitari del Pronto Soccorso” chiede “un’immediata assunzione di personale al fine di poter permettere la modifica della turistica di lavoro e l’incremento di personale infermieristico e di supporto nel turno notturno”.

In caso di risposta negativa o di mancata risposta da parte dell’Asst il sindacato minaccia di dichiarare lo stato di agitazione e di agire per sedi legali opportune con il coinvolgimento dell’ispettorato del lavoro.

Fonte quotidiano Sanita

The following two tabs change content below.
alfio stiro
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Una risposta a Infermieri allo stremo al Sacco di Milano : Fials se non si assume adiremo per le vie legali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Ultime notizie
NurseNews.eu

Procedura straordinaria per l’arruolamento eccezionale, a domanda, di 100 Sottufficiali/luogotenente infermieri nella Marina Militare e nell’Aeronautica Militare.

Personale milimtare ha reso nota la circolare che disciplina l' arruolamento eccezionale indetto ai sensi dell’articolo 19 del Decreto Legge ...

Continua a leggere

OPI Roma, Infermiere scolastico:ricostruire un rapporto organico tra scuola e sanita.

“Recuperiamo il senso di una norma del 1961 che introduceva la sanità nelle scuole, superata negli anni ’90. Serve una relazione ...

Continua a leggere

COVID-19:Pronto il primo vaccino cinese.Sperimentazione sui militari.

Il primo vaccino per il coronavirus al mondo è pronto: la Cina lo sta sperimentando su alcuni militari. Il prodotto ...

Continua a leggere

la qualità del sonno degli infermieri influenza in maniera marcata il rischio di errori nella somministrazione dei farmaci.

Uno studio nazionale di sondaggi web trasversale E. Di Simone, F. Fabbian, N. Giannetta, S. Dionisi, E. Renzi, R. Cappadona, M. ...

Continua a leggere

Milano, Ospedale Luigi Sacco: provano ancora a demansionare gli infermieri con il “Jobs istruction Infermiere Base”

Il Piano di lavoro o job istructions (sotto allegato) , redatto dal coordinatore infermieristico dell’ Ospedale Sacco di Milano recita: ...

Continua a leggere

Speranza: possibile nuova ondata

Speranza: possibile nuova ondata

Il ministro speranza dichiara che è possibile una seconda ondata di covid-19 e chiede cautela "La comunità scientifica non la esclude. Ci ...

Continua a leggere

PRIMARIO TRASFORMA GLI OSS IN INFERMIERI: DENUNCIATO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI POTENZA PER ISTIGAZIONE ALL’ABUSO 348 C.P..

Diffida all’azienda ospedaliera regionale San Carlo e all’Ordine delle Professioni Infermieristiche (Potenza) ISTIGAZIONE ALL’ESERCIZIO ABUSIVO DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA – ISTIGAZIONE AL ...

Continua a leggere

100720-N-4044H-292 SOFIFI, Indonesia (July 20, 2010) Latter-day Saint Charities Nurse Practitioner Michelle Crawford performs a general examination during a medical civic action program in Sofifi, Indonesia.  The Military Sealift Command hospital ship USNS Mercy (T-AH 19) is in the North Maluku Islands conducting Pacific Partnership 2010, the fifth in a series of annual U.S. Pacific Fleet endeavors conducted in Indonesia as a disaster relief exercise aimed at strengthening regional partnerships.  (U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 2nd Class Eddie Harrison/Released)

Coronavirus:L'Italia introduca l'Infermiere scolastico, garante in Europa della salute pubblica...ma in Italia non esiste.

  Con l’espressione “promozione della salute” si intende il processo che conferisce agli individui i mezzi e le conoscenze per avere ...

Continua a leggere

Corte di cassazione sez. Lavoro:riposi negati al personale sanitario infermieristico, se non concessi, ne risponde il Direttore Generale e non il dirigente non delegato.

Corte di cassazione sez. Lavoro:riposi negati al personale sanitario infermieristico, se non concessi, ne risponde il Direttore Generale e non il dirigente non delegato.

Con la pronuncia n. 3469/2019, la sezione lavoro della Corte di Cassazione, ha confermato la sanzione inflitta a un Direttore ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione
Alfio Stiro