Archivi del mese: Agosto 2017

A  cura del Dott Filippo Fiore:

il lavoro di cura espone a rischi e patologie a carico dell’apparato muscolo- scheletrico che sono ben noti. Infatti nel corso della quotidiana pratica professionale sono frequenti l’assunzione di posture e l’esercizio di movimenti che possono provocare fastidi e dolori perché non tengono conto delle esigenze anatomico funzionali del nostro scheletro e dei nostri muscoli.
Per l’operatore sanitario , assumere una postura scorretta durante lo svolgimento del proprio lavoro, può significare rendere più difficili le proprie mansioni o, in generale , incidere negativamente sulle proprie prestazioni lavorative.

Continua a leggere

Gli infermieri italiani, pur essendo meno della metà dei loro colleghi inglesi per numero di abitanti,sono i più vecchi e i più ammalati, garantiscono “standard assistenziali  buoni”Eppure sono pagati anche meno. Pur lavorando molto di più rispetto agli inglesi, prendono un salario molto più basso (fino a ottocento euro in meno). Turni pesanti, alta responsabilità, elevato rischio d’errore, condizioni di salute non ottimali vanno di pari passo con stipendi sotto le medie europee.

Continua a leggere

E’ scontro nella Regione Puglia sulla nomina di Mimmo Antonelli, (infermiere Dirigente dell’Asl/Bt) a Direttore del Distretto n.3 (Canosa-Minervino-Spinazzola) avvenuta con delibera del Direttore Generale dell’Asl/Bt. La consigliera del Movimento 5 Stelle Grazia Di Bari ha scritto al presidente della Regione Michele Emiliano sostenendo che “quello del Direttore di distretto è un ruolo importante che viene ricoperto da dirigenti medici che abbiano maturato una specifica esperienza nei servizi territoriali”.

Continua a leggere

il deputato Giuffrida in una nota inviata a Insanitas.it
punta l’indice contro il provvedimento dell’Azienda sanitaria provinciale: «Il volontariato andrebbe incoraggiato, invece che sanzionato». La replica del dg Sirna: «La dipendente non ci aveva chiesto l’autorizzazione ed inoltre l’associazione da lei presieduta ha stipulato una convenzione con l’Asp, causando un conflitto di interessi».

Continua a leggere

“L’avvocatessa prestata alla politica ha mandato la PEC ed e’ finita sui giornali non per accontentare le richieste della CASTA MEDICA! Sia chiaro, l’ha mandata perché effettivamente non sapeva che i dirigenti infermieristici hanno titolo per essere nominati direttori di distretto”

Nel caldo di agosto arrivano come una doccia fredda le dichiarazioni dell’esponente del M5S Grazia Di Bari, consigliera regionale pugliese

Secondo la consigliera del M5S l’importante nomina a direttore di Distretto arrivata qualche giorno fa dalla Asl BT in favore del dott. Antonelli (VEDI) dovrebbe essere ricoperta dal laureato in medicina e chirurgia e non in infermieristica.

Continua a leggere

Alfio Stiro

Post N4.0

È il primo Paese al mondo a prendere una decisione del genere nei nostri confronti. La causa: «La sc [continua]

Il malato ha il diritto – a condizione che lo desideri – di avere piena cognizione del proprio stato [continua]

Roma, 24 febbraio 2020 – “Va adottato quanto prima un dispositivo normativo che garantisca la contin [continua]

Il celebre virologo Roberto Burioni torna a parlare del Coronavirus Roberto Burioni, il noto virolog [continua]

Dadone CISL Roma, 24 febbraio 2020 – “In momenti delicati come questi, dobbiamo certamente mettere d [continua]