Archivi del mese: giugno 2017


Non si fa attendere la risposta di NurseNews.eu al Migep.

Ecco la lettera pubblicata su Quotidiano sanità.it

30 GIU – Gentile direttore,
in relazione alla lettera del direttore del Migep pubblicata su Quotidiano sanitá il 26/06/2017 dal titolo “Infermieri.Dare un pasto al paziente o cambiargli il pannolone non è demansionamento”, appaiono alquanto “strumentali” le dichiarazioni rilasciate dalla stessa associazione in tema di attribuzione delle funzioni Infermieristiche.

Continua a leggere

Fare un lavoro che costringa a stare svegli di notte è da tempo ritenuto “pericoloso”: aumenta il rischio di diabete, malattie cardiovascolari, obesità, infarti e anche di tumori. Ora una ricerca pubblicata su Occupational & Environmental Medicine spiega che, almeno per quanto riguarda i tumori, il problema potrebbe dipendere dall’incapacità di aggiustare i danni al Dna che si sviluppano nella normale attività cellulare e che di solito sono man mano corretti dai sistemi di difesa dell’organismo: questi meccanismi saltano con il lavoro a turni perché viene meno un’adeguata sintesi di melatonina, secondo l’ipotesi degli autori.

Continua a leggere

Di Nerina Dirindin (senatrice, commissione Igiene e Sanità

In queste settimane si discute molto di vaccinazioni e rischi per la salute pubblica. Il dibattito si è sviluppato a partire da posizioni estreme, a favore o contro i vaccini, a prescindere dai dati e dalle evidenze scientifiche e a dispetto della complessità e delicatezza del tema. Evitare errori tecnici e azioni inefficaci è comunque necessario, a maggior ragione quando si tratta della salute dei minori.

Continua a leggere

È scoppiata una guerra politica in sicilia sul rinnovo degli incarichi dei manager della Sanità che dovranno gestire la fase relativa ai concorsi, a pochi mesi dalle elezioni regionali, nel nuovo ruolo di commissari.
Resta all’Asp di Agrigento.
Non più come general manager – ossia direttore generale – ma come commissario straordinario. Si tratta di Salvatore Lucio Ficarra. Il mandato del direttore generale scadeva il 30 giugno.

Continua a leggere

27 GIU – Gentile direttore,
in verità il Minghetti non è bene informato perché le mansioni di cui parla nell’ articolo non sono mai state di competenza Infermieristica, infatti il DPR 225/1974, c.d. mansionario, attribuiva quelle mansioni all’infermiere generico. La Cassazione già nel 1985 stabiliva che: “non compete agli infermieri ma al personale subalterno, rispondere ai campanelli, usare padelle e pappagalli per l’igiene del paziente e riassettare il letto”.
La giurisprudenza, quando investita della questione, ha sempre confermato quando prima affermato, le ultime sentenze, tribunale di Cagliari, Caltanissetta e Brindisi sono la prova evidente.

Continua a leggere

Alfio Stiro

Post N4.0

Nel 1994, l’attuale presidente dell’A.A.D.I. Mauro Di Fresco, sostenne che non competeva all’infermi [continua]

Abruzzo (ANSA) Falsa infermiera smascherata dai carabinieri dopo aver lavorato per un mese all’osped [continua]

    Lunghe attese in molti pronto soccorsi italiani,dove i pazienti aspettano per ore e ore prima di [continua]