Archivi del mese: aprile 2017


Tutti d’accordo sulla proposta di consentire il riscatto gratis della laurea. Ecco chi potrebbe richiederlo,la proposta.

Presto potrebbe essere possibile il riscatto degli anni di laurea gratis ai fini pensionistici. Si tratta di qualcosa più di una ipotesi, dal momento che la proposta viene direttamente dal sottosegretario all’Economia, Pier Paolo Baretta, ed ha incontrato il parere favorevole di tutte le forze politiche e sindacali.

Continua a leggere

Si rende noto che, in esecuzione della deliberazione n. 335 del 29 marzo 2017, immediatamente esecutiva, sono indette pubbliche selezioni, per titoli, per la formulazione di distinte graduatorie per il conferimento di incarichi a tempo determinato per rispondere ad esigenze di carattere esclusivamente temporaneo o eccezionale del profilo professionale dell’area contrattuale del personale del comparto sanità di collaboratore professionale sanitario: infermiere, ostetrica.

Continua a leggere


Pubblicato 13/09/2016 | Di alfio stiro

“complessità” è un termine riccorrente, “di moda” e ambiguo perché ricco di significati interdisciplinari, a volte
impropriamente usato sia in campo scientifico, che nel linguaggio colloquiale,
giornalistico e di costume . Interi centri di ricerca, oltre che libri e articoli scientifici (si vedano, p.e., le voci
legate a complexity in www.scholarpedia.org) sono dedicati a questo tema (il più
famoso è il Santa Fe Institute for complexity research, New Mexico, USA,
http://www.santafe.edu/library/foundational-papers-complexity-science/) .
Letteralmente, si contrappone al concetto di semplicità.

Continua a leggere

Non è solo il numero delle persone assistite a fare la differenza, ma anche il livello accademico del personale sanitario infermieristico.
Lo studio arriva in un momento delicato nel quale, paradossalmente, infuriano le polemiche sui tagli e sulle politiche di austerità.
I dati dello studio confermano le nette differenze dei risultati tra Paesi UE che hanno investito sulla formazione accademica e soprattutto specialistica degli Infermieri rispetto ai Paesi che ancora tardano a valorizzare la professione sanitaria.

Continua a leggere

Rendere gratuito il riscatto della laurea per i Millennials (generazione dei nati tra il 1980 ed il 2000). L’ipotesi c’è e comincia a farsi anche strada. A lanciarla è il sottosegretario all’Economia, Pier Paolo Baretta, in occasione del forum dei commercialisti sulla previdenza. “La mia proposta è quella di fiscalizzare il periodo contributivo legato agli studi universitari”. In altre parole, si tratta di non far passare invano ai fini pensionistici il tempo passato sui libri, dando una copertura pubblica. Ora, invece, far valere quegli anni costa caro. I sindacati danno il benvenuto all’idea e puntano a entrare nel dettaglio già nel tavolo del 4 maggio al ministero del Lavoro.

Continua a leggere

L’esperto:Avv Maria Teresa de Lu
La sentenza n. 8080 del 20 febbraio 2017 della Suprema Corte ha confermato quello che è un consolidato orientamento della giurisprudenza penale in base al quale in capo ad ogni professionista sussiste una responsabilità personale che esula dalla condotta dell’intera équipe.

Questi i fatti.

La Corte di Appello di Catania ha confermato la sentenza emessa dal Tribunale di Catania nei confronti di un infermiere e di un medico anestesista ed appellata dagli stessi nonché dal responsabile civile, ossia l’Azienda Ospedaliera.

Continua a leggere

Collegio Provinciale degli infermieri di Ragusa sull’articolo del Dottore Mavilla.

Mi auguro che mi si permetta di rispondere a quanto pubblicato nella vs testata giornalistica a firma del Dott. Federico Mavilla (nella sua rubrica) sul tema “Infermiere di famiglia”.
Vorrei iniziare le mie considerazione su quanto espresso nel finale dell’articolo, dal succitato Medico, riguardante il triage: non voglio disquisire sul numero di leggi tutt’ora emanate riguardanti il triage e chi se ne deve occupare, non voglio parlare di linee guida internazionali , nazionali e regionali, e non voglio ancora parlare di protocolli e procedure elaborate da eminenti specialisti del settore con anni di esperienza nel campo dell’emergenza. Mi risulta alquanto improprio il Suo intervento su una materia a lei certo non conosciuta, altrimenti non si esprimerebbe in questi termini (ma capisco che “qualcosa” deve pur scrivere!).

Continua a leggere

Acireale:
Di storie di aggressioni che si consumano nelle corsie ospedaliere, nei Pronto soccorso, la cronaca ne è traboccante. Da Nord a Sud, gli operatori sanitari vengono continuamente aggrediti, verbalmente e fisicamente e, le conseguenze sul piano psicologico sono devastanti. Il fenomeno di cui siamo a conoscenza, è solo la punta di un iceberg, il sommerso è ancora tanto, ed è in continua evoluzione con tendenza ad una crescita esponenziale di codesti aberranti avvenimenti, consecutio non solo di una sanità che non garantisce più i livelli essenziali di assistenza, che costringe ad ore di attesa, che taglia i posti letto, che offre personale sanitario stanco e sottodimensionato rispetto alla mole di utenza, ma anche di una educazione civica che non esiste più tra i cittadini, che bombardati dai media, si presentano al cospetto della sanità pubblica, convinti che dovranno subire un torto.

Continua a leggere

Alfio Stiro

Post N4.0

È passato al Senato dopo mesi di ostruzionismo: introdurrà, entro alcuni limiti, il diritto all’inte [continua]

. Ci risiamo e gli Infermieri dove sono? Senza un Infermiere titolato, le crocerossine, (che forse s [continua]

Saronno(Varese): altri 18 casi di morti sospette sono al “vaglio dei consulenti” nell’ambito del ter [continua]

Un uomo a Miami è arrivato in ospedale privo di sensi.Cio’ è quanto riportato “da il Messagero”.I me [continua]