Archivi del mese: Marzo 2017

Il TAR: gli infermieri 118 non possono essere considerati volontari
Accolto il ricorso delle Misericordie contro il bando della ASL di Avellino. Il tribunale ha anche stabilito che «la remunerazione non può essere solo un rimborso spese. «Ora le ASL cessino i bandi al ribasso», ha commentato Andrea Del Bianco, il direttore della Confederazione Nazionale

Gli infermieri non possono essere considerati volontari e remunerati con il solo rimborso spese. A deciderlo il Tribunale Amministrativo di Salerno a seguito del ricorso presentato dalla Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia contro il bando della ASL di Avellino sull’emergenza sanitaria.

Continua a leggere

Come si puo’ parlare di riordino delle FF.AA. pensando di poter discutere di ruoli senza tener conto dei titoli necessari per l’esercizio delle professioni? Come si puo’ citare nei bandi di concorso il D.lgs.165/2001 se poi i laureati triennalisti in ingegneria vengono arruolati a nomina diretta tra gli Ufficiali mentre i laureati delle professioni sanitarie tra i Marescialli? Come puo’ un Allievo Ufficiale essere nominato in servizio permanente al conseguimento della laurea triennale se poi lo stesso titolo viene richiesto per l’arruolamento nel ruolo dei Marescialli? Ma di quale Riforma della Pubblica Amministrazione vogliamo parlare se non si e’ ancora capito che la laurea triennale deve corrispondere al ruolo dei funzionari e cioe’ a quello degli Ufficiali non dirigenti? Dire che il grado di 1° Maresciallo e del Luogotenente devono essere considerati direttivi equivale a dire che se si arruolano i marescialli con il requisito della laurea verranno inquadrati nell’Area 2ª per almeno 20 anni e che l’infermiere militare, ad esempio, continuera’ a non essere spendibile nelle collaborazioni con il SSN proprio perche’, seppur laureato, continua ad essere inquadrato da operatore socio sanitario! Di quale principio di equiordinazione o di quale “modello professionale dual use” stiamo parlando? #riordinosimanoncosi

Emiliano Boi.


L’assidua ripetizione di mansioni meramente esecutive ed elementari fossilizzano la personalità degli infermieri, sopprimendone gli aspetti entusiasmanti della professione infermieristica e ne degradano la professionalità, intesa come capacità di saper svolgere con diligente preparazione la professione di infermiere.

Il depauperamento delle attitudini tecniche e del bagaglio professionale precedentemente acquisiti, hanno teso a minimizzare sempre più profondamente la responsabilità e le capacità professionali degli infermieri fino a privarli di senso…

Le lamentele degli infermieri ridondano anche a beneficio dei pazienti che dovrebbero pretendere ed ottenere una assistenza migliore dove l’infermiere non debba arrabattarsi per tutti i bisogni del paziente e districarsi dalle pompe ad infusione endovenosa ai pannoloni pieni di feci, del restio anche tipologicamente incompatibili fra loro..

Adi

Avvocatura diritti infermieristici.

Ultime notizie
NurseNews.eu

FP CGIL CISL FP UIL FPL hanno ottenuto una fondamentale vittoria.

👉 CGIL CISL UIL sfondano in Toscana. Ai professionisti della sanità un riconoscimento straordinario 🏅. 🏥 Anche in Puglia la Regione ...

Continua a leggere

Equiparare dei professionisti della salute, quali sono gli infermieri del SSN, alla mafia è da folli.

Equiparare dei professionisti della salute, quali sono gli infermieri del SSN, alla mafia è da folli.

Pertanto chiediamo alla federazione degli ordini degli infermieri di intervenire prontamente, con formale querela e relativa richiesta di un cospicuo ...

Continua a leggere

COVID 19,la proposta di Matteo Salvini:Nessuna responsabilità per il datore di lavoro se i sanitari lavorano senza DPI

Al Senato la proposta di Salvini: Nessuna responsabilità per le aziende ospedaliere che non hanno fornito i dispositivi individuali di protezione. Primo ...

Continua a leggere

Operatori Sanitari e Assicurazioni.La CISL FP e Il suo coordinamento professioni sanitarie tutela i suoi iscritti.

La Legge Gelli-Bianco 24/2017 ha ribadito l’obbligo dell’assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale Medica estendendo questo obbligo a tutti gli ...

Continua a leggere

Covid 19:viaggia nell'aria fino a 2 mt e si trasmette con il respiro.

Il Covid 19 si muove e nell'aria con il respiro. Il virus SarsCov2 è stato riscontrato in campioni d'aria raccolti ...

Continua a leggere

Covid 19:Test sierologici ancora non affidabili

La posizione dell'associazione microbiologi clinici (Amcli), che in un documento lancia l'allarme I TEST sierologici, in grado di individuare se c'è ...

Continua a leggere

MEDICI E INFERMIERI APPLAUDONO GLI ADDETTI ALLE PULIZIE.

Non potremmo mai essere grati abbastanza a medici, infermieri e personale ausiliario specializzato di supporto ai reparti per il loro ...

Continua a leggere

Coronavirus:Mascherina chirurgica e FFP2, prestazioni a confronto e letteratura scientifica.

Quali sono i DPI adeguati a proteggere in maniera efficace l’Operatore Sanitario? Basta la mascherina chirurgica, o invece è necessario ...

Continua a leggere

Covid 19:il ruolo che gioca la vitamina D nella prevenzione delle polmoniti virali.

Uno studio dell'Università di Torino evidenzia il ruolo attivo del Calcitriolo nella prevenzione e nella migliore risposta a virus che ...

Continua a leggere

Coronavirus. Petriccioli (Cisl Fp), nostri colleghi testimonianza del valore dei servizi pubblici. Controllo su DPI e tamponi in tutta Italia

La Cisl Funzione Pubblica sostiene la campagna nazionale #IoRestoAcasa per combattere la diffusione del coronavirus. Lo fa tramite la pubblicazione, ...

Continua a leggere

Lettera alla redazione