Archivi del mese: settembre 2015

napoli L’ASL – Azienda Sanitaria Nazionale Napoli 1 ha pubblicato un bando di mobilità regionale ed interregionale, per titoli e colloquio, per la copertura di 45 posti di Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere. L’ultima data utile per candidarsi è il 15 Ottobre 2015, data di scadenza del bando.

Continua a leggere

ambulatorio bio medico di Monica Campani: Il problema all’ordine del giorno è sempre quello relativo al Poct, lo strumento cioè che permette di fare esami in emergenza direttamente nelle corsie, collocato nel triage del pronto soccorso del Serristori. I Cobas ne contestano l’uso da parte degli infermieri e la collocazione.

Continua a leggere

h

Capita a volte di leggere notizie a cui quasi non ci si può credere, per poi scoprire che in realtà è la ricerca scientifica a superare la fantasia!
L’odore di flatulenza, normalmente aborrito dai più, pare invece abbia addirittura benefici per la salute grazie proprio ad una delle sue componenti essenziali, il solfuro di idrogeno, che benché sia il responsabile dell’odore sgradevole, offre potenziali benefici per la salute in una serie di ambiti: dal diabete a ictus, attacchi di cuore e la demenza.

Continua a leggere

bluff DALL’INFERMIERE GENERICO fino ad arrivare al 2001 ALL’operatore socio sanitario, gia il REGIO DECRETO 2 maggio 1940, n. 1310
Determinava le mansioni dell’ infermiere professionali e degli infermieri generici. (GU n.225 del 25-9-1940 )
Entrata in vigore del provvedimento: 10/10/1940. : vennero differenziate le due figure infermieristiche.
In tutta l’evoluzione legislativa e giurisprudenziale, quella del generico è rimasta
un’arte ausiliaria statica cioè ancorata ai vecchi schemi assistenziali mentre il
professionale si è evoluto al passo con i tempi (tecnologia e nuove necessità cliniche).

Continua a leggere

mani infermieri Venezia, 17 set. (askanews) – Per far fronte alla carenza di personale sanitario dare agli infermieri le stesse opportunità della classe medica. E’ questo l’obiettivo del progetto di legge “Disposizioni in materia di libera professione da parte del personale delle professioni sanitarie infermieristiche, tecniche, della riabilitazione, della prevenzione nonché della professione ostetrica”, presentato dai consiglieri regionali del Veneto appartenenti alla Lista Tosi: Andrea Bassi, Stefano Casali, Maurizio Conte e Giovanna Negro.

“La forte carenza infermieristica, tecnica e di altri operatori delle professioni sanitarie- spiegano in una nota gli esponenti tosiani – sta raggiungendo livelli preoccuparti nella nostra Regione così da mettere in discussione anche il diritto del cittadino alle migliori cure possibili. Una carenza spesso colmata da infermieri ed operatori sanitari immigrati, provenienti soprattutto dai paesi dell’est e dall’America latina. Purtroppo l’evidente difficoltà comunicativa mette in discussione, non tanto la professionalità di questi operatori, ma l’immediatezza di una pronta risposta assistenziale”.

“Come i medici hanno la possibilità di svolgere la libera professione – ribadiscono i quattro consiglieri – diamo questa opportunità anche agli infermieri delle strutture sanitarie, che nel loro tempo libero possano, se lo desiderano, mettere in campo le loro professionalità a livello privato e non solo, anche presso altre strutture sanitarie

 

fonte

luca sini Da Quotidiano Sanita:18 SET – Gentile direttore,
le scrivo in riferimento all’articolo del dottor Fabio Stanga. Apprezzando in parte la sua analisi, le citazioni legislative e del Codice Deontologico dell’Infermiere (in particolare il suo soffermarsi sull’Art. 1 e sulla parte relativa al Patto col cittadino) riscontro però una singolare assenza di valutazione circa il fenomeno del demansionamento, richiamato invece più volte e in diversi articoli e lettere a lei indirizzate, anche da personaggi esterni al mondo dell’inferieristica ma interessati alle sue problematiche e al dibatito interno.

Continua a leggere

Alfio Stiro

Post N4.0

rispondo allo Stimatissimo Garau che con la legge n.42 del 26 febbraio 1999 si stabilisce che l’infe [continua]

In merito alla ventilata possibilità di equiparare le due professioni, interviene il segretario nazi [continua]

Pensioni Nulla di fatto : governo e sindacati si danno un nuovo appuntamento per martedì , 21 novemb [continua]

Approda in Parlamento europeo, e in particolare in commissione Petizioni, il caso degli infermieri p [continua]

Un medico neoassunto è definito dalla legge e dai contratti collettivi vigenti come “dirigente”. Per [continua]