medici in prima linea PISA. Medici e infermieri dell’Azienda ospedaliera universitaria pisana sono stati alezione da un pilota d’aereo, il comandanteitalo-canadese Dario Orsini della Ryanair su come evitare errori umani…

Orsini ha tenuto un corso a sei medici e sei infermieri che operano in sala operatoria, terapia intensiva e pronto soccorso. Un pilota deve sapere gestire situazioni di crisi come un carrello che non si chiude, un motore che perde giri, minacce meteo; così un’équipe
di medici deve fare i conti con un’emergenza improvvisa che può mettere in pericolo la vita del paziente. In ambedue i casi, occorrono professionalità e sangue freddo. E per ridurre l’errore umano occorre un’organizzazione del lavoro più orizzontale che verticistica e un lavoro di squadra.

 

 

fonte

The following two tabs change content below.
alfio stiro
Alfio Alfredo Stiro nasce in Sicilia a Catania il 22/01/1970, consegue la laurea in infermieristica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Catania e successivamente il Master in Management delle Professioni Sanitarie. Master in osteopatia posturale presso l'universita di Pisa dipartimento di endocrinologia e metabolismo,ortopedia e traumatologia,medicina del lavoro. E scuola di osteopatia belga, Belso.ha frequentato numerosi corsi sull'emergenza, in servizio presso l’U.O. di Pronto soccorso e Ps pediatrico. Azienda Cannizzaro per l'emergenza di catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Alfio Stiro

Post N4.0

Il percorso formativo e di crescita dell’operatore socio sanitario che l’Associazione Culturale MOTU [continua]

“Una vera e propria vergogna. L’arrivo dei falchi di Aiop fa saltare il tavolo di trattative per il [continua]

È risaputo che alcune procedure, fra cui le cure igieniche, non sono di competenza infermieristica. [continua]

Quella dell’Emilia-Romagna è la prima sconfitta per Salvini in un’elezione regionale (qui tutti i da [continua]

Il Giorno della memiria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come gi [continua]